Sono cresciuto accompagnato dall’amore di Dio

Yuxi quest’anno ha nove anni. Suo padre e sua madre divorziarono quando lui aveva cinque mesi. Da allora, sua madre lo lasciò e suo padre andò via per lavoro tutto l’anno. Poiché non ha mai avuto le cure dei genitori, i suoi nonni gli hanno sempre dato più amore, fin dall’infanzia, coccolandolo e proteggendolo proprio come un tesoro. Tuttavia, gli altri bambini di solito ridevano di lui e dicevano che non aveva i genitori. Ogni volta che lo dicevano Yuxi perdeva la pazienza, ma la volta successiva veniva deriso di nuovo.

Una volta, durante una lezione di musica, il suo insegnante, che non conosceva la situazione di Yuxi, gli permise di cantare una canzone per bambini: “Mamma è la migliore del mondo”. Mentre cantava la canzone, le lacrime gli rigavano il viso. Tornato a casa, Yuxi pianse e chiese alla nonna: “Nonna, tutti gli altri hanno la loro mamma, perché io no? La mamma è morta?” Sua nonna si affrettò ad abbracciarlo e lo consolò, dicendo: “Figlio mio, non piangere. Tua madre non è morta. Quando sarai un po’ più grande, tuo padre ti porterà a trovare tua madre”. Le parole della nonna resero Yuxi molto felice e lui non vedeva l’ora di crescere.

In seguito, quando sentiva la mancanza di sua madre, Yuxi chiamava suo padre sperando che tornasse e lo portasse a trovare sua madre, ma suo padre non tornò mai. Vedendo gli altri bambini sempre accompagnati dai loro genitori, Yuxi spesso si nascondeva e piangeva miseramente da solo. Quando sua nonna vedeva Yuxi piangere non poteva trattenere le lacrime. Non aveva altra scelta che pregare per Yuxi e chiedere a Dio di aiutare quel povero bambino.

Un bambino cresce nell'amore di Dio

In un batter d’occhio, Yuxi aveva nove anni. Un giorno, sua nonna gli chiese: “Bambino mio, sai da dove viene l’uomo?” Yuxi disse: “In classe, gli insegnanti dicevano che l’uomo si è evoluto dalle scimmie”. Sua nonna disse: “È una menzogna. Perché le scimmie non possono far evolvere l’umanità anche ora? Questa ipotesi è insostenibile”. Yuxi chiese confuso a sua nonna: “Come siamo arrivati sulla terra?” Sua nonna gli accarezzò la testa gentilmente, dicendo: “Noi uomini siamo stati creati da Dio con la polvere, e il nostro respiro è dato da Dio. Se Dio non ci dona respiro, noi non viviamo. Yuxi, troverò un paragrafo della parola di Dio per te. Dopo aver letto, capirai”. Prendendo il libro da sua nonna, Yuxi lesse: “Dal momento in cui entri piangendo in questo mondo, cominci a svolgere il tuo dovere. Rivesti il ruolo che ti è stato assegnato nel piano e nell’ordinamento di Dio. Intraprendi il viaggio della vita. Qualunque siano le tue origini e qualunque sia il viaggio che ti attende, nessuno può sfuggire all’orchestrazione e alla pianificazione che il Cielo ha in serbo per lui e nessuno possiede il controllo del proprio destino, dal momento che solo Dio, che governa tutte le cose, è in grado di svolgere tale opera … Dio ha creato questo mondo e vi ha introdotto l’uomo, un essere vivente cui Egli ha conferito la vita. A sua volta, l’uomo ebbe genitori e parenti e non fu mai più solo. Egli, fin dal primo momento in cui posò i propri occhi sul mondo materiale, fu destinato ad esistere all’interno dell’ordinamento di Dio. Si tratta del soffio della vita proveniente da Dio, che sostiene ogni essere vivente per tutta la sua crescita, fino al raggiungimento dell’età adulta. Durante tale processo, nessuno si rende conto che l’uomo vive e cresce sotto l’incessante cura di Dio. Anzi, l’uomo crede di crescere sotto l’amore e la cura dei propri genitori e che la sua crescita sia governata dall’istinto vitale. Ciò perché l’uomo non sa a chi deve la vita, né da dove egli provenga né, ancor meno, di come l’istinto vitale crei miracoli. L’uomo sa solo che il cibo è alla base della continuità della vita, che la perseveranza è la sorgente dell’esistenza in vita e che tale convinzione nella sua mente sia una ricchezza per la sua sopravvivenza. L’uomo non avverte la grazia e la provvidenza di Dio. Pertanto sperpera la vita donatagli da Lui…. Nessuno degli uomini su cui Dio veglia giorno e notte prende l’iniziativa di adorare Dio. Egli seguita a operare secondo il Proprio piano per l’uomo, nei cui confronti non nutre alcuna aspettativa. Lo fa nella speranza che, un giorno, l’uomo si risvegli dal sonno e improvvisamente comprenda il valore e lo scopo della vita, comprenda il prezzo che Dio ha pagato per dare all’uomo ogni cosa, e scopra con quale fervore Egli attenda che l’uomo faccia ritorno a Lui”. Quando Yuxi finì di leggere la parola di Dio, sua nonna disse: “Figlio mio, la parola di Dio lo dice chiaramente. È la forza vitale di Dio che ci sostiene. Tutti crescono sotto la cura e la protezione di Dio. Tu soffri perché tuo padre e tua madre non sono con te. Tuttavia, devi sapere che quando incontri delle difficoltà i tuoi genitori non sono in grado di aiutarti, e nemmeno tuo nonno e io siamo in grado di aiutarti veramente, anche se ti amiamo tanto. Colui che può veramente provvedere a te e prendersi cura di te è Dio. Solo Dio ti tiene compagnia tutto il tempo e ti assiste ogni volta che ne hai bisogno. Non sono in grado di eliminare il tuo dolore, ma l’amore di Dio può riempirti il ​​cuore e può aiutarti a crescere felicemente. In futuro, quando ti capiterà qualcosa, dovrai pregare Dio di più. Dio ascolterà le tue preghiere. Con la cura e la protezione di Dio, avrai pace e gioia e crescerai felicemente”.

