Lettura del giorno: il 28 giugno 2018 – Matteo 16:27

Perché il Figliuol dell’uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, ed allora renderà a ciascuno secondo l’opera sua.

-Matteo 16:27

Riflessioni sul versetto di oggi…

Quando il Signore ritornerà per la seconda volta, Egli deciderà il destino di ogni uomo secondo le sue azioni nella vita. Questo è deciso dalla giusta indole di Dio. Quindi, dobbiamo avere un cuore cauto e prudente verso tutto ciò che viene su di noi, e prestare attenzione nel praticare secondo le parole del Signore in ogni cosa e in ogni momento, in modo da poter essere sempre davanti a Dio.

Condividiamo un passo delle parole di Dio: “Pertanto voglio sottolinearlo ancora una volta e informare tutti i presenti di essere cauti e prudenti verso tutto ciò che proviene da Dio. Non parlare in maniera sconsiderata e non essere avventato nelle tue azioni. Prima di dire alcunché, devi pensare: questa cosa farà incollerire Dio? Fare questo è temere Dio? Perfino per problemi semplici devi comunque cercare di capire davvero tali questioni, di considerarle realmente. Se sai veramente fare pratica secondo questi principi ovunque, in tutte le cose e per tutto il tempo, specialmente riguardo alle questioni che non capisci, allora Dio ti guiderà sempre e ti darà sempre un cammino da seguire. Qualunque cosa gli esseri umani manifestino, Dio vede tutto chiaramente, semplicemente, e fornirà una valutazione precisa e adeguata di tali manifestazioni. Quando avrai sperimentato la prova finale, Dio prenderà il tuo intero comportamento e lo valuterà completamente per stabilire il tuo esito. Questo risultato convincerà tutti senza ombra di dubbio. Ciò che vorrei dirvi è che ogni vostro atto, ogni vostra azione e ogni vostro pensiero decideranno il vostro destino”. Dio è giusto e osserva le cose più intime del cuore dell’uomo. La predisposizione di Dio per ogni uomo è giusta e ragionevole, ed è totalmente in accordo con la natura e le azioni dell’uomo. Questo è il premio di Dio che ricompensa ogni uomo secondo le Sue opere.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]