Menu

Lettura del giorno: Matteo 18:3 Diventare come i piccoli fanciulli, entrare nel regno dei cieli

Riflessioni sul versetto di oggi…

Il Signore Gesù ci richiede di diventare come bambini, e solo in seguito potremo entrare nel Regno dei Cieli. Ma a cosa si riferisce il diventare come bambini? Significa non mentire o ingannare Dio, mettere da parte i nostri tentativi e desideri mentre crediamo in Dio, essere semplici e aperti come i bambini, ed essere onesti ma saggi; così dovrebbe essere una persona amata da Dio. Solo questo tipo di persone possono entrare nel Regno dei Cieli. Proprio come dicono le parole di Dio: “Il Mio Regno necessita di persone oneste, non ipocrite e non false. Quelle sincere e oneste non sono impopolari nel mondo? Io sono l’esatto contrario. È accettabile che gli uomini onesti vengano a Me; questo tipo di persone Mi allietano e ne ho anche bisogno. È proprio questa la Mia giustizia”. Dalle parole di Dio possiamo vedere che Dio ama le persone innocenti e aperte che non hanno pretese e aprono il loro cuore a Dio, ai fratelli e alle sorelle, e si presentano in maniera semplice; mentre per quanto riguarda le persone disonesti, nessuno può sapere cosa pensano e cosa vogliono fare, stanno vivendo secondo la filosofia di vita di Satana e non possono entrare nel Regno dei Cieli.

Condividere i più misteri della Bibbia, studi biblici insieme:

Ho trovato la via per il Regno dei Cieli

Contattaci!

Ora i disastri si stanno verificando con sempre maggiore frequenza e questo è un momento critico per salutare il ritorno del Signore. Se vuoi accogliere il Signore prima dei grandi disastri ed essere rapito davanti al trono di Dio, non esitare a contattarci. Ne discuteremo insieme!