Lettura del giorno: il 18 aprile 2018 – Matteo 4:19

E disse loro: Venite dietro a me, e vi farò pescatori d’uomini.

-Matteo 4:19

Riflessioni sul versetto di oggi…

Nelle parole del Signore Gesù vediamo ciò che Dio si aspetta e ciò che affida a Pietro e Andrea suo fratello. I due fratelli con altri apostoli diffusero il Vangelo del Signore Gesù dopo che ebbe finito la Sua opera. Ciò ha reso l’opera redentiva del Signore Gesù diffusa nel mondo, come quella del Signore Gesù che ha detto di far loro “pescatori di uomini”. Naturalmente, la parola del Signore è anche l’aspettativa e il compito di Dio per tutti coloro che Lo seguono oggi, che spera dopo aver accettato il Vangelo di Dio, che possiamo ascoltare, praticare e dotarci delle parole di Dio, sperimentare la Sua opera e quindi diffondere il Vangelo. È la missione di ogni cristiano di ricondurre di nuovo quelli che appartengono a Dio. Come dice Dio: “Puoi esprimere l’indole divina in una determinata epoca utilizzando un linguaggio significativo adeguato per l’epoca? Attraverso la tua esperienza dell’operato divino, riesci a descrivere nello specifico l’indole di Dio? Come puoi illustrarla in maniera opportuna e appropriata in modo tale che, attraverso questa spiegazione, la gente possa conoscere le tue esperienze? Come tramanderai le cose che hai visto e le tue esperienze ai credenti miseri, poveri e devoti che hanno fame e sete di rettitudine e aspettano che tu li pasturi? Che tipo di persone attendono che tu le pasturi? Riesci a immaginarlo? Sei consapevole del fardello che porti sulle spalle, del compito e della responsabilità? Dov’è il tuo senso storico della missione? Come intendi servire nelle vesti di guida per l’età a venire? Possiedi un forte senso del ruolo di guida? In che modo spiegheresti il concetto di ‘signore di tutte le cose’? È davvero il signore di tutte le creature viventi e di tutti i beni del mondo? Quali progetti hai per il progresso dell’opera nella fase successiva? Quanti attendono che tu diventi la loro guida? È un compito pesante, il tuo? Sono poveri, miseri, ciechi e smarriti, e gemono nel buio: ‘Dove è la via?’ Quanto bramano la luce, come una stella cadente che piombi all’improvviso per disperdere le forze delle tenebre che hanno oppresso gli uomini così a lungo”. “Dovete sapere che quando la Mia opera si sarà espansa, Io vi disperderò e vi colpirò proprio come Jahvè colpì ognuna delle tribù d’Israele. Ciò avverrà affinché il Mio Vangelo possa estendersi a tutta la terra, affinché la Mia opera possa diffondersi nelle nazioni dei Gentili. Così, il Mio nome può essere magnificato da adulti e bambini e il Mio santo nome sarà esaltato dalle bocche di genti provenienti da ogni tribù e nazione. In questa epoca finale, il Mio nome sarà magnificato fra le nazioni dei Gentili, farò sì che le Mie azioni siano viste dai Gentili, perché Mi chiamino l’Onnipotente sulla base delle Mie opera, e farò sì che le Mie parole si avverino in fretta. Farò in modo che tutti sappiano che Io non sono solo il Dio degli Israeliti, ma il Dio di tutte le nazioni dei Gentili, persino di quelle che ho maledetto. Lascerò che tutte le genti vedano che Io sono il Dio di tutta la creazione. Questo è la Mia più grande opera, lo scopo del Mio piano di lavoro per gli ultimi giorni e l’unica opera che deve essere compiuta negli ultimi giorni”. Le parole di Dio esprimono il Suo desiderio ardente di salvare l’uomo, che ci permettono di sentire l’amore di Dio per noi, e di vedere che molti che vivono nell’oscurità desiderano cercare la luce, e che ci sono anche molti che non hanno ancora consapevolezza di Dio e vogliono ottenere la Sua salvezza. Di fronte all’incarico da parte di Dio, imiteremo Pietro ad offrire noi stessi per l’opera di espansione del Vangelo di Dio.

Related Post

Lettura del giorno: il 17 maggio 2018 – Matteo 6:2... Niuno può servire a due padroni; perché o odierà l'uno ed amerà l'altro, o si atterrà all'uno e sprezzerà l'altro. Voi non potete servire a Dio ed...
Lettura del giorno: il 12 maggio 2018 – Matteo 6:1... venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà anche in terra com'è fatta nel cielo. -Matteo 6:10 Riflessioni sul versetto di oggi… Qui, il S...
Lettura del giorno: il 17 aprile 2018 – Matt... Allora Gesù gli disse: Va', Satana, poiché sta scritto:Adora il Signore Iddio tuo, ed a lui solo rendi il culto. -Matteo 4:10 Riflessioni su...
Lettura del giorno: il 22 febbraio 2018 – Ge... Questa è la posterità di Noè. Noè fu uomo giusto, integro, ai suoi tempi; Noè camminò con Dio. -Genesi 6:9 Riflessioni sul versetto di oggi…...