Menu

È di vitale importanza per i cristiani partecipare regolarmente alle riunioni

È scritto nella Bibbia: “Non abbandonando la nostra comune adunanza come alcuni son usi di fare, ma esortandoci a vicenda; e tanto più, che vedete avvicinarsi il gran giorno” (Ebrei 10:25). Fare riunioni è qualcosa che noi cristiani dovremmo osservare. Ma ora alcuni fratelli e sorelle non possono farlo regolarmente perché si occupano del lavoro e della vita familiare, considerano persino la partecipazione alle riunioni come un fardello aggiuntivo, ritenendo che sia sufficiente leggere da soli le parole di Dio a casa.

In realtà, il motivo per cui consideriamo le riunioni come un peso e scegliamo di abbandonare le riunioni per impegnarci della vita familiare e del lavoro, perché non capiamo il significato di riunirci e le conseguenze di non farlo. Oggi, teniamo una condivisione al riguardo.

le riunioni

Come Dio considera quei credenti che non si riuniscono?

Dio dice: “Trarrai beneficio dalla fede in Dio solo se ti accosterai a essa come alla cosa più grande della tua vita, più importante del cibo, dei vestiti o di qualunque altra cosa! Se credi solo quando hai tempo e non sei in grado di dedicare tutta la tua attenzione alla fede, se sei sempre impantanato nella confusione, non guadagnerai nulla” “Vi sono persone la cui fede non è mai stata riconosciuta nel cuore di Dio. In altri termini, Dio non riconosce che queste persone siano Suoi seguaci, poiché Dio non loda la loro fede. Per queste persone, a prescindere da quanti anni seguano Dio, le loro idee e opinioni non sono mai cambiate. Sono come i non credenti, aderiscono ai principi e alla maniera di fare le cose dei non credenti, aderiscono alle loro leggi di sopravvivenza e di fede. Non hanno mai accettato la parola di Dio come loro vita, non hanno mai creduto che la parola di Dio fosse verità, non hanno mai inteso accettare la salvezza di Dio e non hanno mai riconosciuto Dio come loro Dio. Considerano il credere in Dio una sorta di passatempo amatoriale, trattando Dio puramente come sostentamento spirituale, perciò non pensano che valga la pena cercare di capire l’indole di Dio o l’essenza di Dio. [...] Come vede Dio queste persone? Le considera dei non credenti”.

Da ciò possiamo vedere che come cristiani dovremmo magnificare Dio nel nostro cuore. Sia nella vita che sul lavoro, dovremmo sempre mettere Dio al primo posto e prendere parte alle riunioni, pregare Dio e leggere le parole di Dio come le cose più importanti da fare. Questo è ciò che almeno i credenti in Dio dovrebbero fare. Se siamo solo soddisfatti di credere nell’esistenza di Dio senza dare importanza alle riunioni, prendendo semplicemente credere in Dio come un sostentamento spirituale e ogni giorno ci preoccupiamo di fare soldi e delle questioni domestiche o dei piaceri della carne, pensando che non faccia alcuna differenza se abbiamo le riunioni o no. Se continuiamo a praticare la fede in un modo così superficiale, allora, non siamo esattamente gli stessi di quelli non credenti? I non credenti non amano la verità, non perseguono la vita che viene da Dio e sono impegnati a guadagnare denaro e soddisfare la propria carne. Se noi credenti di Dio condividiamo lo stesso obiettivo di ricerca e la stessa direzione di vita di quelli non credenti, cosa penserà Dio della nostra fede? Egli ci definirà come non credenti secondo il nostro atteggiamento indifferente e superficiale nei confronti della fede in Dio. Non ci riconoscerà come Suoi seguaci, perché crediamo in Lui ma non Lo adoriamo mai veramente e non vogliamo accettare la Sua salvezza o agire secondo le Sue esigenze. Di conseguenza, finiremo male come i non credenti, essendo condannati e puniti da Dio. Quindi, possiamo vedere che partecipare regolarmente alle riunioni significa credere veramente in Dio e perseguire la verità. Se usiamo sempre delle scuse per evitare di andare alle riunioni e continuiamo a non voltare le nostre idee sbagliate sulla ricerca, allora non otterremo mai la verità o la vita, non importa da quanti anni crediamo in Dio, finiremo sicuramente con l’essere eliminati. Non possiamo dunque credere in Dio secondo le nostre nozioni e immaginazioni, o smettere di venire alle riunioni ogni volta che non vogliamo, perché se crediamo in Dio in modo così dilettante fino alla fine, Dio non ci riconoscerà mai come Suoi credenti.

