Dio è la fonte di vita di tutte le cose

Dio è il Padrone delle norme che regolano l’universo, Egli esercita il dominio sulle regole che governano la sopravvivenza di tutte le cose e Egli supervisiona l’universo e tutte le cose così che possano vivere insieme; Egli fa sì che esse non si estinguano e non scompaiano così che il genere umano possa continuare ad esistere, che l’uomo possa vivere in tale ambiente grazie alla guida di Dio. Queste regole, che governano tutte le cose, sono sotto il controllo di Dio, pertanto l’umanità non può interferire e non le può modificare; solo Dio Stesso conosce tali regole e solo Egli Stesso le può gestire. Quando l’albero germoglierà, quando pioverà, quanta acqua e quante sostanze nutritive la terra darà alle piante, in quale stagione cadranno le foglie, in quale stagione l’albero darà frutto, quanta energia la luce del sole darà agli alberi, che cosa gli alberi produrranno mediante l’energia che ottengono dalla luce solare: sono tutte cose che Dio ha già preordinato quando ha creato l’universo e sono leggi che non possono essere infrante dall’uomo. Le cose create da Dio, che siano esseri viventi o che non appaiano tali agli occhi della gente, sono tutte nelle mani di Dio e sotto il Suo dominio. Nessun uomo può modificare né infrangere tale regola.

da “Dio Stesso, l’Unico VII”

Dio ha creato le regole che governano tutte le cose in modo che possano esistere in modo interconnesso e interdipendente; ogni singola cosa che Egli ha creato ha valore e significato. Se Dio creasse qualcosa senza significato, Dio la farebbe scomparire. …
… Ogni cosa viva, ogni cosa che esiste è sotto il controllo di Dio. A ogni cosa è stata data vita dopo che Dio l’ha creata; si tratta di vita data da Dio, che segue le leggi e il percorso che Egli ha creato per essa. Ciò non deve essere alterato dall’uomo e non ha bisogno di alcun aiuto da parte dell’uomo; questo è il modo in cui Dio provvede a tutte le cose.

da “Dio Stesso, l’Unico VII”

Dio ha creato l’universo e ne è il Signore; ne ha il controllo e provvede ad esso, mentre osserva su ogni parola e su ogni azione. Egli osserva, inoltre, ogni angolo della vita umana. Dio, pertanto, ha creato l’universo e il significato e il valore di ciascuna cosa, così come la sua funzione, la sua natura, e le regole della sua sopravvivenza Gli sono note come il palmo della Sua mano.

da “Dio Stesso, l’Unico VII”

Dio ha cura dell’ambiente in cui le persone vivono e provvede a tutte le cose di cui l’umanità ha bisogno. Inoltre, gestisce e tiene sotto controllo tutte le cose. Tutto ciò permette all’umanità di vivere normalmente e di prosperare normalmente; è in tal modo che Dio provvede a tutte le cose e al genere umano.

da “Dio Stesso, l’Unico VII”

Che Dio provveda all’universo ha un vasto significato e un ampio campo di applicazione. Giusto? Dio non provvede solo ai bisogni quotidiani della gente come bere e mangiare, ma anche a qualsiasi cosa di cui gli uomini abbiano bisogno, incluso tutto ciò che è visibile o invisibile per l’occhio umano. Dio regge, governa e regola l’ambiente di vita di cui il genere umano ha bisogno. Di qualunque ambiente l’umanità necessiti in qualsiasi stagione, Dio lo ha preparato. Qualsiasi condizione atmosferica o temperatura sia adatta all’esistenza umana è sotto il controllo di Dio, e nessuna di tali regole si verifica per se stessa o a caso; esse sono il risultato del governo di Dio e delle Sue opere. Dio Stesso è la sorgente di tutte queste regole ed è la fonte di vita di tutte le cose. Questo è un dato di fatto consolidato e inoppugnabile, che tu ci creda o no, che tu lo possa vedere o no, che tu lo capisca o no.

da “Dio Stesso, l’Unico VII”

Prendendo in considerazione un ambiente più ampio, Dio ha creato tutte le cose connesse, legate e interdipendenti tra loro. Egli ha utilizzato questo metodo e queste regole per garantire la sopravvivenza e l’esistenza di tutte le cose e, in tal modo, l’umanità ha vissuto tranquilla e in pace, ed è cresciuta e si è moltiplicata, di generazione in generazione, nel proprio ambiente di vita, fino al giorno presente. Dio bilancia l’ambiente naturale per assicurare la sopravvivenza del genere umano. Senza la gestione e il controllo di Dio, nessun uomo potrebbe mantenere ed equilibrare l’ambiente, anche se è stato creato da Dio, poiché questo fatto non basta a garantire la sopravvivenza del genere umano. Puoi, così, renderti conto che Dio gestisce tutto alla perfezione!

da “Dio Stesso, l’Unico VII”

