Sai in che modo il Signore Si manifesta e opera negli ultimi giorni?

Parlando del ritorno del Signore, molti credono che Egli farà ritorno tra le nuvole secondo la profezia: “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per Lui” (Apocalisse 1:7). “[…] vedranno il Figliuol dell’uomo venir sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria” (Matteo 24:30). Nella Bibbia è profetizzato solo il modo in cui Gesù torna tra le nuvole?

In effetti, studiando attentamente la Bibbia possiamo notare che il Signore Gesù non aveva detto con certezza che farà ritorno tra le nuvole. Egli previde che sarebbe ritornato in un altro modo, come Apocalisse 3:3 dice: “Che se tu non vegli, Io verrò come un ladro”. Apocalisse 16:15: “Ecco, Io vengo come un ladro”. Matteo 25:6 il Signore Gesù disse: “E sulla mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, uscitegli incontro!”. Viene menzionato che il Signore sarebbe venuto silenziosamente e segretamente come un ladro. Nella Bibbia viene profetizzato anche che il Suo ritorno sarebbe la venuta del Figlio dell’uomo, per esempio: “Anche voi siate pronti, perché nell’ora che non pensate, il Figliuol dell’uomo verrà” (Luca 12:40). “Perché com’è il lampo che balenando risplende da un’estremità all’altra del cielo, così sarà il Figliuol dell’uomo nel Suo giorno. Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione” (Luca 17: 24-25). In sintesi, ci sono vari tipi di profezie sul ritorno del Signore. Se ci aggrappiamo solo alla venuta tra le nuvole in pubblico, non sarebbe troppo arbitrario? Non stiamo negando e condannando tutte le altre profezie? Si può dire che tutti quanti aspettano solo la venuta del Signore tra le nuvole sono pieni di immaginazioni sul Suo ritorno e non hanno esaminato completamente e obiettivamente tutte le profezie riguardo al Suo ritorno, hanno sbagliato, il loro modo di accogliere il Signore è sicuramente una deviazione.

opera negli ultimi giorni

Nella Bibbia, vengono profetizzati tanti modi riguardo alla venuta del Signore, dovremmo cercare la verità e i misteri al riguardo. Se non possiamo approfondire esaurientemente tutte le profezie del ritorno del Signore, commetteremo errori nell’accoglienza del Signore. Per aiutarvi ad accogliere Gesù al più presto possibile, approfondiamo insieme il modo in cui Dio appare dalle Sue opere passate.

Quando si tratta dell’apparizione di Dio, tutti coloro che conoscono bene la Bibbia sanno che nell’Età della Legge, Dio apparve a Mosè per mezzo dello Spirito, Egli parlò agli Israeliti in questo modo affinché essi potessero vederLo e udire la Sua voce, Egli promulgò la legge e i comandamenti tramite Mosè per guidare gli Israeliti conducendo la loro vita sulla terra. Nell’Età della Legge Dio operò principalmente attraverso lo Spirito. Nell’Età della Grazia, il Signore Gesù Si manifestò nella carne operando sotto forma del Figlio dell’uomo, Egli fu inchiodato personalmente sulla croce, redimendo l’uomo dal peccato. Da ciò possiamo vedere che ci sono due modi in cui Dio compie il Suo lavoro: uno è che Egli appare pubblicamente tramite lo Spirito; l’altro è che Egli Si incarna personalmente operando tra gli uomini sotto forma del “Figlio dell’uomo”. Se abbiamo conosciuto questi due modi, allora non ci può mai essere alcuna deviazione nell’accoglienza del Signore negli ultimi giorni. Se il Signore non appare per mezzo dello Spirito quando ritorna, allora è probabile che Egli Si incarni e operi sotto forma del Figlio dell’uomo. Pertanto, non possiamo definire ciecamente che il Signore farà ritorno solo tra le nuvole, altrimenti è facile per noi resisterGli e rifiutarLo.

