Menu

Tito 2

1Ma tu esponi le cose che si convengono alla sana dottrina:

2Che i vecchi siano sobri, gravi, assennati, sani nella fede, nell’amore, nella pazienza:

3che le donne attempate abbiano parimente un portamento convenevole a santità, non siano maldicenti né dedite a molto vino, siano maestre di ciò che è buono;

4onde insegnino alle giovani ad amare i mariti, ad amare i figliuoli,

5ad esser assennate, caste, date ai lavori domestici, buone, soggette ai loro mariti, affinché la Parola di Dio non sia bestemmiata.

6Esorta parimente i giovani ad essere assennati,

7dando te stesso in ogni cosa come esempio di opere buone; mostrando nell’insegnamento purità incorrotta, gravità,

8parlar sano, irreprensibile, onde l’avversario resti confuso, non avendo nulla di male da dire di noi.

9Esorta i servi ad esser sottomessi ai loro padroni, a compiacerli in ogni cosa, a non contradirli,

10a non frodarli, ma a mostrar sempre lealtà perfetta, onde onorino la dottrina di Dio, nostro Salvatore, in ogni cosa.

11Poiché la grazia di Dio, salutare per tutti gli uomini, è apparsa

12e ci ammaestra a rinunziare all’empietà e alle mondane concupiscenze, per vivere in questo mondo temperatamente, giustamente e piamente,

13aspettando la beata speranza e l’apparizione della gloria del nostro grande Iddio e Salvatore, Cristo Gesù;

14il quale ha dato se stesso per noi al fine di riscattarci da ogni iniquità e di purificarsi un popolo suo proprio, zelante nelle opere buone.

15Insegna queste cose, ed esorta e riprendi con ogni autorità. Niuno ti sprezzi.

Precedente Successiva