Ciò che la gente deve veramente sapere ora è che Dio provvede incessantemente alle necessità degli uomini, gestendo l’ambiente in cui vivono, salvaguardandolo, proteggendolo e conservandolo. È grazie a un siffatto contesto che il popolo scelto da Dio può vivere così, in modo normale, e accettare la Sua salvezza, il Suo giudizio e il Suo castigo. Tutte le cose continuano a esistere grazie al governo di Dio, e tutta l’umanità continua a progredire in virtù di tutto questo.

da “Dio Stesso, l’Unico VIII”

Ciò che Dio fornisce a tutte le cose è abbastanza per dimostrare come Egli sia la fonte di vita di tutte le cose, poiché Egli è la sorgente di approvvigionamento che ha permesso a tutto il creato di esistere, di vivere, di riprodursi e di crescere. Oltre a Lui non esiste nessun altro. Egli provvede a ogni esigenza di tutte le cose e dell’umanità, a prescindere che si tratti dei bisogni più elementari, di ciò che la gente necessita quotidianamente o di infondere la verità nell’anima degli uomini. Da qualsiasi punto di vista si consideri la questione, quando si tratta dell’identità di Dio e della Sua condizione rispetto all’umanità, solo Dio Stesso è fonte di vita di tutte le cose. È assolutamente certo. Dio è il Sovrano, il Signore, è Colui che provvede a tutto, che opera in questo mondo materiale che la gente può sentire e vedere con i propri occhi. Non è questa l’identità di Dio secondo il genere umano? Assolutamente sì.

da “Dio Stesso, l’Unico VIII”

Da quando Dio le ha create, in base alle leggi che ha stabilito, tutte le creature vivono e crescono regolarmente. Sotto il Suo sguardo e sotto il Suo governo, tutte le cose si sviluppano in modo regolare, contemporaneamente alla sopravvivenza degli esseri umani. Niente è in grado di modificare queste leggi e niente può distruggerle. È grazie al governo di Dio che tutti gli esseri viventi possono moltiplicarsi ed è grazie al Suo governo e alla Sua gestione che tutti gli esseri viventi possono sopravvivere. Questo significa che sotto il governo di Dio, tutte le creature vengono alla luce, crescono, muoiono e si reincarnano in maniera ordinata. Quando, dopo l’inverno, giunge la stagione mite, la pioggerella reca una sensazione di primavera e inumidisce la terra. Comincia il disgelo del terreno, l’erba germoglia e si fa strada nel terreno, e gli alberi gradatamente diventano verdi. Tutte queste creature viventi portano nuova vitalità alla terra. Questo è lo spettacolo di tutte le creature che vengono alla luce e che crescono. Inoltre, ci sono animali di ogni tipo che escono dalle tane per sentire il calore della primavera e iniziare un nuovo anno. Tutti gli esseri viventi si crogiolano al sole durante l’estate e si godono il calore della stagione. Crescono rapidamente; gli alberi, l’erba e tutti i tipi di piante si sviluppano velocemente e poi fioriscono e danno frutto. Tutti gli esseri viventi sono molto impegnati in estate, compresi gli esseri umani. In autunno, la pioggia porta il fresco autunnale e tutti gli esseri iniziano a vivere la stagione del raccolto. Tutte le creature portano frutto e anche gli esseri umani iniziano a raccogliere ogni sorta di prodotti grazie alla produzione autunnale, allo scopo di preparare il cibo per l’inverno. In inverno, tutti gli esseri viventi gradualmente iniziano a riposare man mano che scendono il freddo e il silenzio e anche le persone in questa stagione rallentano i ritmi. Queste transizioni dalla primavera all’estate, all’autunno e poi all’inverno, e i cambiamenti che esse comportano avvengono tutti secondo le leggi stabilite da Dio. Egli guida tutte le creature viventi e gli esseri umani grazie a queste leggi e ha preordinato per il genere umano una vita ricca e vivace, predisponendo un ambiente adeguato alla sopravvivenza, caratterizzato da temperature e stagioni diverse. In questi ambienti improntati secondo l’ordine divino, anche gli esseri umani possono vivere e moltiplicarsi in modo ordinato. Gli esseri umani non possono cambiare queste leggi e nessuna persona né essere vivente può infrangerle. Indipendentemente dai cambiamenti radicali che avvengono nel mondo, queste leggi continuano a esistere, ed esistono perché Dio esiste. È grazie al governo di Dio e alla Sua gestione. Con questo genere di ambiente ordinato e più vasto, la vita delle persone si sviluppa nell’ambito di tali leggi e norme. Queste leggi hanno educato una generazione dopo l’altra di persone, le quali sono tutte sono vissute nell’ambito di queste disposizioni. Le persone hanno goduto degli esseri viventi e dell’ambiente ordinato che Dio ha creato nel corso di numerose generazioni di esseri umani. Anche se le persone hanno l’impressione che questi tipi di leggi siano innate, e malgrado siano sprezzanti nei confronti di esse e non riescano a percepire il potere e il dominio di Dio su di esse, Dio è, comunque, sempre coinvolto in quest’opera immutabile. Il Suo scopo in quest’opera immutabile è a beneficio della sopravvivenza del genere umano e tale da permettere agli esseri umani di continuare a vivere.

da “Dio Stesso, l’Unico IX”

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]