Un amore cristiano: come riprendersi da una separazione

Una mattina presto di inizio estate, un profumo leggero permeava l’aria e la luce del sole si riversava in ogni dove. Qinyi, con il suo abito di chiffon a fiori, si sentiva felice alla stazione della metropolitana, mentre aspettava che arrivasse il treno successivo. Girò la testa, e l’occhio le cadde su uno schermo in cui si vedeva una ragazza che si stava lasciando con un ragazzo, che aveva fatto con lei il doppio gioco, poi la ragazza si voltava e se ne andava, mentre lacrime le colavano lungo le guance. Qinyi guardò fissa lo schermo. Proprio in quel momento, pensò a un tratto a come si era sentita lei poco tempo prima, quando aveva nutrito il desiderio di un amore bellissimo in cui lei e il suo ragazzo avrebbero camminato nella vita insieme, ma alla fine, ne aveva ricevuto solo cicatrici e ferite. …

Un amore cristiano come riprendersi da una separazione

Da quando era piccola, Qinyi amava ascoltare la canzone “The Butterfly Lovers”, e amava ancora di più guardare la telenovela che aveva lo stesso titolo, in cui la storia d’amore dei protagonisti ‘Solo quando le montagne cadranno e il cielo e la terra saranno una cosa sola sarò separato da te’. La lasciava sempre profondamente commossa. Anche lei sperava di incontrare un amore che sarebbe durato fino a quando i cieli e la terra non fossero invecchiati e che sarebbe resistito per tutta la sua vita.

Quando compì diciassette anni, Qinyi incontrò Yuhuan. Era un ragazzo gentile e premuroso, e si prendeva sempre cura di lei. Ogni volta che si sentiva infelice, perché per qualche motivo era sotto pressione, Yuhuan trovava sempre un modo per renderla di nuovo contenta. A Qinyi piaceva lamentarsi di quel che le succedeva, e ascoltare era quel che a Yuhuan riusciva meglio. … Senza saperlo, Qinyi si sentì attratta dal senso dell’umorismo di Yuhuan e dalla sua natura comprensiva, e si chiese: “È lui la persona giusta per me?” Qinyi si sentiva coinvolta e, con il passare del tempo, i due ragazzi presero a chiamarsi sempre più spesso. Ma quel che disorientava Qinyi era il fatto che Yuhuan talora non rispondeva alle sue chiamate e qualche volta spegneva proprio il telefono. Un giorno, Qinyi scoprì, tramite un amico, che Yuhuan era già sposato e che aveva un figlio di circa un anno. Venire ad apprendere una notizia del genere era cosa ben al di là della sua capacità di farvi fronte, e Qinyi quasi collassò quando la sentì! Aveva pensato a questo amore come a una relazione che avrebbe visto lei e Yuhuan insieme per il resto della loro vita, eppure lui l’aveva totalmente ingannata. Non riusciva proprio a capire come Yuhuan avesse potuto trattarla a quel modo e provava un grande dolore. Nel cuore della notte, abbracciava spesso il cuscino e piangeva in silenzio. Qinyi non desiderava diventare l’altra donna che avrebbe distrutto una famiglia e così, dopo una lotta interiore, e incurante delle pietose suppliche di Yuhuan, sopportò il dolore e interruppe ogni comunicazione con lui.

Diversi anni dopo, Qinyi incontrò di nuovo Yuhuan. Lui le propose di mettersi di nuovo assieme e di ricominciare a vedersi, e Qinyi ne fu un po’ scossa. Pensò: “Sono passati anni e i sentimenti di Yuhuan per me non sono cambiati affatto. Se davvero non ama sua moglie, va bene accetterò la sua proposta”. Qinyi desiderava che Yuhuan facesse una scelta e gli disse con serietà che non avrebbe mai avuto una relazione con un uomo sposato. Inaspettatamente, Yuhuan le si rivolse con un’espressione di disprezzo sul volto e le disse: “In quest’epoca moderna, quale uomo degno di questo nome non ha due o tre donne in ballo? ‘La bandiera rossa a casa non cade, fuori le bandiere colorate svolazzano nella brezza’. Non è forse normale tutto ciò? Sei troppo conservatrice!”. Le parole di Yuhuan sbalordirono Qinyi. Non aveva mai pensato che lui avrebbe detto una cosa del genere e si sentiva come se non lo conoscesse affatto. Provava una grande confusione: cosa aveva reso Yuhuan così egoista e promiscuo?

