Chi sono i prescelti da Dio?

Traduzione di Maria Rosaria Leggieri

Domanda: Nella Bibbia si dice, “Chi accuserà gli eletti di Dio? Iddio è quel che li giustifica” (Romani 8:33-34). Questo dimostra che il Signore Gesù ha perdonato tutti i nostri peccati attraverso la Sua crocifissione. Il Signore non ci considera come peccatori, allora chi è nella condizione di accusarci?

Risposta: La Bibbia dice, “Chi accuserà gli eletti di Dio?” Ma dobbiamo essere molto chiari a proposito di chi sono gli eletti di Dio? I peccatori abituali, i traditori, coloro che rubano dall’offerta, i fornicatori, i timorosi e gli ipocriti farisei sono i prescelti da Dio? Se chiunque crede in Dio è colui che Egli ha scelto, allora quale spiegazione possiamo dare alle parole nel capitolo 22 e versetto 15 dell’Apocalisse, “Fuori i cani, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna”? Perciò, non tutti coloro che credono in Dio vengono scelti da Lui. Solo coloro che servono e amano realmente il Signore e possiedono la vera testimonianza sono da Lui prescelti. Per esempio, Abramo, Giobbe e Pietro sono coloro che hanno obbedito e hanno avuto timore di Dio. Essi hanno compiuto azioni e testimonianze giuste. Essi sono stati accolti da Dio. Nessuno era nella condizione di accusarli. Ma quando Dio ha chiamato tutti i credenti giusti? La maggior parte delle persone spesso pecca e continua a resistere e a tradire Dio. Questo è un dato di fatto. Il Signore Gesù non ha mai chiamato la maggior parte dei Suoi credenti giusti. Perciò “l’eletto di Dio” si riferisce a colui che compie azioni giuste ed è in grado di seguire la volontà di Dio.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]