Menu

Lettura del giorno – Matteo 19:19

Omelia del giorno …

Tutti devono acquisire familiarità con questo verso. Capivo che questa è la richiesta di Dio a tutti, di rispettare gli anziani e di amare i giovani, di onorare i nostri genitori, di amare gli altri come noi stessi. Ma un passaggio delle parole di Dio che ho letto più tardi mi ha dato una conoscenza più profonda di questo versetto. Dio dice, “Queste furono tutte cose che il Figlio dell’uomo disse nell’umanità; soltanto le persone avrebbero detto una frase come: ‘Ama il prossimo tuo come te stesso. Amare gli altri è come avere gran cura della propria vita’, e soltanto loro avrebbero parlato in questo modo. Dio non ha mai parlato così. Quantomeno, Dio non ha questo tipo di linguaggio nella Sua divinità perché non ha bisogno di questo genere di principi – ‘Ama il prossimo tuo come te stesso’ – per regolamentare il Suo amore per l’umanità, dato che quest’ultimo è una rivelazione spontanea di ciò che Egli ha ed è. Quando mai avete sentito Dio dire una frase come: ‘Io amo l’umanità come Me Stesso’? Perché l’amore è nella Sua essenza e in ciò che Egli ha ed è. L’amore di Dio per gli uomini, il modo in cui Egli li tratta e il Suo atteggiamento sono un’espressione e una rivelazione naturali della Sua indole. Egli non ha bisogno di farlo deliberatamente in un certo modo né di seguire volutamente un certo metodo o codice morale per riuscire ad amare il Suo prossimo come Sé Stesso. Possiede già questo tipo di essenza. Che cosa vedi in tutto questo? Quando Egli operò nell’umanità, molti dei Suoi metodi, delle Sue parole e delle Sue verità furono espressi in modo umano. Allo stesso tempo, tuttavia, la Sua indole, ciò che Egli ha ed è e la Sua volontà furono espressi affinché le persone li conoscessero e li comprendessero. Quello che gli uomini conobbero e compresero fu esattamente la Sua essenza e ciò che Egli ha ed è, cose che rappresentano l’identità intrinseca e la condizione di Dio Stesso”.

Dalle parole di Dio possiamo vedere che Egli ci chiede di amare gli altri come noi stessi, e spera che possiamo acquisire questa richiesta come principio comportamentale e standard della nostra vita reale. Dio non ha bisogno di questo principio per standardizzare Sé stesso, perché Dio stesso è amore, e la Sua essenza è amore. L’amore di Dio per l’uomo è la Sua espressione naturale, in cui non c’è nulla di impuro e nessuna condizione. Quanto è reale e attuale l’amore di Dio! Grazie a Dio!

Scopri di più:

Il sermone di un pastore: Perché il Signore Gesù ha operato tra gli uomini assumendo delle sembianze comuni?

perché il Signore Gesù ha affidato a Pietro il grande compito di guida della Chiesa?

Contattaci!

Ora i disastri si stanno verificando con sempre maggiore frequenza e questo è un momento critico per salutare il ritorno del Signore. Se vuoi accogliere il Signore prima dei grandi disastri ed essere rapito davanti al trono di Dio, non esitare a contattarci. Ne discuteremo insieme!