Menu

Lettura del giorno: - Le parole di Dio possiedono autorità

Riflessioni sul versetto di oggi…

Noi possiamo osservare l’autorità di Dio e la Sua potenza. Penso alle parole di Dio, “E Dio disse: ‘Sia la luce!’ E la luce fu. E Dio vide che la luce era buona; e Dio separò la luce dalle tenebre. E Dio chiamò la luce ‘giorno’, e le tenebre ‘notte’. Così fu sera, poi fu mattina: e fu il primo giorno. […] Quando Dio pronunciò le parole: ‘Sia la luce’, la luce fu. Dio non si imbarcò in alcuna impresa; la luce era comparsa in conseguenza delle Sue parole. Quella era la luce che Dio chiamò giorno e da cui l’uomo ancora oggi dipende per la sua esistenza. Per ordine di Dio la sua sostanza e il suo valore non sono mai mutati, e la luce non è mai scomparsa. La sua esistenza manifesta l’autorità e la potenza di Dio, proclama l’esistenza del Creatore e conferma ripetutamente la Sua identità e il Suo prestigio”. Nel momento in cui Dio parla della luce, la luce è presente. E Dio vide che era buono. Le parole di Dio detengono autorità e potenza, mentre le parole dell’uomo non hanno nulla di speciale e non possono essere esaudite. Questa è la differenza tra il Creatore e l’essere creato. Da ciò è possibile dedurre che l’autorità e la potenza di Dio non appartengono e nessun essere creato e sono insostituibili. Siamo anche a conoscenza dell’identità, del prestigio e della supremazia del Creatore.

Oltre ad aver creato i cieli e la terra e tutto il resto, Dio eseguì anche l’opera di distruzione del mondo con un diluvio. Nell’Età della Legge, Jahvè Dio emanò la legge attraverso Mosè per condurre gli Israeliti fuori dall’Egitto. Nel momento in cui giunse l’Età della Grazia, Gesù Cristo Si fece carne fra gli uomini e compì l’opera della redenzione attraverso la crocifissione. “Così anche Cristo, dopo essere stato offerto una volta sola, per portare i peccati di molti, apparirà una seconda volta, senza peccato, a quelli che l’aspettano per la loro salvezza” (Ebrei 9:28). Gesù ci ha salvati e il nostro peccato è stato perdonato per la nostra fede nel Signore, ma la nostra natura corrotta non è stata ancora cancellata e perciò non abbiamo raggiunto la beatitudine. Perciò, abbiamo ancora bisogno della seconda salvezza di Dio in maniera tale da poter essere beati abbastanza da incontrare il Signore. Solo Dio può liberare e purificare l’umanità. Ed è così che si manifesta l’autorità di Dio.

Studi biblici” condivide di più:

Il primo giorno, nascono il giorno e la notte dell’umanità, che durano grazie all’autorità di Dio 

Contattaci!

Ora i disastri si stanno verificando con sempre maggiore frequenza e questo è un momento critico per salutare il ritorno del Signore. Se vuoi accogliere il Signore prima dei grandi disastri ed essere rapito davanti al trono di Dio, non esitare a contattarci. Ne discuteremo insieme!