Senti l’amore di Dio?

Traduzione di Ilaria Vangelista

Le stagioni passano, e i fiori sbocciano e appassiscono. Tutte le cose cambiano, ma ciò che non cambia è il corso delle loro vite. L’erba si lamenta del non possedere la bellezza dei fiori? Le scimmie si lamentano perché non hanno la forza del leone? Incapace di capire il loro linguaggio, non posso darvi la risposta.

Tuttavia, nella vita umana, insieme alle persone da tutte le strade della vita, ho sentito troppe lamentele circa le nostre origini, apparenza, altezza, lavoro, matrimonio, famiglia e così via. Quando si tratta di questi fattori che riguardano i nostri destini, tutti sembrano avere così tanta delusione, riluttanza e insoddisfazione, e anche io ero una di loro.

Cristiane leggono la parora di Dio grazie al'amore di Dio

Non posso non pensare al mio passato. Durante l’infanzia, i premi a scuola non mi portarono felicità: senza abiti decenti da indossare quando ricevevo i premi sul palco, spesso mi sentivo afflitta e piangevo e urlavo pure contro mia madre, lamentandomi del perché mi avesse messa al mondo.

Continuo a pensare al mio passato. L’amarezza della vita alle scuole superiori era come quella dei giovani cachi. A quel tempo, c’era una grossa differenza di condizioni finanziare della famiglia tra i miei compagni e me. Loro potevano avere i panini al vapore per pranzo, mentre io dovevo sgranocchiare dei panini al mais duri come pietre, che spesso mi causavano il reflusso acido. Per questa ragione mi lamentavo ancora “Noi abbiamo la stessa età e viviamo nello stesso mondo, ma perché c’è una così grossa differenza tra di noi?”

In età da matrimonio, le ragazze della mia età erano alte, magre e belle mentre io ero così comune che nessuno mi dava attenzioni tra la folla. Poi, i miei compagni si sposarono tutti mariti belli ed ideali, ma io ero ancora single. E così, la mia giovinezza scivolò via in lamentele continue e malinconia.

All’età di 26 anni, alla fine mi sposai, cosa che mi fece pensare che sarebbe stata l’inizio della mia vita felice. Inaspettatamente, dopo il matrimonio, mio marito passava tutto il giorno a oziare, e non sapeva neanche come fare un lavoro agricolo. Come risultato, le altre persone festeggiarono felicemente il Festival della Primavera, mentre noi non avevamo soldi per fare le compere del Festival di Primavera.

Sotto le enormi pressioni della vita, ebbi una malattia cardiaca solo sei mesi dopo il matrimonio, a causa del quale spesi un sacco di soldi e portai un grosso debito. Inoltre, non potevo avere figli. Perciò, mio marito e mia suocera mi parlavano freddamente. Da quel momento, sprofondai in un’oscurità senza fine.

Durante quegli anni, non sentivo nessuna gioia di vivere, come un pupazzo senza anima. Dopo le lamentele negli anni, ero esausta con un dolore senza fine e una perplessità nel profondo del mio cuore. Desideravo qualcuno che mi parlasse della vita e della meta per risolvere la mia perplessità circa il destino e che mi facesse vivere un po’ più liberamente. A quel tempo ero sola, come una lemna senza radici nell’acqua.

Il tempo passava, giorno dopo giorno. In tutti quegli anni, ho faticato ma non ho guadagnato nulla se non dolore e ferite. Sentivo di non riuscire a trovare la destinazione a cui il mio cuore apparteneva in un mondo così grande. Non sapevo perché tutte quelle disgrazie erano accadute a me. Tante volte quando crollavo nel dolore, volevo veramente urlare istericamente: Chi mi può aiutare?

Come dice il detto: “Mentre uno è alla fine della sua strada, ci sarà una nuova speranza”. Quando ero nella totale perplessità e disperazione, l’amore di Dio cadde su di me, portandomi speranza e salvandomi dalla sofferenza e il buio.