Si sentì in qualche modo ferita. Non si era mai aspettata che il suo primo amore finisse così. Ma sperava ancora, in un futuro non troppo lontano, di trovare un sentimento che durasse per tutta la sua vita.

In seguito, Qinyi andò nella Corea del Sud e un uomo sudcoreano di nome Haoyu entrò nella sua vita. Haoyu era molto appassionato, condivideva gli stessi interessi di Qinyi e si prendeva una gran cura di lei. Haoyu e Qinyi parlavano di ogni cosa a questo mondo, ascoltavano musica e cantavano canzoni insieme. Quasi ogni giorno, Haoyu inviava a Qinyi messaggi per chiederle come stava, e la portò a incontrare i suoi genitori. L’apparizione di Haoyu nella vita di Qinyi, che si trovava in una terra straniera, recò conforto al suo cuore ferito dalla sua precedente separazione. Una volta, Haoyu cantò con profondo affetto a Qinyi: “Verrò con te fino alle estremità della terra. … Invecchieremo insieme, liberi da preoccupazioni o pensieri. …”. Il cuore di Qinyi si accese per lui, poiché ciò che Haoyu stava cantando erano l’amore e la vita che lei desiderava, e sperava che Haoyu sarebbe stato colui con cui avrebbe potuto invecchiare. Chi avrebbe mai immaginato che l’istante in cui il suo cuore prese a muoversi verso di lui avrebbe rappresentato l’inizio della fine. …

Una volta, Qinyi andò con Haoyu e i suoi amici a mangiare fuori e, mentre erano a tavola, Haoyu rispose a una chiamata. Qinyi lo sentì parlare al telefono con un tono di voce misterioso e la sua intuizione le disse che Haoyu stava avendo un rapporto torbido con un’altra ragazza. Quando gli si rivolse per avere spiegazioni, tuttavia, lui giurò solennemente, garantendo che i suoi sentimenti per lei erano sinceri. Ad ascoltarlo professare la sua innocenza, Qinyi scelse di credergli. In seguito, cambiò lavoro e anche Haoyu iniziò a recarsi in un’altra città per motivi professionali e, dopo un po’ di tempo, i contatti di Haoyu furono sempre meno frequenti.

Un giorno, d’improvviso, Haoyu disse a Qinyi: “Spero che potremo essere buoni amici”. Queste parole furono uno shock per Qinyi, che sentì come se una ferita appena guarita fosse stata violentemente squarciata ancora una volta, e provò un tale dolore che non riuscì a respirare. Si sentiva così male, che poteva solo mormorare a sé stessa: “Il nostro amore è morto così presto? Perché sono sempre io quella che sta male?”. In seguito, Qinyi entrò in depressione e si sentì come se avesse perso la sua anima.

Proprio mentre si sentiva afflitta e persa, ascoltò il Vangelo di Dio degli ultimi giorni. Abbeverarsi e nutrirsi alle parole di Dio, ed essere seguita e aiutata dai fratelli e dalle sorelle, fece sì che il suo cuore spezzato e gelido si scaldasse di nuovo. Da quel momento in poi, Qinyi si incontrò spesso con i fratelli e le sorelle per leggere le parole di Dio e per condividere sulla verità, e cantavano canzoni in lode a Dio. Si sentiva come se ogni giorno stesse vivendo una vita in miglioramento e colma di felicità.

Un giorno, Qinyi ricevette improvvisamente un messaggio da Haoyu, il quale le comunicava di voler continuare ancora la loro relazione. Dopo un momento di gioia, Qinyi esitò. Non sapeva se Haoyu sarebbe stato capace di passare la sua vita con lei, per cui pregò Dio e Gli chiese di guidarla e condurla. Poco dopo, Qinyi si imbatté in uno degli amici di Haoyu e, durante la loro conversazione, scoprì che Haoyu aveva molte fidanzate e che spesso manteneva aperte le sue opzioni in termini di relazioni. Ciò che colpì ancora di più Qinyi fu che, mentre era stato con lei, il suo fidanzato aveva mantenuto un rapporto torbido con un’altra ragazza. A sentire queste notizie, Qinyi si arrabbiò molto. Ciò che odiava di più erano gli uomini che non si assumevano alcuna responsabilità per il loro amore. Haoyu aveva tenuto il piede in due scarpe, eppure si sentiva ancora ferita e addolorata da quel tipo di uomo… Quanto era sciocca! Ripensò ai suoi due amori falliti, e le loro conclusioni istrioniche l’avevano lasciata stranamente ferita e addolorata. Non poté fare a meno di sospirare e di pensare: “Dove si può trovare in questo mondo il vero amore? È così difficile avere un uomo che mi dia la sua totale attenzione? Perché non riesco a incontrare un amore che sia sempre fedele? Perché finisco solo tradita e ferita?”.

