Lettura del giorno: il 29 maggio 2018 – Matteo 7: 26 – 27

E chiunque ode queste mie parole e non le mette in pratica sarà paragonato ad un uomo stolto che ha edificata la sua casa sulla rena. E la pioggia è caduta, e son venuti i torrenti, e i venti hanno soffiato ed hanno fatto impeto contro quella casa; ed ella è caduta, e la sua ruina è stata grande.

-Matteo 7:26-27

Riflessioni sul versetto di oggi…

In questo versetto, il Signore Gesù ci avverte di non essere coloro che ascoltano solo la via, ma non la praticano; queste persone sono stolte e ignoranti. Le parole del Signore dovrebbero essere messe in pratica nella nostra vita quotidiana. Quando ascoltiamo le prediche, sentiamo che le parole del Signore sono giuste, sono la verità, la via e la vita. Ma quando facciamo qualcosa, non possiamo metterle in pratica. Questo significa che non abbiamo guadagnato la nostra vita. Le parole del Signore non sono diventate efficaci su di noi. Pertanto, la nostra fede nel Signore è solo a parole, senza realtà, proprio come la casa costruita sulla sabbia senza fondamenta. Quando la casa è esposta a un po’ di vento e pioggia, crolla. Proprio come i farisei, avevano familiarità con la Bibbia, comprendevano molto sapere biblico, ma non lo praticavano. Alla fine, essi inchiodarono il Signore Gesù alla croce perché non conoscevano la Sua opera. E subirono la maledizione di Dio. Oggi, se abbiamo letto molte parole di Dio e ascoltato molto della via di Dio, ma non le praticheremo, cadremo non appena verremo colpiti dalle prove e dalle difficoltà.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]