Bibbia: il 18 marzo 2018 – Proverbi 13:3

Chi custodisce la sua bocca preserva la propria vita; chi apre troppo le labbra va incontro alla rovina.

-Proverbi 13:3

Riflessioni sul versetto di oggi…

Siamo stati corrotti da Satana fino ad oggi e siamo pieni di comportamenti satanici corrotti. Specialmente gli arroganti, tendono ad esagerare e giudicano gli altri arbitrariamente. Proprio mentre Gesù stava pregando, i sacerdoti, gli scribi e i farisei Lo giudicarono e addirittura Lo maledirono, perché le parole e l’operato di Gesù erano incompatibili con le loro idee. Ciò che avevano fatto irritò l’indole di Dio e vennero puniti. Soffrirono per il dolore di perdere la propria patria. Le parole di Dio dicono, “Dovete sapere che voi siete arroganti e presuntuosi per natura e nient’affatto disposti a ubbidire al fatto. Pertanto, ve lo dirò a poco a poco, dopo che voi abbiate riflettuto su voi stessi. Vi esorto a meglio comprendere il contenuto dei decreti amministrativi e a conoscere l’indole di Dio. Altrimenti, vi risulterà difficile tenere le labbra sigillate e tenere a freno a lingua, per evitare di diffondervi troppo liberamente in altisonanti discorsi. Potreste, senza saperlo, offendere l’indole di Dio e cadere nelle tenebre, perdendo così la presenza del Santo Spirito e della luce. Poiché mancate di principi nelle vostre azioni. Se dici o fai quel che non dovresti, sarai tenuto a riceverne la corrispondente sanzione”. Le Sue parole ci spingono a cercare i princìpi quando facciamo qualsiasi cosa. Non bisogna parlare a vanvera quando non si deve. Teniamo a freno la lingua e cerchiamo di più, così non commetteremo peccati.