Qinyi confidò a una sorella della Chiesa il suo dolore e la sorella condivise con lei, dicendo: “La ragione per cui viviamo nel dolore è perché non possediamo la verità, perché non comprendiamo la verità della corruzione del genere umano da parte di Satana e i piani astuti che egli impiega per ingannarci. È perché viviamo pensando in modo sbagliato a Satana e ricerchiamo l’amore perfetto della nostra immaginazione. Sappiamo tutti che, in passato, quando il genere umano era solo lievemente corrotto da Satana, le opinioni delle persone erano relativamente conservatrici, in quanto vincolate da moralità ed etica, ed esse dedicavano particolare attenzione ai veri sentimenti e all’amore sincero. Anche se era possibile che un uomo e una donna non riuscissero a essere devoti l’uno all’altra per l’intera esistenza, non superavano però troppo i limiti. Ora, invece, l’umanità è stata corrotta da Satana sempre più in profondità e, sotto l’influenza di ogni tipo di idoli d’amore, di libri rosa e di film romantici, le concezioni delle persone sulla moralità sono state attaccate e distrutte. La gente ora difende la malvagità ed è avida di concupiscenze carnali e gode dei piaceri del peccato. La maggior parte delle persone considera gli aspetti sordidi e negativi della malvagità e della promiscuità come cose alla moda, mariti e mogli che si tradiscono l’un l’altra sono un evento comune, ed è diventato ancora più difficile trovare un vero amore. Leggiamo ciò che le parole di Dio hanno da dire su questo argomento!”. Qinyi andò al capitolo “Dio Stesso, l’Unico VI” nel suo libro della parola di Dio e cominciò a leggere: “Come Satana trae vantaggio dalle tendenze sociali per corrompere l’uomo. […] Una dopo l’altra, tutte queste tendenze generano una malvagia influenza che degenera continuamente gli uomini, inducendoli a perdere continuamente coscienza, umanità e ragione, e abbassando sempre più i loro valori morali e la qualità del loro carattere, fino al punto da poter affermare che la maggioranza delle persone ora non ha integrità, né umanità, né coscienza e men che meno ragione. […] una dopo l’altra, fanno sì che tutti accettino volentieri tali tendenze, la concezione della vita e i valori di vita, che vengono da Satana. Accettano ciò che Satana dice loro su come accostarsi alla vita e al modo di vivere che Satana ‘concede’ loro. Non hanno né la forza né la capacità e men che meno la consapevolezza per opporre resistenza”. “Satana usa queste tendenze sociali per attrarre le persone, un passo per volta, in un nido di diavoli, così che le persone irretite in tali tendenze, inconsapevolmente ricerchino denaro, cose materiali, praticando malvagità e violenza. Una volta che queste cose sono entrate nel cuore dell’uomo, che cosa diventa l’uomo? L’uomo diventa Satana, il diavolo! Ciò avviene a causa di quale tendenza psicologica nel cuore dell’uomo? L’uomo che cosa propugna? Gli uomini cominciano ad amare la malvagità e la violenza. Non amano la bellezza o la bontà, tanto meno la pace. Non desiderano vivere una vita semplice di ordinaria umanità, bensì desiderano godere di uno stato elevato e di grandi ricchezze, per inebriarsi nei piaceri della carne, senza risparmiare sforzi per soddisfare la propria carne, senza alcuna restrizione, senza alcun vincolo che li trattenga, in altre parole, facendo tutto ciò che desiderano”.

