Lettura del giorno: il 24 febbraio 2018 – Genesi 9:11

Io stabilisco il mio patto con voi, e nessuna carne sarà più sterminata dalle acque del diluvio, e non ci sarà più diluvio per distruggere la terra’.

-Genesi 9:11

Riflessioni sul versetto di oggi…

Quando la gente dell’era di Noè era corrotta fino all’estremo, Dio doveva distruggere quel mondo per via della Sua legittima inclinazione. Ma il Suo cuore era triste. Malgrado tutto, Egli mostra ancora interesse per noi umani, usa l’arcobaleno per fare un patto con l’umanità, nella speranza che lo si possa ricordare e viverlo davanti a Lui. Da ciò capiamo che l’amore di Dio per l’umanità è autentico e non cambierà mai.

Related Post

Lettura del giorno: il 19 marzo 2018 – Prove... Chi cammina nella rettitudine teme l'Eterno, ma chi è pervertito nelle sue vie lo sprezza. -Proverbi 14:2 Riflessioni sul versetto di oggi… ...
Lettura del giorno: il 4 maggio 2018 – Matteo 5:20... Poiché io vi dico che se la vostra giustizia non supera quella degli scribi e de' Farisei, voi non entrerete punto nel regno dei cieli. -Matteo 5...
Lettura del giorno: il 25 febbraio 2018 – Ge... Io pongo il mio arco nella nuvola, e servirà di segno del patto fra me e la terra. -Genesi 9:13 Riflessioni sul versetto di oggi… Dal patto...
Lettura del giorno: il 4 marzo 2018 – Genesi... E Abrahamo stese la mano e prese il coltello per scannare il suo figliuolo. -Genesi 22:10 Riflessioni sul versetto di oggi… Tutti noi crist...