Quattro consigli per aiutarci a stabilire un rapporto adeguato con Dio

Traduzione di Francesca Bordi

leggere la bibbia ogni giorno

Dio dice, “La costruzione di un buon rapporto con Dio è dunque una priorità assoluta per chiunque creda in Dio; tutti dovrebbero ritenerlo il compito più importante e l’evento cruciale delle loro vite. Tutto quello che fai andrebbe soppesato a partire da quanto sia o meno normale il tuo rapporto con Dio”. Nella parola di Dio, si evince quanto sia importante avere una relazione corretta con Dio. Come possiamo dunque riuscirci?

In primo luogo, dobbiamo dare il nostro cuore a Dio e renderLo nostro sovrano, pregando sinceramente ed entrando in comunione con Dio per ottenere la guida dello Spirito Santo.

La Bibbia dice, “Custodisci il tuo cuore più d’ogni altra cosa, poiché da esso procedono le sorgenti della vita” (Proverbi 4:23). Poiché il cuore dell’uomo è il tempio di Dio, la regola più significativa della pratica è di placare il nostro cuore davanti a Dio per stabilire una relazione autentica con Lui.

Oggi viviamo nei tempi impegnati ed intricati. La vita frenetica ci porta ad essere impegnati con una varietà di persone e di cose, cosicché raramente abbiamo il tempo di placare il nostro cuore davanti a Dio ed avvicinarci a Lui e contemplarLo. Poiché il nostro cuore è sempre lontano da Dio, nella vita reale viviamo in uno stato frettoloso, e ci logoriamo nell’occuparci ogni giorno di persone e cose diverse, e stancandoci sia fisicamente che mentalmente. Tuttavia, dobbiamo averlo sperimentato una volta: nel momento in cui ci calmiamo davanti a Dio, con la Sua guida, siamo in grado di vedere attraverso molte cose, ottenendo il doppio del risultato con la metà dello sforzo nel fare le cose. Da questo, possiamo vedere che la chiave per stabilire una giusta relazione con Dio è quella di dare a Lui il nostro cuore. Per ottenere questo effetto, dobbiamo pregarLo attivamente e contemplare spesso il Suo amore e la Sua grazia su di noi. Allora saremo toccati dal Suo Spirito inconsciamente e potremo vivere costantemente davanti a Dio.

In secondo luogo, dobbiamo leggere spesso la parola di Dio, accogliere la verità e praticarla, svolgere bene i nostri doveri per ripagare il Suo amore.

Il Signore Gesù disse, “Io son la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (Giovanni 14:6). La parola di Dio è la verità, che può guidarci nel nostro cammino. Se riusciamo a capire la verità ed a metterla in pratica, allora la Sua parola sarà la nostra vita. Per raggiungere questo risultato, dobbiamo prima di tutto leggere spesso la parola di Dio.

Ma la maggior parte delle volte, potremmo ignorare di leggere la parola di Dio a causa del nostro intenso lavoro, in modo che la nostra vita nello spirito possa appassire con il tempo. Senza la guida e il nutrimento della parola di Dio, non possiamo vedere chiaramente le cose che ci accadono, come il cieco che cerca nell’oscurità; eppure le cose saranno diverse se leggessimo spesso la parola di Dio vivendo sotto la Sua guida. La parola di Dio è la luce sul nostro cammino, con la Sua parola, avremo la direzione per camminare. Così come dice, “In verità io vi dico: Se non mutate e non diventate come i piccoli fanciulli, non entrerete punto nel regno de’ cieli” (Matteo 18:3). Possiamo sapere dalla parola di Dio che Egli ci richiede di essere onesti perché solo quelli che sono onesti possono essere il vero uomo, essere salvati da Dio ed entrare nel Suo Regno. Inoltre, a quelle parole di Dio che non comprendiamo, dobbiamo associarci a coloro che comprendono la verità, in modo tale da poter comprendere e praticare la verità. In una parola, possiamo comprendere la verità in modo sempre più chiaro e conoscere Dio sempre meglio solo se leggiamo, meditiamo, comunichiamo e pratichiamo la parola di Dio spesso. Con un tale effetto, avremo una giusta relazione con Dio.

Terzo, dovremmo stabilire le nostre intenzioni in tutte le cose ed accettare l’osservazione di Dio, non pensare a noi stessi, ma obbedire alle disposizioni di Dio.

