Che cosa è esattamente il giudizio davanti al grande trono bianco nel Libro dell’Apocalisse?

Domanda:

grande trono biancoVoi avete testimoniato che Dio Si fa carne ancora una volta come il Figlio dell’uomo e svolge la Sua opera di giudizio cominciando dalla casa di Dio. Ciò è del tutto conforme alla profezia della Bibbia, ma non capisco: il giudizio che comincia dalla casa di Dio. coincide con il giudizio davanti al grande trono bianco nel Libro dell’Apocalisse? Quello che pensiamo è che il giudizio davanti al grande trono bianco si rivolge ai non credenti che appartengono al diavolo Satana. Alla venuta del Signore, i credenti saranno presi in cielo, e allora Egli manderà disastri per distruggere i non credenti. Questo è il giudizio davanti al grande trono bianco. Voi testimoniate l’inizio del giudizio di Dio negli ultimi giorni, ma non abbiamo visto Dio portare disastri per distruggere i non credenti. Come potrebbe questo allora essere il giudizio davanti al grande trono bianco? Che cosa è esattamente il giudizio di Dio negli ultimi giorni? Vi preghiamo di comunicarcelo più chiaramente.

Risposta:

Tutti coloro che veramente capiscono la Bibbia sanno che il giudizio davanti al grande trono bianco profetizzato nel Libro dell’Apocalisse è una visione dell’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni. Il Dio Onnipotente incarnato è venuto a esprimere la verità e a svolgere la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni, iniziando a purificare e a salvare l’umanità corrotta. Questo significa che il giudizio davanti al grande trono bianco è già iniziato. Il giudizio deve cominciare dalla casa di Dio. Dio innanzitutto creerà un gruppo di vincitori prima del disastro. Poi, Dio rovescerà i grandi disastri e inizierà a premiare il bene e a punire il male, fino a quando quest’epoca malvagia non sarà distrutta. Il giudizio di Dio davanti al grande trono bianco negli ultimi giorni sarà allora del tutto compiuto. Allora Dio apparirà apertamente per iniziare una nuova era. Ora tutti lo possiamo vedere molto chiaramente. Il presagio dei grandi disastri – quattro lune di sangue consecutive – è già apparso. I grandi disastri sono vicini. All’arrivo del disastro, coloro che resistono a Dio, Lo giudicano o Gli si oppongono, e la covata del diavolo Satana, saranno tutti distrutti nel disastro. Non è questo esattamente il giudizio davanti al grande trono bianco? Dalle profezie della Bibbia possiamo capire che il ritorno del Signore è suddiviso in due fasi: l’arrivo segreto e l’arrivo aperto. In un primo momento, il Signore verrà come un ladro, il che significa che il Dio incarnato arriva in segreto per esprimere la verità e svolgere la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni. Lo scopo principale è quello di perfezionare un gruppo di vincitori. Ciò compie la profezia che “il giudizio comincia dalla casa di Dio”. L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni è già iniziata quando il Dio incarnato è arrivato segretamente per esprimere la verità e per giudicare tutta l’umanità. La prima parte dell’opera è quella di cominciare il giudizio dalla casa di Dio. Con questo, Dio purifica e salva coloro che ascoltano la Sua voce e sono portati davanti a Lui, trasformandoli in vincitori. Allora la grande opera di Dio sarà compiuta, e avranno inizio i grandi disastri. Dio userà disastri per punire e distruggere questo vecchio mondo. L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni raggiungerà così il suo culmine. Quindi è così che stanno le cose. Quando Dio appare apertamente sulle nuvole, la Sua opera di giudizio sarà assolutamente completa. Successivamente apparirà il Regno di Dio. E ciò compie la profezia della nuova Gerusalemme che discende dal cielo. Proprio come dice Dio Onnipotente: “Un aspetto dell’opera di Dio è conquistare l’intera umanità e acquisire il popolo eletto mediante le Sue parole. Un altro aspetto è conquistare tutti i figli della ribellione mediante varie catastrofi. Questa è una parte dell’opera di Dio su vasta scala. Solo in questo modo si può realizzare pienamente il regno in terra che Dio desidera, e questa è la parte dell’opera di Dio che è come oro fino”. Le parole di Dio Onnipotente riassumono la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni con estrema precisione. Possiamo comprenderla molto facilmente. Il giudizio di Dio Onnipotente negli ultimi giorni è il giudizio davanti al grande trono bianco profetizzato nel Libro dell’Apocalisse. Secondo l’opera di giudizio di Dio Onnipotente negli ultimi giorni, possiamo anche capire di cosa parla la profezia dell’Apocalisse per quanto riguarda l’apertura dei libri per giudicare i morti e l’apertura del libro della vita. In realtà, l’apertura dei libri per giudicare i morti è il giudizio di Dio verso tutti coloro che Lo negano e Gli resistono. Questo giudizio è la loro condanna, la loro punizione, la loro distruzione. E l’apertura del libro della vita si riferisce al giudizio che comincia dalla casa di Dio, ossia, Dio Onnipotente, Cristo degli ultimi giorni, che esprime la verità per giudicare e purificare tutti coloro che vengono portati davanti al Suo trono. Questi eletti di Dio che accettano il giudizio di Dio Onnipotente e vengono portate davanti a Lui sono tutti oggetti del giudizio, della purificazione e della salvezza di Dio. Il giudizio che comincia dalla casa di Dio ha lo scopo di perfezionare questo gruppo di persone prima del disastro. Solo questo gruppo di persone è composto dalle vergini sagge, persone i cui nomi sono registrati nel libro della vita, i 144.000 vincitori profetizzati dal Libro dell’Apocalisse, le persone che, in ultima analisi, entreranno nel Regno dei Cieli per ereditare la vita eterna. Questo compie ciò che è stato profetizzato nell’Apocalisse 14:1-5: “Poi vidi, ed ecco l’Agnello che stava in piè sul monte Sion, e con lui erano centoquarantaquattromila persone che aveano il suo nome e il nome di suo Padre scritto sulle loro fronti. E udii una voce dal cielo come rumore di molte acque e come rumore di gran tuono; e la voce che udii era come il suono prodotto da arpisti che suonano le loro arpe. E cantavano un cantico nuovo davanti al trono e davanti alle quattro creature viventi ed agli anziani; e nessuno poteva imparare il cantico se non quei centoquarantaquattromila, i quali sono stati riscattati dalla terra. Essi son quelli che non si sono contaminati con donne, poiché son vergini. Essi son quelli che seguono l’Agnello dovunque vada. E nella bocca loro non è stata trovata menzogna: sono irreprensibili”.

