Menu

Lettura del giorno: Luca 12:7-Dio conosce tutti noi troppo bene

Riflessioni sul versetto di oggi…

Dalle parole del Signore Gesù, possiamo intravedere che Dio ci conosce come il palmo della Sua mano e guida tutti noi. Dio ci ha creati ed è a conoscenza delle nostre necessità e dei nostri difetti. Egli è al nostro fianco vegliando su di noi e proteggendoci in ogni istante. Troppo spesso, ci capita di incappare in persecuzioni e tribolazioni, sofferenze e cambiamenti, come l’eliminazione del regno di Satana, ridicolizzazione e calunnia del mondo, incomprensione e alienazione dei nostri amici e parenti; di conseguenza, fraintendiamo e incolpiamo Dio, perdendo persino la fede in Lui. Le parole del Signore Gesù hanno rafforzato la nostra fede. Dio conosce tutti noi troppo bene. Egli ha persino contato i capelli sul nostro capo, per non parlare poi di queste sofferenze e cambiamenti, persecuzioni e tribolazioni. Dio fa questo semplicemente al fine di perfezionare alla nostra fede. Non dobbiamo temere, poiché Dio è al nostro fianco a vegliarci e a proteggerci, guidandoci nel nostro cammino. Proprio come dice Dio, “Dalla creazione del mondo ho iniziato a predestinare e a selezionare questo gruppo di persone, cioè voi oggi. Il vostro temperamento, la vostra levatura, l’aspetto, la statura, la famiglia in cui siete nati, il tuo lavoro e il tuo matrimonio, la tua interezza, persino il colore dei capelli e della pelle e l’ora della tua nascita sono stati tutti predisposti dalle Mie mani. Persino le cose che fai e le persone che incontri ogni singolo giorno sono stabilite dalle Mie mani, per non parlare del fatto che portarti alla Mia presenza oggi è, in realtà, una Mia disposizione. Non gettarti nel caos; devi procedere con calma. Ciò di cui ti permetto di godere oggi è ciò che meriti, ed è stato predestinato da Me durante la creazione del mondo”.

Contattaci!

La fine di ogni cosa è vicina. Sai come il Signore determina il destino delle persone al Suo ritorno? Partecipa al catechismo online: riceverai la risposta.