Ciò che sta dietro la nostra frequente assenza nei raduni è l’inganno di Satana

Per giustificare la loro assenza nelle riunioni, molte persone usano le scuse come impegnarsi nel lavoro, socializzare o prendersi cura delle proprie famiglie. Queste scuse apparentemente sembrano molto ragionevoli, ma inconsapevolmente sono catturate dalle scaltre macchinazioni di Satana. Dio dice: “Dio opera, Si prende cura e osserva una persona, e Satana Lo incalza da vicino. Chiunque è favorito da Dio, Satana lo tiene d’occhio, standogli alle calcagna. Se Dio vuole questa persona, Satana farebbe tutto quanto in suo potere per ostacolarLo, utilizzando vari modi malvagi per tentare, tormentare e distruggere l’operato compiuto da Dio al fine di raggiungere il suo obiettivo nascosto. [...] Satana è in guerra con Dio, standoGli alle calcagna. Il suo obiettivo è demolire tutta l’opera che Dio vuole edificare, occupare e controllare coloro che Dio vuole, per annientarli completamente. Se non vengono distrutti, diventano sua proprietà per essere usati a suo piacimento: ecco l’obiettivo di Satana”. “Ma per gli esseri umani sembra un mondo di allegria e splendore, che sta diventando sempre più tale. Quando guardano il mondo, il loro cuore ne è attratto, e molti sono incapaci di districarsene; grandi moltitudini saranno ingannate da coloro che praticano la frode e la stregoneria. Se non ti impegni a progredire e sei senza ideali, sarai spazzato via da questa ondata peccaminosa”.

Dalle parole di Dio, vediamo che Dio lavora per salvarci, ma Satana semplicemente non vuole che veniamo guadagnati da Dio. Quindi, cerca tutti i modi possibili per impedirci di venire a Dio. Cose come il denaro, la fama e lo status, mangiare, bere e divertirci sono tutte tentazioni per noi. Satana prima instilla le persone con tutti i tipi di punti di vista sbagliati, come quello che spesso diciamo: “Il denaro non è tutto ma, senza, non si fa nulla”, “L’uomo lascia il proprio nome ovunque vada, così come l’oca emette il suo grido ovunque voli”, “Cogliere l’attimo per il piacere, perché la vita è breve”. Questi punti di vista errati ci ingannano facilmente se non abbiamo verità. Quando accettiamo queste opinioni, cadiamo nelle tendenze malvagie di inseguire denaro e fama, indulgere nella carne, proseguendo in questo modo, diventeremo come miscredenti, impegnandoci in intrighi e comportandoci in modo infido per il bene della fama e del guadagno, vivendo in mezzo al peccato ma non considerandolo peccato. Soprattutto quando scopriamo che la vita di qualcun altro è migliore della nostra, penseremmo di più su come fare più soldi per raggiungere la vita come esso. Molti vivono ancora una vita degenerata e depravata di mangiare, bere e divertirsi al fine di mantenere le loro complicate relazioni interpersonali, e vedono partecipare alle riunioni come un peso. Persone che vengono intrappolate in un simile vortice, diventeranno vittime di Satana. Non solo si sentiranno sempre più scure nello spirito, ma la loro vita diventerà sempre più vuota. Alla fine, perderanno l’opportunità di ottenere la verità e la salvezza perché stanno lontane da Dio, tradiscono Dio e tornano nel mondo.

Ora, molti credenti non possono vedere attraverso i trucchi di Satana, pensando che non sia un grande peccato seguire le tendenze del mondo e che credere in Dio e perseguire la verità non può produrre risultati dall’oggi al domani, quindi spesso seguono la carne e non hanno alcun senso di urgenza nella loro ricerca della verità. In realtà, Satana sta usando le tendenze malvagie per corrompere le persone, onde allontanarle sempre più da Dio e divorarle completamente. Se non perseguiamo la verità con forza, non saremo in grado di discernere i trucchi di Satana. È come quando Satana tentava Eva a peccare, invece di dirle le conseguenze se negasse e tradisse Dio, Satana le mostrò qualcosa di carino per convincerle a mangiare il frutto e darle una sensazione errata che Satana fosse per il suo bene, e alla fine mangiò il frutto tradendo Dio. Al giorno d’oggi, siamo gli stessi di Eva che era sedotta, non credendo alle parole di Dio ma vedendo queste cose materiali come le cose più importanti. Per soddisfare i piaceri della carne, non esitiamo a dedicare tutta la nostra energia e il nostro tempo ad essi. Se questa situazione continua così, non saremo anche noi gli obiettivi della divorazione di Satana? Tuttavia, se seguiamo le parole di Dio, partecipiamo regolarmente alla vita della chiesa per comprendere più verità, saremo in grado di discernere i trucchi di Satana con la verità e non saremo ingannati e afflitti da esso.

