Tre principi che possono aiutarci a riconoscere la voce di Dio

Ciao Zhicheng,

Ho iniziato a leggere il libro che mi hai dato, “La Parola appare nella carne”, e ho visto che la parola di Dio Onnipotente è davvero piena di autorità e potere. Tuttavia, ci sono ancora delle cose che mi confondono. Tu dici che “La Parola appare nella carne” contiene le parole pronunciate personalmente da Dio, ovvero “Il libro aperto dall’Agnello” di cui si parla nel libro dell’Apocalisse, e che sono “le parole dello Spirito Santo alle Chiese”, ma come puoi affermare con certezza che quelle parole siano state pronunciate da Dio? Su che basi? Potresti condividere con me ciò che sai?

Il tuo amico, Zhao Xun

Ciao Zhao Xun,

Sono stato molto felice di ricevere la tua lettera. Il fatto che tu sollevi questo tipo di obiezioni dimostra che hai sete di verità. Di seguito parlerò di ciò che io ritengo vero riguardo questa questione. In verità, è possibile confermare che “La Parola appare nella carne”, espresso da Dio Onnipotente, contiene davvero le parole di Dio da questi tre aspetti:

1. Ogni singola parola di Dio porta con sé l’autorità e il potere di Dio, se Egli la pronuncia, allora sarà, se Egli lo dispone, così sarà. Questa è una delle caratteristiche delle parole pronunciate da Dio.

Sappiamo tutti che Dio creò i cieli e la terra e tutte le cose tramite la Sua parola, quando la parola di Dio viene espressa, Egli compie davvero le Sue profezie. È registrato nella Bibbia, “E Dio disse, Sia la luce! E la luce fu. […] Ci sia una distesa tra le acque, che separi le acque dalle acque. E Dio fece la distesa e separò le acque ch’erano sotto la distesa, dalle acque ch’erano sopra la distesa. E così fu” (Genesi 1:3, 6-7). Leggiamo anche un passo dal Vangelo secondo Giovanni, in cui fu registrato che Gesù Cristo urlò a gran voce a Lazzaro, già morto da quattro giorni e il cui cadavere era già in putrefazione: “Lazzaro vieni fuori” (Giovanni 11:43). Lazzaro allora uscì dalla tomba. Poi ci sono anche le parole di rimprovero del Signore Gesù a proposito di vento e mare, e così via. Questi fatti ci mostrano l’autorità e il potere della parola di Dio. Egli mantiene la parola, e la Sua parola si realizzerà. Grazie alle parole pronunciate dal Signore Gesù, molti furono in grado di riconoscere in Lui il Messia che sarebbe venuto e, di conseguenza, sempre più persone Lo seguirono, e questo è un fatto che non può essere negato.

avvicinarsi a Dio

Quando leggiamo la parola di Dio Onnipotente, vediamo che possiede anche autorità e potere. Quando la Sua parola viene espressa, Egli compie davvero le Sue profezie. Proprio come Dio onnipotente dice, “Alla fine di questa opera, tutte le religioni diventeranno una, tutte le creature torneranno sotto il dominio del Creatore, tutte le creature adoreranno l’unico vero Dio e tutte le sette verranno ridotte a nulla, non riappariranno mai più”. Da quando è stata espressa la parola di Dio Onnipotente, il Vangelo del Regno si diffonde con una magnificenza mai vista prima. Anche se alcuni capi religiosi hanno resistito e condannato febbrilmente Dio Onnipotente e la Sua opera, e hanno fatto tutto ciò che era in loro potere per isolare la Chiesa e ostacolare la diffusione del Vangelo di Dio; sebbene anche il PCC abbia condannato e perseguitato la Chiesa di Dio Onnipotente, persone da varie confessioni religiose che davvero credono in Dio hanno riconosciuto, tramite la parola di Dio Onnipotente, che si trattava della Sua voce, e uno dopo l’altro sono tornati alla casa di Dio. Grazie alle parole pronunciate da Dio, essi si inginocchiano in adorazione di Dio Onnipotente. I fatti rendono chiaro che nessuna forza potrà fermare la diffusione dell’opera di Dio, questo è un risultato ottenuto tramite la parola di Dio, ed è un simbolo che riflette l’autorità e il potere di Dio. Tutto ciò rispecchia a pieno la profezia del profeta: “Avverrà, negli ultimi giorni, che il monte della casa di Jahvè si ergerà sulla vetta dei monti, e sarà elevato al disopra dei colli; e tutte le nazioni affluiranno ad esso” (Isaia 2:2), e le parole del Signore Gesù, “Ho anche delle altre pecore, che non son di quest’ovile; anche quelle io devo raccogliere, ed esse ascolteranno la mia voce, e vi sarà un solo gregge, un solo pastore” (Giovanni 10:16). Ora tutti noi vediamo che le parole autoritarie di Dio hanno compiuto questo fatto.