Poiché ci sono due maniere in cui Dio appare all’uomo, allora in quale maniera Egli apparirà e opererà negli ultimi giorni? Questo è determinato dal tipo di opera che Dio dovrebbe svolgere. Come nell’Età della Legge, Jahvè Dio compì l’opera di promulgare la legge per condurre gli uomini neonati a vivere sulla terra, questa non aveva nulla a che fare con il cambiamento della vita e dell’indole umana. Pertanto, Egli lo fece direttamente attraverso lo Spirito per decretare la legge agli Israeliti, così l’opera fu compiuta. Nell’Età della Grazia, l’opera che Dio svolse principalmente era quella di crocifissione per redimere l’umanità, poiché lo Spirito non aveva forma né configurazione, non poteva essere inchiodato sulla croce per sopportare i peccati delle persone, quindi lo Spirito non poteva svolgere direttamente questo lavoro. Se lo faceva tramite le persone corrotte, queste ultime non erano qualificate per sopportare i peccati degli altri. Pertanto, nell’Età della Grazia, Dio Si fece carne personalmente per svolgere l’opera di redenzione. Analogamente, il modo in cui il Signore ritorna negli ultimi giorni è correlato alla Sua opera, allora quale opera compirà negli ultimi giorni? Leggiamo queste scritture: “Molte cose ho ancora da dirvi; ma non sono per ora alla vostra portata; ma quando sia venuto Lui, lo Spirito della verità, Egli vi guiderà in tutta la verità […]” (Giovanni 16:12-13). “Poiché è giunto il tempo in cui il giudizio ha da cominciare dalla casa di Dio […]” (I Pietro 4:17). “Chi Mi respinge e non accetta le Mie parole, ha chi lo giudica: la parola che ho annunziata è quella che lo giudicherà nell’ultimo giorno” (Giovanni 12:48). “Santificali nella verità: la tua parola è verità” (Giovanni 17:17). Queste scritture hanno menzionato la parola “giudizio”. Infatti, ci sono più di duecento versetti nella Bibbia che hanno menzionato il giudizio degli ultimi giorni. Ciò dimostra che quando il Signore ritorna negli ultimi tempi, compirà l’opera di giudizio, con la Parola che annunzia per giudicare le persone e renderle “santificate”. In altre parole, quando Gesù ritorna alla fine dei tempi, esprimerà tutta la verità per salvare le persone, svolgendo l’opera di giudizio che comincia dalla casa di Dio per purificarle completamente. Anche se il Signore Gesù aveva perdonato i nostri peccati, la nostra natura peccaminosa non era stata rimossa, siamo ancora vincolati e dominati da essa, spesso riveliamo indole corrotta come l’arroganza, l’egoismo, l’inganno e l’avidità, disobbediamo e resistiamo a Dio. Pertanto, secondo i nostri bisogni, il Signore profetizzò che avrebbe espresso la verità per svolgere l’opera di giudizio e di purificazione negli ultimi giorni, in modo che possiamo liberarci completamente dalla schiavitù del peccato ed entrare nel Regno dei Cieli.

Allora l’opera di giudizio sarà svolta sotto forma di Spirito o di carne? La Parola del Signore ci dà la risposta: “Oltre a ciò, il Padre non giudica alcuno, ma ha dato tutto il giudizio al Figliuolo” (Giovanni 5:22), “e gli ha dato autorità di giudicare, perché è il Figliuol dell’uomo” (Giovanni 5:27). La Parola del Signore ha chiarito che l’opera di giudizio sarà svolta dal “Figlio dell’uomo” negli ultimi giorni. Quando si tratta del “Figlio” e “Figlio dell’uomo”, indicano sicuramente il Cristo incarnato, non si riferisce allo Spirito, perché lo Spirito non può essere chiamato il “Figlio” o “Figlio dell’uomo”. Questo ci ha mostrato che l’opera di giudizio degli ultimi giorni sarà compiuta attraverso l’incarnazione, non lo Spirito, perché se lo facesse attraverso quest’ultimo, allora non si può raggiungere l’effetto di giudicare, purificare e salvare l’uomo.

Forse alcuni non capiscono perché l’opera di giudizio deve essere svolta dal Dio incarnato? Ci sono i seguenti due motivi.

