Lettura del giorno: il 7 aprile 2018 – Giona 3:8

Uomini e bestie si coprano di sacchi e gridino con forza a Dio; e ognuno si converta dalla sua via malvagia, e dalla violenza perpetrata dalle sue mani.

-Giona 3:8

Riflessioni sul versetto di oggi…

Nonostante il suo alto rango, il re di Ninive, dopo aver saputo che Dio avrebbe distrutto la loro città, mostrò il vero pentimento: non solo lui stesso indossava un sacco e cenere e digiuno, ma ordinò a tutti di fare lo stesso, guidandoli a confessare e pentirsi dei loro peccati davanti a Jahvè Dio. È il vero pentimento del re di Ninive e dei suoi sudditi che ha indotto Dio a cambiare le Sue intenzioni e non a distruggere la città di Ninive, ma a continuare a conferire loro misericordia. Questa è anche la manifestazione dell’amore più vero di Dio per l’umanità.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]