Un giorno, una mia compagna mi predicò il Vangelo di Dio. Quando mi chiede le mie idee nella vita, le feci un sorriso amaro pensando: Guarda alla situazione attuale. Ho quasi perso la speranza nella vita, quali idee potrei avere? Ma in qualche modo sentii vagamente che la mia vita sembrava girare per il verso giusto. Così le parlai del mio dolore. Dopo aver ascoltato cosa avevo detto, lei mi lesse un passo della parola di Dio: “Fin dal tempo della creazione, ho dato inizio alla predestinazione e selezione di questo gruppo di persone – di voi, di questo gruppo odierno. L’indole, il calibro, l’aspetto, la statura che ti contraddistinguono, la famiglia in cui sei nato, il tuo lavoro, il matrimonio – ogni tua cosa, persino il colore dei tuoi capelli, della tua pelle, e la tua data di nascita […]”.

Dopo aver letto queste parole, mi disse: “Non possiamo capire perché Dio sistema la vita in modi diversi per ognuno di noi, ma possiamo credere che dietro ci sono le buone intenzioni di Dio. Sin da quando gli umani sono stati creati da Dio, Lui è responsabile per noi. Noi dobbiamo solo mettere sempre a tacere il nostro cuore davanti a Dio, leggere di più le Sue parole, e perseguire per conoscerLo. Poi, noi capiremo molte verità e misteri della vita e del destino; noi crederemo e obbediremo alla sovranità e i piani di Dio senza lamentarci della nostra vita, mettendo la nostra vita e i progetti nelle mani di Dio. In questo modo, ci sentiremo più sicuri e illuminati nei nostri cuori”.

Quel giorno, lei mi lesse molte parole di Dio circa come conoscere la sovranità di Dio sul destino dell’uomo. Più ascoltavo le parole di Dio, più capivo come mi sentivo nel cuore. Il mio desiderio per tanti anni, di desiderare qualcuno che mi mostrasse la direzione della vita, era diventato alla fine realtà. Da quel momento in poi, divenni cristiana e non potevo sopportare di allontanarmi dalla Parola di Dio.

Mentre leggevo sempre di più la Parola di Dio dopo aver creduto in Dio, la mia perplessità circa il destino si risolse poco a poco. Alla fine capii che il mio destino, contenente le intenzioni accurate di Dio, era fatto dal Creatore con la massima cura. Lui sapeva i miei bisogni, e aveva sistemato gli ambienti giusti per proteggermi dall’essere influenzata e posseduta dalle tendenze del male. In questo modo, potevo silenziare il mio cuore per ascoltare la voce di Dio senza la schiavitù della fama e della fortuna esteriori e ritornare di fronte a Lui quando sentivo il Vangelo.

Nel passato, pensavo che una famiglia altolocata e una bella apparenza erano le condizioni indispensabili per ottenere una vita felice così come la fama e la fortuna. Ora, realizzo che tutti quelli che conoscono il Creatore sono esattamente persone felici, e che chiunque adori Dio con il cuore e onestà è la persona più bella. Questo perché la pace e la sicurezza nello spirito, che non possono essere portati da uno sguardo splendido o da un godimento materiale, possono essere conferiti solo da Dio.

Fu ancora più meraviglioso che il dolore del mio cuore fu inconsciamente curato dopo che avevo creduto in Dio. Attraverso questa esperienza, provai l’amore di Dio e vidi l’autorità e il potere delle Sue parole. Dio dice: “La parola di Dio è davvero dolce! La parola di Dio è una medicina potente! Svergogna i demoni e Satana! Se ci aggrappiamo alla parola di Dio, avremo sostegno e la Sua parola salverà rapidamente i nostri cuori! Dissipa ogni contesa e mette tutto in pace. […]”. Dio è buono come la Sua parola e la Sua parola sarà compiuta. Non avevo pregato Dio per curare la mia sofferenza. Avevo solo creduto in Lui e Lo avevo adorato, ma Lui fu così gentile verso di me e mi tolse la mia sofferenza. Avendo provato l’amore di Dio, ho ancora più fede in Lui e non sono più negativa e debole, sentendo che il cammino della mia vita sta diventando sempre più luminoso.

Le stagioni passano, e i fiori sbocciano e appassiscono. Dio sistema il corso della nostra vita a seconda dei bisogni della nostra vita, nella speranza che noi obbediamo alla Sua Parola e percorriamo la strada della vita giusta nel temere Dio ed evitare il male e ricevere la Sua guida e le Sue benedizioni, Ora, senti l’amore di Dio?


Scopri di più:

Sono cresciuto accompagnato dall’amore di Dio

Il vero amore di Dio