1, Negli ultimi giorni Dio svolgerà l’opera di giudizio con la verità, solo attraverso l’incarnazione, potremo comprenderla

Prima di tutto diamo un’occhiata a due brani della Parola di Dio: “La salvezza dell’uomo da parte di Dio non si compie tramite il metodo dello Spirito e l’identità dello Spirito, perché il Suo Spirito non può essere né toccato né visto dall’uomo e non può essere da lui avvicinato. Se Egli cercasse di salvare l’uomo direttamente alla maniera dello Spirito, l’uomo non sarebbe in grado di ricevere la Sua salvezza. Se Dio non indossasse la forma esteriore di un uomo del creato, per l’uomo sarebbe impossibile ricevere questa salvezza. L’uomo, infatti, non può in alcun modo avvicinarsi a Lui, proprio come nessuno poteva avvicinarsi alla nube di Jahvè. Solo diventando un essere del creato, ossia solo mettendo la Sua parola nel corpo di carne che Egli sta per divenire, Egli può personalmente operare la parola in tutti coloro che Lo seguono. Solo allora l’uomo può vedere e sentire personalmente la Sua parola, nonché entrare in possesso della Sua parola e in tal modo essere pienamente salvato”. “Quest’opera, se non venisse compiuta attraverso l’incarnazione, non raggiungerebbe, dunque, il minimo risultato e non sarebbe in grado di salvare pienamente i peccatori. Se Dio non Si fa carne, rimane lo Spirito invisibile e intangibile all’uomo. L’uomo è una creatura di carne, e l’uomo e Dio appartengono a due mondi diversi e sono diversi per natura. Lo Spirito di Dio è incompatibile con l’uomo di carne e tra loro non può stabilirsi alcun rapporto; inoltre, l’uomo non può diventare uno spirito. Dunque lo Spirito di Dio deve diventare una delle creature e adempiere la Sua opera originaria. Dio può sia ascendere al luogo più alto sia umiliarsi diventando un uomo del creato, compiendo l’opera e vivendo tra gli uomini, ma l’uomo non può ascendere al luogo più alto e diventare uno spirito, né tantomeno può scendere nel luogo più basso. Pertanto, Dio deve farSi carne per svolgere la Sua opera”.

Da ciò possiamo comprendere il motivo per cui Dio dovrebbe farSi carne per compiere l’opera di giudizio degli ultimi giorni, è determinato dalla natura dell’opera di giudizio. Perché negli ultimi giorni Dio esprime la verità per compiere questo lavoro, per raggiungere i risultati, Dio non può farlo solo pronunciando poche parole, o trasmettendo alcune leggi e ordinanze, bisogna esprimere molte verità per mostrare completamente l’indole originale di Dio e tutto ciò che Egli ha ed è per giudicare la natura satanica degli uomini che resiste e tradisce Dio, e poi Egli gli indicherà un sentiero per raggiungere la purificazione e la salvezza piena, in modo che possono conoscere la propria indole satanica e sapere come praticare secondo le parole di Dio, gradualmente potranno liberarsi dall’indole corrotta ed essere purificati. Pertanto, Dio dovrebbe incarnarSi e vivere nella normale umanità, pascerci e fornirci la verità usando un linguaggio che riusciamo a capire, così noi esseri umani possiamo comprendere meglio la Sua volontà e le Sue richieste. Proprio come quando il Signore Gesù Si fece carne e venne tra gli uomini, in base alla loro mancanza, predicò la via del pentimento e gli insegnò ad essere tolleranti e pazienti, amare gli altri come sé stessi, ecc., in modo che potessero comprendere accuratamente ciò che Dio voleva e ciò che Lui gli chiedeva, hanno avuto un percorso da seguire. Se Dio parlasse per mezzo dello Spirito, questo effetto non verrebbe raggiunto, perché lo Spirito è elevato e straordinario, non ha alcuna forma tangibile, noi esseri umani non riusciamo affatto a capire cosa dice lo Spirito, proprio come sta scritto: “Allora venne una voce dal cielo: E l’ho glorificato, e lo glorificherò di nuovo! Onde la moltitudine ch’era quivi presente e aveva udito, diceva ch’era stato un tuono. Altri dicevano: Un angelo gli ha parlato” (Giovanni 12:28-29). Se è in questo modo, nessuno può capire ciò di cui parla Dio, l’opera di giudizio che Dio svolge usando le parole non sarà realizzata. Pertanto, negli ultimi giorni, Dio dovrebbe farSi carne personalmente e vivere tra gli uomini, così può pronunciare la parola per compiere l’opera di giudizio e di purificazione dell’uomo.

