Menu

Giovanni 3:16 - Lettura del giorno

Riflessioni sul versetto di oggi…

Ogni qual volta che leggo questo versetto, rimango talmente commosso, in quanto riesco a percepire che Dio ci ama troppo.  Allo stesso tempo mi ricorda che duemila anni fa, per riscattarci dal peccato, Dio Si è fatto carne ed è venuto sulla terra.  Egli è il nostro Signore Salvatore Gesù Cristo. Egli ha vissuto in mezzo a noi per trenta tre anni e mezzo e alla fine fu messo sulla croce, ultimando così l’opera di redenzione di tutti gli uomini.  Il Signore Gesù Si è sacrificato per l’uomo perdonando i nostri peccati, in maniera tale da non essere più condannati a morte per non aver rispettato la legge; siamo in grado di arrivare davanti a Dio e pregare Dio, godere della grazia e della benedizione del Signore.  Come pure, il Signore ci ha anche lasciato meravigliose speranze - saremo portati nel regno dei cieli con Lui e otterremo la vita eterna che Egli ci porterà anche quando Egli verrà di nuovo negli ultimi giorni. Questo è il grande amore di Dio per noi.

Oggi è giunto il periodo degli ultimi giorni ed è il momento più critico per noi per accogliere il ritorno del Signore. Siamo tutti preoccupati per il momento in cui Egli ritornerà e su come accoglierLo. In realtà, Dio ci ama tantissimo e conosce le nostre esigenze e le nostre difficoltà molto bene.  Solo nel momento in cui io studio la Bibbia riesco ad ottenere l’illuminazione e la guida del Signore so per certo che il Signore Gesù ci ha già indicato la via da seguire. Egli disse, “E sulla mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, uscitegli incontro!” (Matteo 25:6). “Molte cose ho ancora da dirvi; ma non sono per ora alla vostra portata; ma quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità” (Giovanni 16:12-13). “Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese” (Apocalisse 3:22). “Le mie pecore ascoltano la mia voce, e io le conosco, ed esse mi seguono” (Giovanni 10:27). “Ecco, io sto alla porta e picchio: se uno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli meco” (Apocalisse 3:20). Ovviamente, quando il Signore verrà di nuovo negli ultimi giorni, Egli potrà palesare la verità, parlare alle Chiese, proferire parole per bussare alle nostre porte e a chiamare le Sue pecore. Se intendiamo accogliere il Signore, dovremmo cercare ed approfondire come le vergini sagge, quando sentirono qualcuno testimoniare, “Ecco lo sposo, uscitegli incontro!”. Se quando sentiamo la parola dello sposo, ci rendiamo conto che è la parola di Dio ed è la verità, ed accogliamo il Signore verremo portati dinanzi al trono di Dio, parteciperemo al banchetto di nozze dell’Agnello ed otterremo l’amore di Dio.

In questo giorno speciale, spero sinceramente che tutti i fratelli e le sorelle che amano la verità e desiderano la venuta del Signore, siano in grado di essere vigili per accogliere il Signore ed ascoltare la voce di Dio come le vergini sagge, così da essere portati davanti a Dio, festeggiare il Signore e ottenere la promessa del Signore verso di noi di entrare nel Regno dei Cieli e conquistare la vita eterna.

Consultare la Bibbia Online,“Studi biblici” condivide di più:

Come possono accogliere la seconda venuta del Signore coloro che “smettono di mangiare per paura di soffocare”? 

Contattaci!

Ora i disastri si stanno verificando con sempre maggiore frequenza e questo è un momento critico per salutare il ritorno del Signore. Se vuoi accogliere il Signore prima dei grandi disastri ed essere rapito davanti al trono di Dio, non esitare a contattarci. Ne discuteremo insieme!