La stessa gioventù, ma diversi modi di vivere

una ragazza suo destino nelle mani di Dio

All’inizio dell’estate, le rose cinesi erano al loro massimo splendore nel giardino. Avevano degli attraenti e brillanti petali rossi, resi ancora più favolosi dalle gocce di rugiada cristalline che li punteggiavano. Quando mi sono chinata per annusarle, mi ha avvolto un forte profumo e non ho potuto fare a meno di provare affetto per loro. Alzando lo sguardo, ho visto che c’erano molti boccioli in fase di apertura accanto ai fiori completamente sbocciati. Sebbene non fossero così delicati e affascinanti come i fiori già sbocciati, sarebbero fioriti presto. Vedendoli, ho sorriso dolcemente, perché mi hanno fatto pensare alla parola “bontà”.

Ad un certo punto il mio sguardo si è posato su un fiore ormai sfiorito. Aveva già perso il suo fascino precedente, i petali esterni erano ingialliti e alcuni si erano sparpagliati sul terreno. L’intero fiore sembrava incompleto e non emetteva più la sua dolce fragranza. Guardandolo, il mio cuore ha provato una vena di tristezza: “Quanto può durare il fiore una volta sbocciato? La vita di un fiore è breve e transitoria. Ognuno di noi ha la sua propria fioritura e quando la fioritura della nostra vita arriva, silenziosamente, come dovremmo avere cura di questa irripetibile generosità della vita?”.

Quando avevo 17 anni, lavoravo in fabbrica. Giorno dopo giorno, lavoravo come un robot e mi sentivo profondamente annoiata. Nel mio tempo libero, pensavo: “Adesso ho 17 anni. Tra 10 anni sarò ancora seduta qui a fare lo stesso lavoro? Forse allora mi sarò già sposata e avrà fatto dei figli, vivendo una vita triste e ordinaria in famiglia come fanno le persone comuni. La mia vita finirà in fretta in modo così noioso e vuoto?”. Vedevo che innumerevoli persone intorno a me ripetevano lo stesso percorso degli altri, senza cercare un modo diverso di vivere. A questa idea, ho provato pietà per la mia giovinezza e ho sentito che non ero più disposta a sprecarla! Dato che la giovinezza è breve, come posso farla diventare più significativa?

Alcuni dicono che si dovrebbe approfittare per mangiare, bere e divertirsi mentre si è ancora giovane, altri pensano che bisognerebbe godersi la vita durante la giovinezza, altrimenti quando si diventa vecchi non si avrà più questa opportunità. Così si abbandonano a KTV, internet cafè, bar, case da gioco, viaggi e avventure. Loro credono che vivere così sia il modo più anticonformista e felice di vivere. Una volta anche io condividevo questa opinione. Sentivo che solo godendo dei piaceri carnali, spendendo liberamente e indulgendo me stessa così non sta sprecando la mia giovinezza. In ogni caso, quando indossavo vestiti firmati e mangiavo cibo di lusso, i miei desideri materiali e i miei appetiti erano soddisfatti e gli altri mi guardavano con invidia. Ma la notte, quando pensavo in tranquillità, capivo che queste cose materiali non nutrivano il mio spirito e dopo il piacere lo avevano lasciato nel vuoto e nella solitudine. Inoltre, quando viaggiavo con i miei amici più intimi, anche se camminavamo fianco a fianco abbracciati, i nostri cuori erano così lontani che sembravano separati da migliaia di montagne e infiniti oceani. Dopo aver sperimentato tutto ciò, ho capito in qualche modo che il piacere carnale che noi perseguiamo non è ciò di cui ha veramente bisogno il nostro spirito. Anche se lo possediamo, continuiamo a vivere una vita vuota e priva di significato. Come se fosse ieri, ho sospirato provando pietà per me stessa: “Oh, no! Mi sto avvicinando velocemente ai miei 20 anni”. Più tardi, ho detto nello stesso modo: “Oh! Mi sto avvicinando ai 30!”. Il tempo mi fa avere in anticipo un assaggio della mia fuggevole giovinezza. Tuttavia, in quei pochi anni, fortunatamente ho incontrato Dio.