Stabilire le nostre intenzioni in ogni cosa è anche importante per stabilire una corretta relazione con Dio. Sebbene molte persone seguano Dio, pochi di questi possono veramente agire secondo la Sua intenzione. Molte persone credono in Dio con i propri scopi ed intenzioni, e pochi possono renderli presentabili davanti a Dio e accettare l’osservazione di Dio. Si prenda la dedizione ed il servizio, ad esempio. Sappiamo che una sincera dedizione dovrebbe essere stabilita sulla base del ripagare l’amore di Dio, ed è quella di dedicare volontariamente ciò che abbiamo, che include denaro, tempo, e tutto il nostro essere. Ma è innegabile che abbiamo molta intenzione ed impurità nella nostra dedizione. Si prenda me ad esempio, io pago le decime molto attivamente dopo aver visto le parole di Dio che dicono, “Portate tutte le decime alla casa del tesoro, perché vi sia del cibo nella mia casa, e mettetemi alla prova in questo, dice l’Eterno degli eserciti; e vedrete s’io non v’apro le cateratte del cielo e non riverso su voi tanta benedizione che non vi sia più dove riporla” (Malachia 3:10). Questo perché penso che dovrebbero essere pagati da me, e perché dovrei ripagare Dio di ciò che mi ha dato. E c’è un’altra intenzione nascosta che mi verrebbe data in più da Dio se Lo avessi soddisfatto con abbastanza offerte. Così come disse Paolo, “Io ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho serbata la fede; del rimanente mi è riservata la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti quelli che avranno amato la sua apparizione” (2 Timoteo 4:7-8). Ho prestato completa attenzione alla parola di Paolo. Ho pensato: cos’è che sacrifico e pago un po’ adesso se posso ottenere la gloriosa corona in futuro?

Non credo che ci siano solo una o due persone che la pensano così. Ma dovremmo anche riflettere su questo: se la nostra dedizione, il nostro affannarci e spenderci non è per compiere compiti quale creatura, ma per ottenere più grazia da Dio, è il nostro inganno su Dio. In questo caso, c’è qualche significato anche se abbiamo pagato molto per il servizio di Dio? Dio guarda nel profondo del cuore della gente, quindi con tale inganno, come possiamo ottenere l’approvazione di Dio? E come possiamo stabilire una giusta relazione con Dio? Pertanto, per avere una giusta relazione con Dio, non tarderà a ritenere che dovremmo gettare tutte le nostre impurità e le nostre scorrette intenzioni nel credere in Dio.

Infine, dovremmo cercare la verità in tutte le cose, perseguire l’amore di Dio dal nostro cuore e praticare l’amore per Dio, lasciando che Dio decida ogni cosa per noi.

La nostra vita è piena di variabili. Inconsapevolmente, cadiamo nell’oscurità a causa di una certa cosa. Era proprio come una cosa che avevo sperimentato di recente: ho perso in un’elezione esecutiva della nostra compagnia, che mi ha fatto perdere la faccia. Mi si annidava nella mente e non potevo calmarmi davanti a Dio quando ci pensavo. Dopo di ciò, il mio amico mi ha detto: “Poiché la perdita dell’elezione è avvenuta su di te, dovresti cercare la volontà di Dio in essa! C’è un buon proposito di Dio dietro ogni cosa. Bisogna cercare la verità e trovare il buon fine di Dio”. Attraverso il ricordo del mio amico, ho iniziato a riflettere su me stessa. Dopo aver pregato Dio ed aver letto la parola di Dio per varie volte, ho finalmente visto che c’è davvero un buon proposito di Dio in quell’elezione persa. Da quando ho raggiunto alcuni risultati per la mia azienda, sono stata occupata da desideri ambiziosi, alla ricerca di maggiori sviluppi nella mia azienda. Per realizzare il mio progetto, ho lavorato tutto il giorno per molto tempo, senza avere tempo per pregare, leggere la parola di Dio e partecipare alle riunioni. Il mio cuore si stava allontanando da Dio, a volte, ero persino sopraffatto dal peccato. Vedendo che ho perso nel perseguire fama e profitti, Dio mi ha tirato fuori attraverso la mia perdita nelle elezioni, cosicché ho riflettuto su me stessa e ho capito la Sua volontà e sono tornata a Lui. Poi ho finalmente trovato che c’era davvero il buon proposito di Dio! Quindi, cercare la verità in tutte le cose è una delle pratiche chiave per stabilire una giusta relazione con Dio.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]