2. La parola di Dio può rivelare la causa primaria e l’essenza della corruzione dell’umanità, così come i pensieri e le idee degli uomini.

Sappiamo tutti che Dio esamina gli animi più intimi delle persone, e che Egli è in grado di vedere a fondo la sostanza e la verità della corruzione della razza umana. Come quando gli ebrei videro gli alti preti e i farisei, ai loro tempi, viaggiare in lungo e in largo per diffondere il Vangelo e credettero che quelle persone amassero Dio, ma il Signore Gesù rivelò chi erano davvero i farisei e disse: “Guardatevi dagli scribi, i quali amano passeggiare in lunghe vesti, ed esser salutati nelle piazze, ed avere i primi seggi nelle sinagoghe e i primi posti ne’ conviti; essi che divorano le case delle vedove, e fanno per apparenza lunghe orazioni. Costoro riceveranno una maggiore condanna” (Marco 12:38-40). Tramite le parole del Signore possiamo comprendere che gli scribi tenevano molto alla loro posizione sociale, adoravano essere ammirati dalle persone, pregavano a lungo allo scopo di essere visti come molto devoti, ma in privato si appropriavano indebitamente dei sacrifici offerti dalle persone bisognose e non mostravano alcuna riverenza per Dio nei loro cuori. Chiaramente, quelle persone erano brave a fingere. Basta guardare come guidavano le cerimonie religiose e come seguivano la dottrina senza mettere in pratica la parola di Dio e senza seguire i comandamenti di Dio, tutte le loro azioni andavano contro la volontà di Dio e le Sue richieste. Il Signore Gesù capì le loro vere intenzioni, svelò la loro natura corrotta in modo molto chiaro e assoluto, e questo ci fa capire che Dio esamina i cuori di tutte le persone, e che ciò che Dio rivela è la sostanza corrotta degli uomini.

Le parole che Dio Onnipotente esprime oggi rivelano anche la nostra sostanza corrotta, i nostri pensieri e le nostre idee; rivelano nel dettaglio vari aspetti della nostra natura, come l’essere arroganti e altezzosi, ingannevoli e disonesti ed egoisti e spregevoli, e ciò ci permette di comprendere a pieno la verità e la sostanza del nostro essere stati corrotti da Satana. Leggiamo uno dei passi in cui Dio Onnipotente espone e giudica la razza umana corrotta. Dio onnipotente dice, “Quanti credono in Me solo perché così li guarirei? Quanti credono in Me solo perché così userei i Miei poteri per scacciare gli spiriti impuri al di fuori dei loro corpi? E quanti credono in Me semplicemente per ricevere pace e gioia da Me? Quanti credono in Me soltanto per chiederMi più ricchezze materiali, e quanti credono in Me soltanto per trascorrere questa vita in sicurezza e per essere sani e salvi nel mondo che verrà? Quanti credono in Me solo per evitare le sofferenze dell’inferno e per ricevere le benedizioni del cielo? Quanti credono in Me solamente per un conforto temporaneo, ma non cercano di guadagnare qualcosa nel mondo che verrà? Quando abbattei la Mia furia sull’uomo e confiscai tutta la gioia e la pace che egli possedeva in origine, l’uomo divenne dubbioso. Quando diedi all’uomo la sofferenza dell’inferno e rivendicai le benedizioni del cielo, la vergogna dell’uomo si mutò in rabbia. Quando l’uomo Mi chiese di guarirlo, però Io non lo considerai e provai disgusto per lui, l’uomo se ne andò da Me e cercò la via degli stregoni e della magia. Quando portai via tutto quello che l’uomo Mi aveva richiesto, tutti loro sparirono senza lasciare traccia”.

La parola di Dio Onnipotente rende chiare le nostre intenzioni di scendere a patti con Dio e ricevere benedizioni in cambio della nostra fede in Lui. Finché va tutto bene a casa e riceviamo le benedizioni di Dio, allora Gli siamo grati in cuor nostro e proseguiamo il nostro cammino di lavoro per Dio in maniera entusiasta, ma quando affrontiamo prove e calamità preghiamo Dio di eliminare tali sofferenze, e se i nostri desideri non vengono esauditi incolpiamo Dio, iniziamo a lavorare meno diligentemente e con meno voglia, arriviamo anche a discutere apertamente con Dio, perché pensiamo che visto ci impegniamo per Lui, lavorando sodo, allora Dio dovrebbe donarci le Sue benedizioni. La nostra fede in Dio si basa sul nostro scendere a patti con Lui: se Dio ci benedice Lo seguiremo in maniera appropriata, se non ci dona le Sue benedizioni, allora Gli voltiamo le spalle e Lo abbandoniamo. Credere e adorare Dio dovrebbe essere un percorso naturale, non si dovrebbe parlare di ricompense, né di ricevere benedizioni, perché si tratta di una relazione tra creature e Creatore. Se la nostra relazione con Dio è la stessa di quella tra un capo e i suoi impiegati, in cui più si lavora, più si guadagna, se è solo transazioni e profitti, allora quando i nostri desideri non possono essere esauditi tradiremo Dio e Lo abbandoneremo. La nostra natura è estremamente egoista e spregevole. Tali spiacevoli situazioni riguardanti la nostra fede in Dio vengono esposte a pieno dalla luce di Dio, facendoci vergognare e facendoci sentire di non poter mostrare la nostra faccia in pubblico.

