The Odd Sound Out

Questo cortometraggio animato ha uno stile fresco e piacevole. Ci racconta la verità di essere un uomo che usa un piccolo personaggio nel mondo del suono: la cosa migliore non è del tutto adatta a noi, ma quella che è adatta a noi è sicuramente la migliore.

In questo film, tutti venivano accompagnati da un gruppo di piccole creature invisibili che suonavano suoni adatti per l’ambiente al fine di mantenere la vita normale delle persone. Tra questi, una piccola creatura arancione, Trootpout, che non poteva entrare a causa del suo strano suono, così si mise alla ricerca di un posto adatto a lui. Tuttavia, avendo fatto un errore dopo l’altro, venne respinto da tutti, il che lo fece sentire inutile e solo. Alla fine, non riuscendo ancora a trovare un posto adatto, venne spazzato via in una strada innevata. Quando si risvegliò, incontrò il suo primo ospite che aveva difficoltà a calmare un bambino che piangeva e scoprì che altri suoni non erano in grado di calmare il bambino. In quel momento, la piccola creatura arancione trovò il coraggio di emettere un suono strano anche pur essendo stato rifiutato da altri. Con loro sorpresa, il suo suono funzionò. L’ospite cadde dentro una scatola piena di vestiti a causa del suono strano, per poi rialzarsi con abiti buffi. Di fronte a questa scena, il bambino smise di piangere e rise felice. La piccola creatura arancione trovò finalmente un posto adatto per interpretare il suo ruolo. Qui la storia ha un lieto fine.

Il dolce finale mi rende felice anche se una volta provai dispiacere per la piccola creatura arancione. Il suo strano suono sembrava inutile, ma poi capì dove si adattava meglio e interpretò il suo ruolo. Il più delle volte, vogliamo lavorare, studiare o vivere in un posto che ci piace, ma il posto in realtà non è adatto a noi o alle nostre capacità, o addirittura va contro noi stessi in tutto. Tuttavia, l’altro posto potrebbe non essere così ideale, ma è il posto più adatto a noi per svolgere il nostro ruolo. In verità, questa è la migliore sistemazione del Creatore per tutti.

Proprio come dicono le parole di Dio, “Dal momento in cui entri piangendo in questo mondo, cominci a svolgere il tuo dovere. Rivesti il ruolo che ti è stato assegnato nel piano e nell’ordinamento di Dio. Intraprendi il viaggio della vita. Qualunque siano le tue origini e qualunque sia il viaggio che ti attende, nessuno può sfuggire all’orchestrazione e alla pianificazione che il Cielo ha in serbo per lui e nessuno possiede il controllo del proprio destino, dal momento che solo Dio, che governa tutte le cose, è in grado di svolgere tale opera. Sin dal giorno in cui l’uomo venne creato, Dio ha svolto un’opera costante di gestione dell’universo e di direzione del cambiamento e del movimento di tutte le cose. Come tutte le cose, l’uomo riceve silenziosamente e inconsapevolmente il dolce nutrimento quale pioggia e rugiada proveniente da Dio. Come tutte le cose, l’uomo vive inconsapevolmente nell’orchestrazione condotta dalla mano di Dio. Il cuore e lo spirito dell’uomo sono governati dalla mano di Dio e tutta la vita dell’uomo è sorvegliata dal Suo vigile sguardo. Che tu ci creda o meno, tutte le cose, senza eccezione alcuna, vive o morte, si muovono, mutano, si rinnovano e scompaiono secondo il pensiero di Dio. Questo è il modo in cui Dio governa su tutte le cose”.Proprio come dicono le parole di Dio, possiamo capire che i percorsi della nostra vita sono governati e disposti da Dio. Ognuno di noi ha il proprio compito e fa la propria parte. Anche se talvolta abbiamo i nostri pensieri e progetti, non è detto che siano quelli adatti a noi. Solo sottoponendoci alle orchestrazioni e alle disposizioni di Dio possiamo trovare il posto più adatto a noi. Dopo aver capito questo, non sono più confuso riguardo al mio futuro e al mio destino, ma cerco di più il volere di Dio, obbedisco alle Sue orchestrazioni e disposizioni e amo la mia vita.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]