Menu

Saggezza nella bibbia

la sapienza nella Bibbia

Tutti vogliono diventare saggi. Per acquistare sapienza, alcune persone si dedicano ad apprendere ogni tipo di conoscenza, in quanto pensano che più conoscenze possiedono, più sono saggi. C’è da esserne davvero certi? Nella vita reale, possiamo giungere a scoprire che più conoscenza hanno le persone, più arroganti e presuntuose esse diventano, al punto tale che non si sottomettono a nessuno; infine, più conoscenza hanno, più sono ambiziose e avide; più conoscenza hanno, più si allontanano da Dio e più divengono malvagie e degenerate, e possono finire persino per camminare su un sentiero senza ritorno. Quindi, da dove proviene la vera sapienza e come possiamo guadagnarla? I seguenti versetti biblici sulla saggezza ti mostreranno la via per acquisirla.

La fonte della sapienza

Molte persone desiderano apprendere da dove proviene la sapienza. Leggi e medita sui seguenti versetti della Bibbia per trovare la fonte della sapienza.

La legge di Jahvè è perfetta, ella ristora l’anima; la testimonianza di Jahvè è verace, rende savio il semplice (Salmi 19:7).

Grande è il Signor nostro, e immenso è il suo potere; la sua intelligenza è infinita (Salmi 147:5).

Poiché Jahvè dà la sapienza; dalla sua bocca procedono la scienza e l’intelligenza (Proverbi 2:6).

Acquista verità e non la vendere, acquista sapienza, istruzione e intelligenza (Proverbi 23:23).

Ma per quelli i quali son chiamati, tanto Giudei quanto Greci, predichiamo Cristo, potenza di Dio e sapienza di Dio (I Corinzi 1:24).

Egli, con la sua potenza, ha fatto la terra, con la sua sapienza ha stabilito fermamente il mondo; con la sua intelligenza ha disteso i cieli (Geremia 51:15).

Daniele prese a dire: "Sia benedetto il nome di Dio, d’eternità in eternità! poiché a lui appartengono la sapienza e la forza (Daniele 2:20).

Egli muta i tempi e le stagioni; depone i re e li stabilisce, dà la sapienza ai savi, e la scienza a quelli che hanno intelletto (Daniele 2:21).

Dio solo conosce la via che vi mena, egli solo sa il luogo dove dimora (Giobbe 28:23).

I benefici della sapienza

Se possediamo la sapienza, possiamo comprendere le cose . Ciò sarà di grande beneficio per la nostra fede e la nostra vita. Quindi, quali sono esattamente i benefici della sapienza? I seguenti versetti te ne forniranno la risposta.

La casa si edifica con la sapienza, e si rende stabile con la prudenza (Proverbi 24:3).

L’uomo savio è pien di forza, e chi ha conoscimento accresce la sua potenza (Proverbi 24:5).

Per un orecchio docile, chi riprende con saviezza è un anello d’oro, un ornamento d’oro fino (Proverbi 25:12).

Chi confida nel proprio cuore è uno stolto, ma chi cammina saviamente scamperà (Proverbi 28:26).

Lo stolto dà sfogo a tutta la sua ira, ma il savio rattiene la propria (Proverbi 29:11).

Io m’applicherò a seguire la via perfetta; quando verrai a me?… Io camminerò con integrità di cuore, in seno alla mia casa (Salmi 101:2).

Meglio un giovinetto povero e savio, d’un re vecchio e stolto che non sa più ricevere ammonimenti (Ecclesiaste 4:13).

Meglio vale udire la riprensione del savio, che udire la canzone degli stolti (Ecclesiaste 7:5).

La sapienza dà al savio più forza che non facciano dieci capi in una città (Ecclesiaste 7:19).

Chi osserva il comandamento non conosce disgrazia, e il cuore dell’uomo savio sa che v’è un tempo e un giudizio (Ecclesiaste 8:5).

La sapienza val meglio degli strumenti di guerra; ma un solo peccatore distrugge un gran bene (Ecclesiaste 9:18).

Se il ferro perde il taglio e uno non l’arrota, bisogna che raddoppi la forza; ma la sapienza ha il vantaggio di sempre riuscire (Ecclesiaste 10:10).

Le parole della bocca del savio son piene di grazia; ma le labbra dello stolto son causa della sua rovina (Ecclesiaste 10:12).

Ti scamperà dalla donna adultera, dalla infedele che usa parole melate (Proverbi 2:16).

Così camminerai per la via dei buoni, e rimarrai nei sentieri dei giusti (Proverbi 2:20).

Beato l’uomo che ha trovato la sapienza, e l’uomo che ottiene l’intelligenza! Poiché il guadagno ch’essa procura è preferibile a quel dell’argento, e il profitto che se ne trae val più dell’oro fino (Proverbi 3:13-14).

E i savi risplenderanno come lo splendore della distesa, e quelli che ne avranno condotti molti alla giustizia, risplenderanno come le stelle, in sempiterno (Daniele 12:3).

Ed egli rispose: "Va’, Daniele; poiché queste parole son nascoste e sigillate sino al tempo della fine. Molti saranno purificati, imbiancati, affinati; ma gli empi agiranno empiamente, e nessuno degli empi capirà, ma capiranno i savi (Daniele 12:9-10).

Non la si ottiene in cambio d’oro, né la si compra a peso d’argento (Giobbe 28:15).

I savi erederanno la gloria, ma l’ignominia è la parte degli stolti (Proverbi 3:35).

Non abbandonare la sapienza, ed essa ti custodirà; amala, ed essa ti proteggerà (Proverbi 4:6).

Come ottenere la sapienza

Nella Bibbia si dice: “Il principio della sapienza è il timor di Jahvè”. Solo se temiamo Dio, possediamo la saggezza. Trova, nei seguenti versetti, il modo di praticare per acquistare saggezza e diventerai una persona che teme Dio e possiede questa capacità.

Insegnaci dunque a così contare nostri giorni, che acquistiamo un cuor savio (Salmi 90:12).

Che se alcuno di voi manca di sapienza, la chiegga a Dio che dona a tutti liberalmente senza rinfacciare, e gli sarà donata (Giacomo 1:5).

Egli tiene in serbo per gli uomini retti un aiuto potente, uno scudo per quelli che camminano integramente (Proverbi 2:7).

Va’, pigro, alla formica; considera il suo fare, e diventa savio (Proverbi 6:6)!

Il principio della sapienza è il timor di Jahvè, e conoscere il Santo è l’intelligenza (Proverbi 9:10).

Ascoltate l’istruzione, siate savi, e non la rigettate (Proverbi 8:33)!

Chi osserva la legge è un figliuolo intelligente, ma il compagno dei ghiottoni fa vergogna a suo padre (Proverbi 28:7).

La verga e la riprensione dànno sapienza; ma il fanciullo lasciato a sé stesso, fa vergogna a sua madre (Proverbi 29:15).

E disse all’uomo: "Ecco: temere il Signore: questa è la Sapienza, e fuggire il male è l’Intelligenza" (Giobbe 28:28).

Hai capito qualcosa sulla sapienza  dopo aver letto questi versetti? Non esitare a condividere con noi le tue impressioni. Se hai domande riguardo alla tua fede, sentiti libero di cliccare sul pulsante nell’angolo in basso a destra dello schermo per contattarci. Che possiamo aiutarci e sostenerci a vicenda nell’amore del Signore!

La fine di ogni cosa è vicina. Sai come il Signore determina il destino delle persone al Suo ritorno? Partecipa al catechismo online: riceverai la risposta.