2, Solo quando Dio Si incarna può smascherare la corruzione e la ribellione dell’uomo, in modo che l’opera di giudizio e di purificazione possa ottenere risultati

Leggiamo altri due brani della Parola di Dio: “L’indole corrotta, la ribellione e la resistenza dell’uomo vengono smascherate quando egli vede Cristo, e la ribellione e la resistenza vengono assolutamente e completamente svelate in quel momento più che in qualunque altro. È perché Cristo è il Figlio dell’uomo – un Figlio dell’uomo che possiede un’umanità normale – che l’essere umano non Lo onora né Lo rispetta. È perché Dio vive nella carne che la ribellione dell’uomo viene portata alla luce in modo così completo e vivido. Pertanto affermo che la venuta di Cristo ha rivelato tutta la ribellione del genere umano e ne ha messo in risalto la natura. Ciò si chiama ‘attirare una tigre giù dalla montagna’ e ‘attirare un lupo fuori dalla sua caverna’”.
Se quest’opera fosse compiuta dallo Spirito di Dio, non sarebbe una vittoria su Satana. Lo Spirito è intrinsecamente più elevato degli esseri mortali e lo Spirito di Dio è intrinsecamente santo e trionfante sulla carne. Se lo Spirito avesse compiuto quest’opera direttamente, non sarebbe in grado di giudicare tutta la disobbedienza dell’uomo e non potrebbe rivelare tutte le sue iniquità. Poiché l’opera di giudizio viene effettuata anche attraverso le concezioni che l’uomo ha di Dio ed egli non ha mai avuto alcuna concezione dello Spirito, lo Spirito non è in grado di rivelare meglio l’ingiustizia degli uomini né, tanto meno, di svelare completamente tale ingiustizia. Il Dio incarnato è il nemico di tutti coloro che non Lo conoscono. Attraverso il giudizio delle concezioni e dell’opposizione dell’uomo nei Suoi confronti, Egli rivela tutta la disobbedienza del genere umano. Gli effetti della Sua opera nella carne sono più evidenti di quelli dell’opera dello Spirito. E così, il giudizio di tutta l’umanità non viene effettuato direttamente dallo Spirito, ma è opera di Dio incarnato. Dio nella carne può essere visto e toccato dall’uomo, ed Egli può conquistare completamente l’uomo. Nel suo rapporto con Dio nella carne, l’uomo progredisce dall’opposizione all’obbedienza, dalla persecuzione all’accettazione, dalla concezione alla conoscenza e dal rifiuto all’amore. Questi sono gli effetti dell’opera del Dio incarnato. L’uomo è salvato solo attraverso l’accettazione del Suo giudizio, a poco a poco arriva a conoscerLo attraverso le parole della Sua bocca, viene conquistato da Lui durante la sua opposizione nei Suoi confronti e riceve da Lui la fornitura della vita durante l’accettazione del Suo castigo. Tutto questo è opera di Dio nella carne e non di Dio nella Sua identità di Spirito”.