Quel giorno, dalla parola di Dio, Yuxi sembrò capire qualcosa. Capì che la sua vita gli era stata data da Dio e non dai suoi genitori. in passato aveva sempre pensato che solo le cure dei suoi genitori l’avrebbero fatto crescere in buona salute, invece è cresciuto sotto la cura di Dio. Comprendendo questi misteri, improvvisamente sentì che non importava se suo padre e sua madre non erano rimasti con lui. Sebbene invidiasse ancora gli altri bambini perché avevano accanto i genitori, non si sentiva più solo perché era il figlio della famiglia di Dio.

Una notte Yuxi incontrò un cane feroce ed era così spaventato che non osava fare nessun movimento, perché temeva che il cane sarebbe corso a morderlo. in quel momento, Yuxi ricordò ciò che sua nonna gli diceva sempre: “Quando affronti qualcosa devi fare affidamento su Dio e guardare a Lui”. Quindi pregò rapidamente Dio: “Oh, Dio Onnipotente! Mi sono imbattuto in un cane e ho paura che mi morda. Ti prego di proteggermi nel superarlo.Dopo la preghiera, inaspettatamente, Yuxi si sentì calmo, non provava paura, e superò il cane coraggiosamente. Attraverso questa esperienza, Yuxi ha visto che Dio può davvero proteggerlo e può davvero dargli potere. In seguito, ogni notte Yuxi guardava film, e ballava e cantava sui video della famiglia di Dio insieme a sua nonna, e leggeva la parola di Dio per lei. Continuando a leggere la parola di Dio, dopo un po’, Yuxi aveva più conoscenza dell’opera di Dio e si sentiva felice di poter credere in Lui e diventare un figlio nella Sua famiglia.

Ora, ogni settimana Yuxi va agli incontri, legge la parola di Dio e canta inni per lodare Dio con altri piccoli fratelli e sorelle. Anche se suo padre e sua madre non gli tengono compagnia, non si sente più triste. Diventa sempre più ragionevole e forte. Quando gli altri bambini fanno i prepotenti e ridono di lui, Yuxi prega Dio e implora Dio di aiutarlo. Dio lo consola ogni volta e lo guida attraverso la parola, così la sua tristezza diventa sempre meno e la felicità nel suo cuore sempre di più. A poco a poco, Yuxi è uscito dalla nebbia della solitudine senza genitori: ora vive avvolto dalla cura e dall’amore di Dio, finalmente felice.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]