Menu

I “Quattro cavalieri degli ultimi giorni” profetizzati in Apocalisse 6:1-8 sono giunti?

Poi vidi quando l’Agnello ebbe aperto uno dei sette suggelli; e udii una delle quattro creature viventi, che diceva con voce come di tuono: Vieni. E vidi, ed ecco un cavallo bianco; e colui che lo cavalcava aveva un arco; e gli fu data una corona, ed egli uscì fuori da vincitore, e per vincere. E quando ebbe aperto il secondo suggello, io udii la seconda creatura vivente che diceva: Vieni. E uscì fuori un altro cavallo, rosso; e a colui che lo cavalcava fu dato di toglier la pace dalla terra affinché gli uomini si uccidessero gli uni gli altri, e gli fu data una grande spada. E quando ebbe aperto il terzo suggello, io udii la terza creatura vivente che diceva: Vieni. Ed io vidi, ed ecco un cavallo nero; e colui che lo cavalcava aveva una bilancia in mano. E udii come una voce in mezzo alle quattro creature viventi che diceva: Una chènice di frumento per un denaro e tre chènici d’orzo per un denaro; e non danneggiare né l’olio né il vino. E quando ebbe aperto il quarto suggello, io udii la voce della quarta creatura vivente che diceva: Vieni. E io vidi, ed ecco un cavallo giallastro; e colui che lo cavalcava aveva nome la Morte; e gli teneva dietro l’Ades. E fu loro data potestà sopra la quarta parte della terra di uccidere con la spada, con la fame, con la mortalità e con le fiere della terra” (Apocalisse 6:1-8).

Quattro cavalieri degli ultimi giorni

Chiunque abbia familiarità con la Bibbia è in grado di capire che questa è la profezia dei disastri degli ultimi giorni nel Libro dell’Apocalisse, in cui si parla di quattro cavalieri che giungeranno, uno dopo l’altro, quando l’Agnello aprirà i primi quattro dei sette sigilli: la loro comparsa porterà all’umanità peste, guerra, carestia e morte, e ucciderà la quarta parte della terra.

Questa profezia si è adempiuta? Diamo uno sguardo ai disastri avvenuti negli ultimi anni: dalla fine del 2019 ad oggi, in poco più di due anni, è scoppiato il coronavirus in tutto il mondo e più di 500 milioni di persone sono state contagiate, e il bilancio delle vittime è scioccante; negli ultimi anni, le guerre si sono verificati di continuo, come la guerra in Birmania, la guerra israelo-palestinese, e quella più eclatante lo scoppio della guerra Ucraina-Russia nel 2022, che ha provocato un impatto sul mondo intero. Molti commentatori della Bibbia ritengono che potrebbero essere arrivati due dei quattro cavalieri che rappresentano la peste e la guerra. Ciò che è ancora più terrificante è che le pestilenze e le guerre sono ancora in corso e, in seguito, la carestia sarà inevitabile. La tendenza futura è inimmaginabile. Mi domando se i due cavalieri che rappresentano la carestia e la morte sono già in arrivo? A prescindere se i due dei quattro cavalieri siano già arrivati oppure no, secondo la profezia biblica, disastri ancora più grandi si susseguiranno uno dopo l’altro. Proprio come dice la parola di Dio: “Ogni genere di disastro avverrà uno dopo l’altro; tutte le nazioni e tutti i luoghi subiranno calamità: epidemie, carestie, inondazioni, siccità e terremoti sono ovunque. Questi disastri non avverranno solo in uno o due luoghi, né si concluderanno nel giro di uno o due giorni, ma si estenderanno su un’area sempre più vasta, e diverranno sempre più gravi. Durante questo periodo, emergeranno in successione infestazioni di insetti di ogni sorta, e in tutti i luoghi si verificherà il fenomeno del cannibalismo. Questo è il Mio giudizio su tutte le nazioni e su tutti i popoli”.

Di fronte alle catastrofi degli ultimi giorni, dov’è la via d’uscita per noi esseri umani? Come possiamo essere protetti da Dio durante i disastri? Se vuoi conoscere le risposte, fai clic sul pulsante della Chat nell’angolo in basso a destra e contattaci, ti aiuteremo a trovare le risposte nella parola di Dio!

La fine di ogni cosa è vicina. Sai come il Signore determina il destino delle persone al Suo ritorno? Partecipa al catechismo online: riceverai la risposta.