Perché fare riunioni è molto importante?

Il Signore Gesù disse: “Poiché dovunque due o tre son radunati nel nome mio, quivi son io in mezzo a loro

Dio dice: “Lo Spirito Santo opera non solo in alcuni uomini che sono utilizzati da Dio, ma ancora di più nella Chiesa. Potrebbe svolgere la Sua opera in chiunque. Egli può svolgere la Sua opera in te ora e, dopo che l’hai sperimentata, può compierla in qualcun altro. Affrettati a seguirla; più segui da vicino la luce presente, più la tua vita può crescere. Qualunque tipo di uomo possa essere, purché lo Spirito Santo operi in lui, assicurati di seguirlo. Prendi le sue esperienze come se fossero tue, e riceverai cose ancora più elevate. In questo modo il tuo avanzamento sarà più rapido. Questo è il cammino della perfezione per l’uomo e il modo attraverso il quale la vita cresce”.

Dalle parole di Dio, sappiamo che la chiesa è il luogo in cui lavora lo Spirito Santo. Finché fratelli e sorelle si riuniscono per leggere la parola di Dio, lo Spirito Santo opererà su di loro. Pertanto, vivere una vita in chiesa è un modo per noi di ricevere l’opera dello Spirito Santo e crescere nella nostra vita spirituale. Poiché diversi fratelli e sorelle hanno calibri, intuizioni ed esperienze diverse e hanno illuminazione e conoscenza diverse dalla parola di Dio, quando ci riuniamo insieme per condividere la parola di Dio, possiamo completarci a vicenda, in modo da capire più chiaramente la verità. Se abbiamo una comprensione errata di parola di Dio, i fratelli e le sorelle la segnalano e comunicano con noi in tempo, mostrandoci come comprenderla che è in accordo con la verità. Ogni fratello e sorella che persegue la verità ha una nuova comprensione ed esperienza della verità in ogni periodo di tempo. Ascoltando i loro discorsi su come sperimentare l’opera di Dio nella loro vita, noi stessi saremo forniti. Quindi, la vita in chiesa ci permette di comprendere più verità e ci aiuta a crescere nella vita. Qualcuno potrebbe dire: “Non posso ricevere l’illuminazione dello Spirito Santo leggendo la parola di Dio da solo?” Certo che possiamo, ma ciò che capiamo è molto limitato, la nostra illuminazione e la luce sono anche limitate. In questo caso, capiamo la verità più lentamente, spesso ciò che possiamo capire è soltanto il significato letterale della parola di Dio, ma non possiamo comprendere chiaramente l’intenzione di Dio nelle Sue parole e quali sono i principi da seguire. A volte abbiamo una comprensione errata perché proviamo ad analizzare le parole di Dio secondo il loro significato letterale con la nostra mente e quindi nutriamo nozioni e incomprensioni su Dio. Di conseguenza, la nostra crescita della vita sarà lenta, potremmo persino praticare in modo errato, il che provoca il ritardo della nostra crescita di vita.

Inoltre, nella vita reale, incontreremo tanti tipi di problemi, come le difficoltà nel lavoro, la pressione competitiva dei colleghi, le difficoltà nell’educazione dei figli e i conflitti con il coniuge. Poiché la nostra statura è bassa e non capiamo la verità e non possiamo vedere le cose chiaramente, non sappiamo come affrontare molte difficoltà. Se abbiamo una vera vita di chiesa, possiamo aprirci ai nostri fratelli e sorelle durante le riunioni, e comunicheranno la parola di Dio e condivideranno le nostre esperienze personali con tutti, quindi avremo un percorso per risolvere i nostri problemi e sapere come praticare. Più cerchiamo la verità per risolvere i problemi, più verità capiremo e meno difficoltà e problemi ci saranno e i nostri cuori saranno liberati. Quindi, partecipare alle riunioni non solo non è un onere aggiuntivo, ma ci porterà più guadagni. Le nostre vite cresceranno più rapidamente e il nostro rapporto con Dio sarà sempre più normale. La vita in chiesa è troppo vantaggiosa per noi!

A questo punto hai capito l’importanza di partecipare alle riunioni?

Contattaci!

Ora i disastri si stanno verificando con sempre maggiore frequenza e questo è un momento critico per salutare il ritorno del Signore. Se vuoi accogliere il Signore prima dei grandi disastri ed essere rapito davanti al trono di Dio, non esitare a contattarci. Ne discuteremo insieme!