Menu

Lettura del giorno: Isaia 26:3

Riflessioni sul versetto di oggi…

Dio creò l’umanità e la guidò e nutrì nel silenzio. Egli affida a ognuno di noi la Sua speranza. Spera che noi esseri umani possiamo conoscerLo, sottometterci a Lui, adorarLo e gioire per sempre delle Sue benedizioni e del Suo sostegno. Tuttavia, da quando Satana ci corruppe, noi esseri umani abbiamo iniziato ad allontanarci da Dio, a ribellarci contro di Lui. Pertanto, non abbiamo conoscenza di Dio e non facciamo più affidamento su di Lui. Compiamo le cose sempre contando sulle nostre proprie mani e abilità. Più ci comportiamo in questo modo, meno sentiamo l’esistenza di Dio e il Suo grande potere. E neppure riusciamo a sentire come Dio guida ogni giorno la nostra vita. La nostra relazione con Lui diventa sempre più distante. Privi della Sua guida e della Sua autorità, facciamo affidamento sulla nostra capacità di compiere le cose. Anche se riusciamo, in effetti, a realizzare in qualcosa, ci sentiamo vuoti e afflitti. Non vi sono pace o gioia nei nostri cuori. Questo versetto trasmette la volontà che Dio ha per noi. Finché contiamo su di Lui in ogni cosa, Egli ci guiderà e ci darà la saggezza e la forza per affrontare tutto ciò in cui ci imbattiamo. In tal modo, possiamo vivere sotto la cura e la protezione di Dio. I nostri cuori sono in pace e rassicurati, i nostri spiriti consolati.

Dio dice: “Devi essere attivo nella collaborazione con Me; sii diligente e mai pigro. Sii sempre in condivisione e abbi un’intimità più profonda con Me. Se non capisci, non essere impaziente di ottenere risultati rapidi. Non è che non voglia dirtelo; voglio vedere se fai affidamento su di Me quando sei al Mio cospetto e se conti su di Me con fiducia. Devi sempre restarMi vicino e mettere tutte le questioni nelle Mie mani. Non tornare indietro invano. Dopo che Mi sarai stato inconsapevolmente vicino per qualche tempo, le Mie intenzioni ti verranno rivelate. Se le capirai, sarai davvero faccia a faccia con Me e avrai veramente trovato il Mio volto. Avrai chiarezza e fermezza dentro di te, qualcosa su cui contare, forza e fiducia. Avrai anche una strada davanti a te e ogni cosa ti verrà facile”.

Dalle parole di Dio, possiamo comprendere che, indipendentemente dal fatto che le cose che compiamo siano grandi o piccole, finché contiamo su di Lui, Egli ci aiuterà e ci darà forza, saggezza e fede per riuscire. Ad esempio, Davide sconfisse l’esercito filisteo facendo affidamento su Jahvè Dio, non su sé stesso; Salomone divenne il re della saggezza perché Dio gli diede la sapienza per governare Israele. Da queste considerazioni, possiamo capire che la saggezza e l’onnipotenza di Dio sono infinite e si trovano ovunque. Se impariamo a fare affidamento su di Lui in ogni cosa della nostra vita quotidiana, non solo potremo ottenere la saggezza donata da Dio per compiere meglio le cose, ma riusciremo anche ad assistere alle Sue mirabili opere nella nostra esperienza e a sviluppare una vera fede in Lui. Più conoscenza delle opere e dell’autorità di Dio possediamo, maggiore sarà la nostra fede in Lui. Allora saremo capaci di prendere la decisione di fare affidamento su Dio e di seguirLo in qualsiasi circostanza, e di gioire per sempre della pace e della felicità che provengono dall’essere con Lui.

Consultare la Bibbia Online,“Studi biblici” condivide di più:

I tre principi dei cristiani per magnificare la grandezza di Dio

Studiare la Bibbia su Facebook: sai che significa fare la volontà del Padre celeste? 

Contattaci!

Ora i disastri si stanno verificando con sempre maggiore frequenza e questo è un momento critico per salutare il ritorno del Signore. Se vuoi accogliere il Signore prima dei grandi disastri ed essere rapito davanti al trono di Dio, non esitare a contattarci. Ne discuteremo insieme!