La sorella continuò la sua condivisione, dicendo: “Dalle parole di Dio possiamo comprendere che la ragione per cui l’umanità è così malvagia e degenerata, così sordida e corrotta, è principalmente perché le varie tendenze sociali che Satana genera seducono e corrompono gli uomini e le donne. Attraverso tutti noi, gli eventi e le cose che ci circondano, Satana ci indottrina con malvagi errori, come: ‘La bandiera rossa a casa non cade, fuori le bandiere colorate svolazzano nella brezza’, ‘Cogliere l’attimo per il piacere, perché la vita è breve’, e ‘Non chiedere l’eternità, sii felice con il qui e ora’. E, dopo che siamo stati corrotti da Satana, anche la nostra natura diventa incredibilmente malvagia, ed è quindi molto facile per noi accettare le perfide ideologie del principe dei demoni, iniziare a giocare con le nostre concupiscenze carnali e difendere la malvagità. Ai nostri occhi il fatto di avere molte tresche e rapporti occasionali appare come una cosa fantastica e gloriosa. Gradualmente, mano a mano che vengono avvelenate e influenzate dalle malvagie ideologie di Satana, le persone diventano incredibilmente fredde e senza cuore, egoiste e spregevoli, malvagie e degenerate, e non tengono più in considerazione il senso morale o la ragione. Prendi Yuhuan, per esempio. Non gli importava dell’etica o della morale, stava con te alle spalle della moglie, e faceva del male a te e alla sua sposa; Haoyu era mutevole nei suoi affetti e intratteneva relazioni con molte ragazze contemporaneamente, e ingannava altre persone. Eppure non provava vergogna, ritenendo che questo tipo di comportamento significasse che era un uomo potente e affascinante. Satana usa queste tendenze malvagie non solo per attirare molte persone sul sentiero dell’avidità e della lussuria, per farle diventare sempre più degenerate e malvagie, demoni promiscui, ma anche per fare in modo che molti mariti e mogli gentili e amorevoli si tradiscano l’un l’altra, cosicché le loro famiglie finiscono per sfasciarsi. Di conseguenza, le piaghe sociali sono diventate la via da seguire, le relazioni tra le persone sono molto confuse e le percentuali di divorzi e di nuovi matrimoni sono in aumento. In questa epoca così malvagia, è molto difficile trovare qualcuno che ci tratti con sincerità, per non parlare di un amore per sempre fedele. Sorella, abbiamo ora compreso dalle parole di Dio la verità sulla corruzione dell’umanità da parte di Satana e ora capiamo i modi in cui il principe dei demoni corrompe l’uomo e quali sono i suoi scopi spregevoli, per cui dovremmo considerare in modo corretto i sentimenti tra le persone. In questa maniera, non vivremo ciecamente nel dolore e non saremo ingannati da Satana”.

Le parole di Dio e la condivisione della sorella fecero sì che Qinyi, che viveva in uno stato di confusione e di risentimento, si risvegliasse all’improvviso: “Quindi, è Satana che usa tendenze così malvagie come ‘La bandiera rossa in casa non cade, le bandiere colorate fuori svolazzano nella brezza’, e ‘Cogliere l’attimo per il piacere, perché la vita è breve’, per sedurre e corrompere le persone, e farle cadere nel peccato della lussuria, e diventare sempre più malvagie, egoiste e spregevoli, e perdere la loro dignità e integrità. Sono proprio queste tendenze negative che hanno influenzato e condizionato Yuhuan e Haoyu. Poiché costoro si prendono cura solo della soddisfazione delle proprie perverse concupiscenze, ti hanno ferita, e sono loro stessi vittime di queste tendenze malvagie”. Avendo compreso ciò, Qinyi non prestò più tanta attenzione al tradimento di Yuhuan e di Haoyu.

In seguito, Qinyi lesse queste parole di Dio: “Per esempio, se guardassi un programma televisivo, che tipo di cose potrebbe modificare la tua opinione? […] Che genere di cose corromperebbe le persone? I pensieri e il contenuto fondamentali del programma, che rappresenterebbero le opinioni del regista, e le informazioni racchiuse in queste opinioni potrebbero influenzare i cuori e le menti degli individui. È corretto?” (“Dio Stesso, l’Unico V”). Mentre contemplava le parole di Dio, Qinyi ripensò a quando era solita guardare le telenovele e aveva inconsapevolmente accettato le loro opinioni sull’amore, come ‘Sempre fedeli’, ‘Gli innamorati finiscono per stare sempre insieme’ e ‘Solo quando le montagne cadranno e il cielo e la terra saranno una cosa sola sarò separato da te’. Era stata riempita di desiderio d’amore e aveva incessantemente sognato che avrebbe trovato un affetto sempre fedele. Solo dopo aver sperimentato due relazioni fallite, Qinyi finalmente aveva compreso che le vivaci descrizioni dell’amore che le telenovele avevano instillato nella gente erano tutte finzioni. Esse semplicemente non esistevano nella vita reale, perché le persone, dopo essere state corrotte da Satana, naturalmente non possedevano il vero amore. Invece, uomini e donne si usavano solo l’un l’altra e si tradivano reciprocamente, e lei stessa era stata così sciocca e non aveva avuto discernimento, ed era stata ingannata da queste opinioni sull’amore. Aveva considerato la sua ricerca di una passione perfetta come l’obiettivo di tutta la sua vita. Così, quando i suoi sogni non si erano materializzati, era entrata in una profonda depressione e aveva sofferto un dolore insopportabile. Ora, grazie alle rivelazioni delle parole di Dio, Qinyi poteva finalmente capire con chiarezza che Satana usava la ricerca di una passione perfetta per ingannare e danneggiare le persone, e per farle continuare a cercare nel dolore. Ma, in realtà, si trattava solo di una bellissima illusione che non sarebbe mai potuta esistere. Quando si imbattono in ripetuti tentativi falliti e non riescono a ottenere l’amore che desiderano, gli uomini e le donne vivono in un dolore da cui non possono sfuggire: questo è uno dei mezzi con cui Satana corrompe l’uomo! Giungendo a comprendere ciò, Qinyi ringraziò dal profondo del suo cuore Dio per averla salvata e Lo ringraziò per averla riportata al Suo cospetto, e per aver imparato dalle Sue parole come comprendere gli astuti piani di Satana per corrompere l’uomo, permettendole di liberarsi dal dolore causato dal principe dei demoni.