Le parole di Dio Onnipotente oggi rivelano le nostre nature corrotte, così che non possiamo nasconderle in alcun modo. Leggere la parola di Dio ci convince profondamente, ci fa desiderare di ricevere il giudizio della parola di Dio nel nostro cuore. Ciò prova anche che Dio esamina l’animo più intimo delle persone. Oltre al Creatore, chi altri ha una tale autorità e un tale potere, chi può esaminare la nostra corruzione in modo così chiaro e assoluto?

3. La parola di Dio può rivelare misteri.

Ogni volta che Dio Si fa carne rivela molte verità e misteri. Durante l’Età della Grazia, il Signore Gesù incarnato ha rivelato molti misteri mentre predicava e operava: “Ravvedetevi, perché il regno de’ cieli è vicino” (Matteo 4:17). “Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è ne’ cieli” (Matteo 7:21). E così via. Solo Dio poteva svelarci quei misteri del Regno dei Cieli.

Oggi, le parole pronunciate da Dio Onnipotente rivelano misteri che non sono mai stati conosciuti dalle generazioni passate. Come la parola di Dio dice: “L’opera che ho portato avanti per migliaia di anni sarà completamente rivelata all’uomo solo negli ultimi giorni. Solo ora ho svelato all’uomo il pieno mistero della Mia gestione. L’uomo conosce lo scopo della Mia opera e inoltre ha ottenuto la comprensione di tutti i Miei misteri. E ho detto all’uomo tutto circa la destinazione che lo preoccupa. Ho già svelato all’uomo tutti i Miei misteri, che erano rimasti nascosti per oltre cinquemilanovecento anni”.

Dio Onnipotente ha rivelato all’umanità il mistero del piano di gestione di Dio di seimila anni: lo scopo delle tre fasi dell’opera, la storia dietro all’opera svolta nell’Età della Legge e nell’Età della Grazia, il mistero dell’incarnazione, come l’opera di Dio salvi l’umanità, come Satana pratica i suoi inganni per disturbare e ostacolare l’opera di Dio, la fine di ciascuna tipologia di uomo, la destinazione dell’umanità, come Dio concluderà questa Età, come si realizzerà il Regno di Cristo, e così via. Questi misteri ci sono stati svelati uno ad uno da Dio Onnipotente. Grazie a questi misteri, ora svelati dal Signore Gesù e da Dio Onnipotente, possiamo affermare che sono tutti misteri riguardanti questioni del Regno dei Cieli, sono tutti relativi al piano di gestione di Dio, sono relativi alla destinazione dell’umanità. Eccetto Dio, nessun altro conosce davvero questi misteri, e ciò conferma le parole del Signore Gesù che dicono: “Molte cose ho ancora da dirvi; ma non sono per ora alla vostra portata; ma quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di suo, ma dirà tutto quello che avrà udito, e vi annunzierà le cose a venire” (Giovanni 16:12-13).

Ciò di cui ho parlato finora riguarda i tre principi che possono farci riconoscere la voce di Dio. Se vogliamo riconoscere la voce di Dio, è necessario per noi avere un cuore che brama la ricerca, dobbiamo pregare Dio e rivolgerci a Dio, e dobbiamo ricercare la guida e l’illuminazione di Dio. Il Signore Gesù disse: “Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; picchiate e vi sarà aperto” (Matteo 7:7). Spero che ti convincerai presto dell’opera di Dio!

Che Dio ti benedica!

Il tuo amico, Zhicheng

Settembre 2, 2018

Traduzione di Elisa Stucchi


Potrebbero interessarti:

  1. Canzone evangelica 2019 – Come cercare le orme di Dio
  2. Film spirituali – Come possiamo distinguere la voce di Dio
  3. Canto di lode 2020 – Le parole di Dio sono la verità per sempre immutabile
  4. Film cristiano “Chi è Colui che è ritornato” (Spezzone 6/7)