Dobbiamo sapere che negli ultimi giorni Dio esprime la verità per giudicare e purificare le persone, in modo che esse non vivano più nella situazione di peccare e confessarsi, e possano essere completamente purificate e liberate dalla schiavitù del peccato. Per raggiungere questo effetto, solo attraverso il Dio incarnato che esprime la verità per giudicare i peccati degli uomini, rivelare la loro indole corrotta, mettere a nudo la loro ingiustizia, facendo vedere la verità della loro corruzione, così da poter conoscere la propria corruzione, comprendere le richieste di Dio, ed essere convinti nel cuore e nelle parole, accettare volontariamente il Suo giudizio, sfuggire gradualmente alla schiavitù del peccato e vivere secondo la verità. Poiché il Figlio dell’uomo incarnato ha un’umanità normale, e grazie a questo aspetto comune, le idee, le immaginazioni, le resistenze e le ribellioni dell’uomo contro Dio vengono completamente esposte. Ciò è vantaggioso per Dio catturare dei fatti, tramite i quali Egli smaschera la natura satanica degli uomini che resiste a Lui per giudicare e castigare le loro ribellioni e le resistenze a Dio, in modo che essi possano inchinarsi davanti a Lui e accettare il Suo giudizio e la Sua purificazione. Coloro che amano la verità e accettano il giudizio e il castigo della Parola di Dio possono conoscere e riflettere su sé stessi, facendo l’esperienza dell’opera di Dio, la loro indole corrotta sarà stata liberata gradualmente, alla fine saranno stati salvati e resi vittoriosi da Dio, come viene profetizzato nel libro dell’Apocalisse: “Essi son quelli che seguono l’Agnello dovunque vada. Essi sono stati riscattati di fra gli uomini per esser primizie a Dio ed all’Agnello”. Invece quelli che odiano la verità e hanno la concezione di Dio incarnato, e persino i miscredenti, le persone cattive e gli anticristi che resistono e condannano l’opera di Dio degli ultimi giorni saranno smascherati. Quando l’opera di salvezza di Dio sarà giunta al termine e Lui apparirà in pubblico portando tanti disastri, questi ribelli cadranno nei disastri, saranno puniti, piangeranno e digrigneranno i denti, ciò soddisfa la profezia: “E allora apparirà nel cielo il segno del Figliuol dell’uomo; ed allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio, e vedranno il Figliuol dell’uomo venir sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria” (Matteo 24:30). “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per Lui” (Apocalisse 1:7). In quel momento, tutte le profezie dell’avvento del Signore saranno avverate, sarà realizzata anche l’opera di classificare le persone secondo il loro genere, l’opera della mietitura e della vagliatura, Dio separerà le pecore dalle capre, il grano dalle zizzanie e i buoni servitori da quelli cattivi, queste sono opere che Dio deve compiere negli ultimi giorni. Da ciò possiamo vedere la saggezza della Sua opera e la Sua giustizia.

È possibile ottenere tali risultati se lo Spirito di Dio Si manifesta per operare? Lo Spirito è alto, nobile e pieno di autorità, le persone non ne hanno concetti. Anche il corpo spirituale dopo la risurrezione del Signore Gesù è molto straordinario, poteva entrare attraverso i muri e uscire senza aprire la porta, le persone hanno paura e tremano quando Lo vedono. Quindi, se Dio discendesse sulla nuvola attraverso lo Spirito oppure il corpo spirituale, tutti coloro che Lo vedono (compresi gli anticristi, le persone cattive che odiano la verità e sono ostili a Dio) Si inchineranno per adorarLo, chi oserebbe mostrare ribellione e resistenza? In tal modo, la corruzione e la disobbedienza dell’uomo non possono essere rivelate, e non c’è alcun modo per distinguere il bene dal male, e per giudicare, purificare l’uomo e separando tutti secondo il proprio genere. Pertanto, solo il Dio incarnato, esprimendo la verità, può separare i giusti dai malvagi, i veri credenti da quelli falsi e rivelare la natura satanica dell’uomo, in modo che le persone siano classificate secondo le loro categorie, il bene sarà messo con il bene, il male con il male, questa è la saggezza dell’opera di Dio, ed è anche la necessità che Dio opera attraverso l’incarnazione.