Bang, bang, bang, il rumore del treno della metropolitana fece distogliere Qinyi dalle sue fantasticherie. Nel suo cuore, contemplava l’amore e la salvezza di Dio e, sorridendo, entrò nel vagone. Quando il treno iniziò a muoversi, Qinyi si tenne al corrimano, aprì il cellulare, mise gli auricolari e iniziò a canticchiare dolcemente sulle note di: “Solo il Creatore prova pietà per questa umanità. Solo il Creatore le mostra tenerezza e affetto. Solo il Creatore prova un affetto vero e incrollabile per questa umanità. Allo stesso modo, solo il Creatore può donare misericordia a questa umanità e avere caro tutto il Suo creato. Il Suo cuore sussulta e patisce a ogni singola azione umana. Egli Si adira, Si affligge e Si addolora per il male e la corruzione dell’uomo. Egli Si compiace, gioisce, Si muove al perdono ed esulta davanti al pentimento e alla fede dell’uomo. Tutti i Suoi pensieri e le Sue idee, senza eccezioni, esistono per l’umanità e ruotano attorno a essa. Ciò che Egli ha ed è, si esprime interamente a beneficio dell’umanità. La totalità delle Sue emozioni si intreccia con l’esistenza dell’umanità. A beneficio dell’umanità Egli Si muove e accorre qua e là, impegna silenziosamente ogni minimo aspetto della Sua vita, ne dedica ogni minuto e ogni secondo” (“Soltanto il Creatore prova pietà per questa umanità” in Seguire l’Agnello e cantare dei canti nuovi).

Le parole “pietà”, “tenerezza e affetto” e “incrollabile” commossero profondamente il cuore di Qinyi. Pensò al periodo in cui era stata più dolorosamente immersa nella sofferenza e Dio l’aveva riportata nella Sua famiglia e aveva usato le Sue parole per lenire le ferite nel suo cuore, ed erano state le parole di Dio che le avevano fatto capire con chiarezza che Satana corrompe, controlla e inganna le persone usando tendenze malvagie e idee erronee sull’amore. Solo le parole di Dio le avevano permesso di comprendere gli astuti piani di Satana, cosicché non avrebbe più perseguito una passione vaga e illusoria, ma avrebbe invece evitato il dolore causato dal principe dei demoni. Qinyi ora capiva che, solo giungendo innanzi a Dio e accettando la Sua salvezza, perseguendo la verità e percorrendo il sentiero che conduceva a temerLo e a evitare il male, si può seguire la strada giusta nella vita. Qinyi è giunta ora ad apprezzare profondamente il fatto che, in questo mondo, l’amore migliore, il più vero e il più disinteressato, è quello di Dio per l’umanità. Solo Lui in silenzio ama l’uomo, gli dona il respiro della vita, lo abbevera e gli fornisce la verità, permettendogli di comprendere gli astuti piani di Satana e di evitare il dolore da lui provocato. Qinyi non avrebbe mai avuto modo di ripagare un simile amore! Offrì i suoi ringraziamenti e le sue lodi a Dio dal profondo del cuore e adottò una risoluzione: cercare la verità, seguire Dio per tutta la sua esistenza e attenersi alla strada giusta nella vita!


Testimonianze di fede” condivide di più:

I matrimoni sono decisi dal Destino