La Parola di Dio | “È molto importante stabilire un rapporto adeguato con Dio” | Estratto 406

Visioni 0

Il modo in cui le persone credono in Dio, Lo amano e Lo soddisfano è toccando il Suo Spirito con il loro cuore, ottenendo, così, la Sua soddisfazione, e usando il loro cuore per entrare in contatto con le parole di Dio ed essere, in tal modo, mosse dal Suo Spirito. Se desideri raggiungere una vita spirituale normale e stabilire un rapporto normale con Dio, allora devi prima darGli il tuo cuore. Solo dopo che avrai placato il tuo cuore dinanzi a Lui e lo avrai riversato interamente in Lui, sarai in grado di sviluppare a poco a poco una vita spirituale normale. Se le persone, nel credere in Dio, non Gli consegnano il loro cuore, se il loro cuore non è in Lui, se non considerano cosa loro il Suo fardello, allora non fanno altro che ingannare Dio, comportamento tipico delle persone religiose, e non possono ricevere la Sua lode. Dio non può ottenere alcunché da questo tipo di persone, le quali fungono solo da elemento di contrasto per l’opera di Dio, come una decorazione nella Sua casa, qualcosa di inutile e superfluo. Dio non usa questo tipo di individui. In una persona siffatta, non solo non c’è alcuna opportunità per l’opera dello Spirito Santo, ma nemmeno alcun valore nel suo essere perfezionata: in verità, è solo un “morto che cammina”. Simili persone non hanno niente che possa essere usato dallo Spirito Santo: al contrario, Satana si è impossessato di tutte loro e le ha corrotte profondamente, e tutte saranno eliminate da Dio. Oggi, nell’avvalerSi delle persone, lo Spirito Santo non utilizza solo quelle parti di loro che sono favorevoli per portare a termine le cose, ma perfeziona e modifica anche le loro parti non favorevoli. Se il tuo cuore può essere riversato in Dio e rimanere quieto al Suo cospetto, avrai l’occasione e i requisiti per essere usato dallo Spirito Santo, per ricevere la rivelazione e l’illuminazione dallo Spirito Santo e, ancora di più, l’opportunità che le tue carenze siano compensate dallo Spirito Santo. Quando doni il tuo cuore a Dio, il lato positivo è che puoi ottenere un accesso più profondo e un discernimento su un piano più elevato; il lato negativo è che comprenderai maggiormente le tue colpe e i tuoi difetti, sarai più desideroso di soddisfare la volontà di Dio e non sarai passivo, ma effettuerai l’ingresso attivamente. Pertanto, diverrai una persona corretta. Presumendo che il tuo cuore sia in grado di restare quieto al cospetto di Dio, la chiave per ricevere o meno la lode dello Spirito Santo e per piacere o meno a Dio, è saper effettuare attivamente l’ingresso o meno. Quando lo Spirito Santo illumina una persona e la usa, non la rende mai negativa, ma la fa sempre progredire attivamente. Per quanto abbia delle debolezze, può evitare di basare su di esse il modo in cui vive la propria vita. Può evitare di ritardare la propria crescita nella vita e continuare a cercare di soddisfare la volontà di Dio. Questo è uno standard. Se riesci a conseguire questo, ciò è una prova sufficiente che hai ottenuto la presenza dello Spirito Santo. Se una persona è sempre negativa e se, anche dopo aver ricevuto l’illuminazione ed essere giunta a conoscere se stessa, continua a essere negativa e passiva, incapace di alzarsi in piedi e agire di concerto con Dio, allora riceverà solo la grazia di Dio, ma lo Spirito Santo non sarà con lei. Se una persona è negativa, ciò significa che il suo cuore non si è volto a Dio e che il suo spirito non è stato mosso dallo Spirito di Dio. Tutti dovrebbero comprendere ciò.

Tratto da “La Parola appare nella carne”

Di più Meno