Menu

"Rompere l'incantesimo" - La fede nella Bibbia è equivalente alla fede nel Signore? (Spezzone 4/6)

1,374 |10 Settembre 2018

La maggior parte dei pastori e anziani del mondo religioso pensano che la Bibbia rappresenti il Signore, e che credere nel Signore significhi credere nella Bibbia, credere nella Bibbia significhi credere nel Signore. Esse credono che se una persona si allontana dalla Bibbia non possa essere chiamata credente, e che si possa essere salvati ed entrare nel Regno dei Cieli se ci si aggrappa alla Bibbia. La Bibbia rappresenta veramente il Signore? Qual è esattamente il rapporto tra la Bibbia e il Signore? Il Signore Gesù disse: "Voi investigate le Scritture, perché pensate aver per mezzo d'esse vita eterna, ed esse son quelle che rendon testimonianza di me; eppure non volete venire a me per aver la vita!" (Giovanni 5 :39-40). Dio Onnipotente dice: "Dopotutto, cos'è più grande, Dio o la Bibbia? Perché l'opera divina deve concordare con essa? Potrebbe Dio non avere il diritto di essere superiore alla Bibbia? Egli non può discostarSi da essa e realizzare altre opere? Perché Gesù e i Suoi discepoli non osservavano il sabato? … Dovresti sapere chi venne per primo, Dio o la Bibbia! Essendo il Signore del sabato, poteva non essere anche il Signore della Bibbia?"

Consigliati per te:

Mostra di più

Contattaci!

La fine di ogni cosa è vicina. Sai come il Signore determina il destino delle persone al Suo ritorno? Partecipa al catechismo online: riceverai la risposta.