Lettura del giorno: il 9 maggio 2018 – Matteo 6:6

E quando pregate, non siate come gl’ipocriti; poiché essi amano di fare orazione stando in piè nelle sinagoghe e ai canti delle piazze per esser veduti dagli uomini. Io vi dico in verità che cotesto è il premio che ne hanno.

-Matteo 6:6

Riflessioni sul versetto di oggi…

In questo versetto, il Signore Gesù ci mostra un modo di pregare. Dal significato letterale delle Sue parole, il Signore Gesù ci insegna che quando preghiamo, dovremmo entrare nelle nostre stanze segrete e chiudere le nostre porte, evitando che tutte le persone, gli eventi e gli oggetti per essere proprio davanti a Dio. Mentre, se si riflette ulteriormente, potremmo scoprire che non è solo per pregare con cuore sereno ma, molto più importante, per comunicare con Lui, dirGli la verità e le parole racchiuse nei nostri cuori. Solo allora Dio ascolterà le nostre preghiere.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]