La parola di Dio dice: “In verità, l’uomo è l’infima tra le miriadi di cose create da Dio. Sebbene egli sia il padrone di tutte le cose, l’uomo è il solo tra esse che sia soggetto alle insidie di Satana, il solo che cada preda della sua corruzione in infiniti modi. L’uomo non ha mai avuto padronanza di sé stesso. La maggior parte degli uomini vive nel sordido regno di Satana e subisce la sua costante derisione; egli li prende in giro in questo e in quel modo, finché non sono mezzi morti, sopportando ogni vicissitudine, ogni avversità del mondo umano. Dopo averli trattati come balocchi, Satana mette fine al loro destino”. “L’indole corrotta dell’uomo deriva dal fatto che Satana lo ha avvelenato e calpestato, dai danni ingenti che Satana ha inflitto al suo pensiero, moralità, comprensione e ragione. È appunto perché queste realtà fondamentali dell’uomo sono state corrotte da Satana, e sono totalmente diverse da come Dio le aveva create in origine, che l’uomo si oppone a Dio e non comprende la verità”. Dopo aver letto la parola di Dio, ho capito che il motivo per cui viviamo nel vuoto e nel dolore è che siamo corrotti da Satana. Inconsapevolmente, consideriamo queste parole “Cogli l’attimo, dato che la vita è breve”, “L’uomo vive solo per mangiare e vestirsi”, “Goditela finché puoi”, ecc. come i nostri motti. Quindi, consideriamo il piacere carnale molto più importante di qualsiasi altra cosa: inseguiamo il mangiare, il bere e la ricerca del piacere, lasciando che la nostra carne ottenga la massima gratificazione. Pertanto, siamo sempre più riluttanti a occuparci dei nostri doveri, e invece sentiamo che quel tipo di vita è piena di valore e significato. Sotto l’influenza di tendenze così malvagie, dalle quali ero diventata dipendente, iniziai a gratificare la mia carne per la felicità del mio cuore, sprecando la mia giovinezza. In ogni caso, quando apprezzavo la vita materiale e soddisfacevo i miei desideri, il vuoto e la miseria del mio spirito non potevano essere colmati. Se viviamo secondo queste leggi di vita, che Satana insedia dentro di noi, potremo solo sprecare la nostra giovinezza e vivere nel vuoto e nel dolore.

Ho anche visto la parola di Dio dire: “L’uomo, dopo tutto, è uomo. La posizione e la vita di Dio non possono essere rimpiazzate da alcun uomo. L’umanità non ha bisogno solo di una società equa in cui tutti gli uomini siano ben nutriti, godano di pari diritti e libertà, ma ha bisogno anche della salvezza operata da Dio, e che Egli infonda in essa la vita. Solo quando l’uomo ottiene la salvezza di Dio e il Suo dono di vita, i bisogni, la brama di esplorare e il vuoto spirituale dell’uomo troveranno soluzione”. “Solo se si conosce Dio e si possiede la verità, è possibile vivere nella luce; e solo quando la visione che una persona ha del mondo e della vita cambia, allora questa persona si trasforma in maniera sostanziale. Quando ha un obiettivo nella vita e si comporta seguendo la verità; quando si sottomette completamente a Dio e vive secondo la Sua parola; quando si sente sicura e illuminata sin nel profondo dell’anima; quando il suo cuore è libero dalle tenebre; e quando ella vive in modo del tutto libero e senza limiti alla presenza di Dio; ebbene, allora e solo allora questa persona conduce un’esistenza realmente umana e diventa qualcuno che possiede la verità”.

La parola di Dio mi ha illuminata. Ciò di cui abbiamo bisogno non è una vita materiale fatta di ricchezza, ma la fornitura vitale di Dio e il nutrimento delle Sue parole. Solo in questo modo il nostro spirito può ricevere sostegno e nutrimento. Senza la cura e la protezione di Dio, vivremo sotto il controllo di Satana e ci sentiremo solo vuoti e miserabili, senza alcuna felicità di cui poter parlare. In questo grande mondo, non essendo noi in grado di distinguere il giusto dallo sbagliato, il bene dal male, la bellezza dalla cattiveria, potremo solo vivere un’esistenza ignobile senza alcuno scopo o direzione, come una barca solitaria alla deriva che ha perso la sua rotta. Dopo aver accettato l’opera di Dio, ho scoperto che noi umani siamo creati da Dio e che dovremmo obbedire, venerare e rendere testimonianza a Dio per vivere. Perseguire la conoscenza di Dio e ottenere la Sua approvazione è l’unico scopo che dovremmo seguire.

In seguito, ho frequentato spesso incontri, predicato il Vangelo e adempiuto ai miei doveri con i miei fratelli e sorelle. Sentivo che ogni giorno la mia vita era rigogliosa e felice. Il vuoto spirituale e i problemi che avevo avuto in passato, erano scomparsi. Nella mia vita reale, qualsiasi problema incontrassi, quando pregavo Dio e mi affidavo a Lui ottenevo la Sua illuminazione e guida. Quando mi sentivo incatenata e sotto il controllo della mia indole malvagia, senza riuscire a liberarmene, sapevo che nella misura in cui mi fossi presentata davanti a Dio, L’avessi pregato e avessi ricercato la verità, Dio mi avrebbe illuminata, guidata e reso gioioso il mio triste cuore. Sperimentando l’opera di Dio, ho sentito che solo la verità è ciò di cui lo spirito dell’uomo ha veramente bisogno, solo il vivere secondo la verità è il giusto cammino di vita e solo vivendo in questo modo possiamo ottenere l’approvazione e la benedizione di Dio.

Ora posso dare il mio piccolo contributo per diffondere il Vangelo del Regno di Dio e compiere il mio dovere e la mia responsabilità come sua creatura. Questo è il mio favore speciale! Ringrazio Dio per la Sua grazia e misericordia, affinché io possa leggere le Sue parole nella mia giovinezza e capire come vivere una vita preziosa e piena di significato.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]