Si può notare che solo accogliendo il Cristo degli ultimi giorni, accettando l’opera di giudizio e di purificazione dell’uomo da parte di Dio, accogliamo davvero il Signore e partecipiamo al banchetto con Lui. In realtà, negli ultimi giorni, Dio Si è già incarnato per la seconda volta e sta apparendo e operando tra gli uomini sotto forma del Figlio dell’uomo, è proprio il Cristo degli ultimi giorni – Dio Onnipotente, Egli ha espresso milioni di parole e iniziato a svolgere un’opera di giudizio che comincia dalla casa di Dio sulla base della redenzione del Signore Gesù per salvare e purificare completamente le persone e portarle nel Regno dei Cieli. Ora, la Parola pronunciata da Dio Onnipotente “La Parola appare nella carne” è resa pubblica sul sito della Chiesa di Dio Onnipotente, questo libro è stato tradotto in decine lingue perché possa essere ricercato ed esaminato da persone di tutto il mondo, sempre più persone che amano e ricercano la verità sono state conquistate dalla Parola di Dio Onnipotente, e sono tornate una dopo l’altra davanti al Suo trono, stanno godendo dell’irrigazione e della fornitura della Sua Parola, sperimentando il giudizio e il castigo della Sua Parola, hanno varie testimonianze della purificazione e del cambiamento dell’indole corrotta. Possiamo vedere che Dio Onnipotente è già disceso segretamente prima del disastro, ha creato un gruppo di vincitori che condividono il Suo Stesso modo di pensare, il Suo Regno è già disceso sulla terra.

Oggi, varie calamità si stanno verificando una dopo altra, l’opera di giudizio di Dio degli ultimi giorni sta giungendo al termine, tutti coloro che hanno sperimentato il giudizio e il castigo di Dio, la loro indole corrotta è stata purificata e cambiata durante il periodo in cui Dio Onnipotente esprime le parole nella carne, perciò entreranno nel Suo Regno. Invece tutti quelli che hanno rifiutato e condannato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni saranno al di fuori del Regno dei Cieli, cadranno nelle catastrofi, piangendo e digrignando i denti. Proprio come Dio Onnipotente ci avverte: “Molte persone potrebbero non essere interessate a quello che dico, ma voglio ancora dire ai cosiddetti santi che seguono Gesù: nel momento in cui vedrete Gesù discendere dai cieli su di una nuvola bianca con i vostri stessi occhi, assisterete all’apparizione pubblica del Sole di giustizia. Forse per te quello sarà un momento di grande entusiasmo, ma dovresti sapere che quando vedrai Gesù discendere dai cieli, tu scenderai contemporaneamente all’inferno per essere punito. Quello sarà il momento della fine del piano di gestione di Dio, e il momento in cui Dio ricompenserà i buoni e punirà i cattivi. Il giudizio di Dio si sarà concluso prima che l’uomo possa vedere i segni, quando ci sarà soltanto l’espressione della verità. Coloro che accettano la verità e non cercano segni, essendo stati così purificati, saranno tornati davanti al trono di Dio ed entrati nell’abbraccio del Creatore. Soltanto coloro che insistono nel credere che “il Gesù che non giunge su una nuvola bianca è un falso cristo” saranno soggetti a una punizione perpetua, perché credono soltanto nel Gesù che mostra i segni, ma non riconoscono il Gesù che esprime giudizi severi e rivela la vera via della vita. Pertanto, secondo queste persone, può accadere solo che Gesù tratterà con loro quando ritorna apertamente su di una nuvola bianca. Sono particolarmente ostinate e arroganti, e hanno un’eccessiva fiducia in sé stesse. Come potrebbero essere ricompensati da Gesù individui così degenerati? Il ritorno di Gesù è una grande salvezza per coloro che sono in grado di accettare la verità, ma è un segno di condanna per quelli che sono incapaci di accoglierla. Dovreste scegliere il vostro cammino, e non bestemmiare lo Spirito Santo, né rifiutare la verità. Non dovreste essere persone ignoranti e arroganti, bensì obbedire alla guida dello Spirito Santo, e desiderare ardentemente e cercare la verità; soltanto così potrete trarre dei benefici”.

Leggendo le parole di avvertimento di Dio, cosa sceglierai? Se possiamo accettare l’opera di giudizio e di castigo di Dio negli ultimi giorni, ciò influenza la nostra fine e la destinazione.

Nota del redattore: Se questo articolo ti è utile, non esitare a condividerlo con gli altri. Se desideri esaminare e approfondire l’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni, puoi contattarci tramite WhatsApp e Messenger.