di giudizio di DioL’opera di giudizio di Dio Onnipotente negli ultimi giorni compie completamente la visione del giudizio davanti al grande trono bianco profetizzato nel Libro dell’Apocalisse, Il grande trono bianco simboleggia la santità di Dio, così come la Sua autorità. Allora come possiamo arrivare a conoscere l’autorità di Dio? Lo sappiamo tutti. Dio creò il cielo e la terra e tutte le cose con la Sua parola. Egli usa la Sua parola per guidare, purificare e salvare il genere umano, per realizzare tutto. La parola di Dio rappresenta la Sua autorità. Ciò che Dio dice avverrà, ciò che Egli ordina si verificherà. Dio è buono come la Sua parola, e la Sua parola sarà compiuta, e ciò che si compie durerà per sempre. L’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni è l’opera della parola. Dio usa la Sua parola per controllare l’intero universo, per controllare tutta l’umanità. Egli usa la Sua parola per guidare, per provvedere all’umanità, e ora sta utilizzando la Sua parola per giudicare e purificare l’umanità. Continuiamo a leggere alcuni passaggi delle parole di Dio Onnipotente. Dio Onnipotente dice: “Desidero portare gente da ogni parte del mondo alla terra di Canaan, e così continuo a far sentire la Mia parola nella terra di Canaan per controllare l’intero universo. In questo momento, non c’è luce su tutta la terra se non da Canaan, e tutti gli uomini sono minacciati dalla fame e dal freddo”. “Dunque, negli ultimi giorni, quelli in cui Dio Si fa carne, Egli usa principalmente la parola per realizzare tutto e rendere tutto manifesto”. “Tutti coloro che sono malvagi saranno castigati dalle parole sulla bocca di Dio, tutti coloro che sono giusti saranno invece benedetti dalle Sue parole e tutto sarà da esse stabilito e reso completo. Egli, inoltre, non mostrerà alcun segno o miracolo; tutto sarà compiuto attraverso le Sue parole, le quali produrranno dei fatti. Tutti sulla terra celebreranno le parole di Dio; adulti e bambini, maschi e femmine, vecchi e giovani, tutti si assoggetteranno alle Sue parole”. L’espressione della parola di Dio Onnipotente è come il lampo che esce da levante e si vede fino a ponente. Essa purifica e perfeziona tutti coloro che tornano davanti al trono di Dio, e rivela i farisei ipocriti che odiano la verità. così come tutte le persone malvagie che negano e resistono a Dio. Allo stesso tempo, essa abbatte tutti i figli della disubbidienza. L’opera di giudizio di Dio Onnipotente sulla terra negli ultimi giorni mostra che Dio è già seduto e governa sul Suo trono. Anche se questo vecchio, malvagio mondo di oscurità esiste ancora, vari grandi disastri che lo distruggeranno accadranno presto. Non vi è alcuna forza al mondo che possa distruggere il Regno di Dio, né alcuna forza che possa abolire l’opera di Dio o ostacolare il progresso della Sua opera. Dio che esercita la Sua autorità per svolgere la Sua opera di giudizio sulla terra equivale al Suo trono nei cieli: è qualcosa che nessuno può scuotere e nessuno può cambiare. Questo è un dato di fatto. Proprio come dice Dio Onnipotente: “Il Regno si espande nel mezzo dell’umanità, si forma nel mezzo dell’umanità, si erge nel mezzo dell’umanità; non c’è alcuna forza che possa distruggere il Mio Regno”. Questa è l’autorità e il potere manifestati dalla parola di Dio. La parola di Dio che esercita il potere sulla terra è Cristo che governa sulla terra. Questo è Dio che già governa sul Suo trono sulla terra. Questo è sufficiente per dimostrare che il Regno di Dio è già disceso sulla terra. Questo è un fatto che nessuno può negare. Possiamo vedere che la volontà di Dio è già completamente fatta così in terra come in Cielo. Il Signore Gesù disse: “Venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà anche in terra com’è fatta nel cielo” (Matteo 6:10). L’Apocalisse 11:15-17 inoltre profetizzò: “Ed il settimo angelo sonò, e si fecero gran voci nel cielo, che dicevano: Il regno del mondo è venuto ad essere del Signor nostro e del suo Cristo; ed egli regnerà ne’ secoli dei secoli. E i ventiquattro anziani seduti nel cospetto di Dio sui loro troni si gettaron giù sulle loro facce e adorarono Iddio, dicendo: Noi ti ringraziamo, o Signore Iddio onnipotente che sei e che eri, perché hai preso in mano il tuo gran potere, ed hai assunto il regno”. Queste parole sono già diventate realtà. Queste sono tutte le verità compiute dall’opera di giudizio di Dio Onnipotente negli ultimi giorni.

Vangelo del giorno” condivide di più:

Cristo compie l’opera di giudizio attraverso la verità