Sai come non farti mai ingannare da un falso cristo?

Quando senti qualcuno testimoniare che il Signore è tornato, ti sei preoccupato e spaventato di essere ingannato da un falso cristo, quindi non osi cercarlo?

D’altro canto, sebbene il Signore Gesù avesse profetizzato che il falso cristo sarebbe venuto per ingannare le persone negli ultimi giorni, Egli ci ha chiaramente detto anche che sarebbe ritornato negli ultimi giorni, che dobbiamo essere pronti in qualsiasi momento. Se noi stessimo costantemente in guardia, non sarebbe troppo facile chiudere la porta al Signore?

Infatti, stare in guardia passivamente nell’accoglienza del ritorno del Signore non è assolutamente la soluzione. La chiave è conoscere l’essenza di Cristo in modo che possiamo accoglierLo senza essere catturati da nessun falso cristo. Allora sai come riconoscere l’essenza di Cristo? Cerchiamo di prendere confidenza con questo aspetto della verità insieme.

Ci sono un paio di passaggi delle parole di Dio che si aiutano di conoscere l’essenza di Cristo. Dio dice: “Il Dio incarnato Si chiama Cristo, e Cristo è la carne assunta dallo Spirito di Dio. Questa carne è diversa da quella di qualunque uomo fatto di carne. Questa differenza esiste perché Cristo non è fatto di carne e di sangue, ma è l’incarnazione dello Spirito. Egli ha sia un’umanità normale sia una divinità completa. La Sua divinità non è posseduta da alcun uomo. La Sua umanità normale sostiene tutte le Sue normali attività nella carne, mentre la Sua divinità svolge l’opera di Dio Stesso. Che si tratti della Sua umanità o della Sua divinità, entrambe si sottomettono alla volontà del Padre celeste. La sostanza di Cristo è lo Spirito, cioè la divinità. Pertanto la Sua sostanza è quella di Dio Stesso; essa non interrompe la Sua opera ed Egli non potrebbe fare nulla per distruggere la Propria opera, né pronuncerebbe mai alcuna parola che vada contro la Propria volontà”.
Colui che è l’incarnazione di Dio deve avere la Sua sostanza e la Sua espressione. Poiché Dio Si trasforma in carne, compirà l’opera che deve realizzare, e dal momento che Egli Si trasforma in carne, esprimerà ciò che è e sarà in grado di portare la verità all’uomo, dargli la vita e mostrargli la via. La carne che non contiene l’essenza di Dio non rappresenta certamente Dio incarnato: non c’è dubbio. Per esaminare se si tratta dell’incarnazione di Dio, l’uomo deve valutare l’indole che Egli esprime e le parole che pronuncia. In altri termini, il fatto che Egli sia o non sia Dio in carne, e che sia o non sia la vera via, deve essere giudicato dalla Sua essenza. E così, nello stabilire se si tratta di Dio in carne, il punto è prestare attenzione alla Sua sostanza (la Sua opera, le Sue parole, la Sua indole e molto altro), anziché all’apparenza esteriore. Se l’uomo vede soltanto la Sua apparenza esteriore, e trascura la Sua essenza, ciò dimostra la sua ignoranza e la sua ingenuità”.

Abbiamo imparato dalle parole di Dio che Cristo è il Dio Stesso incarnato, che Egli è lo Spirito di Dio rivestito nella carne, nella forma di un normale essere umano. Cristo vive tra noi, esseri umani, in modo pratico; Egli mangia, si veste, e vive come una persona comune. Egli ha le routine di una normale persona e cresce come chiunque altro. Esternamente non c’è nulla che lo differenzi da qualcun altro. Però, Cristo possiede una essenza divina, Egli è la personificazione della verità. L’indole di Dio, ciò che Dio ha ed è, e l’onnipotenza e la saggezza di Dio si realizzano in questa carne. Questo è come Cristo è in grado di aprire una nuova età e concludere quella vecchia, può esprimere la verità per dissetare e fornire al genere umano in qualunque luogo ed in qualunque momento. Solo Cristo può esprimere la verità per svolgere l’opera di redenzione e salvezza del genere umano, questo è qualcosa che nessun falso cristo può emulare. Dunque, una cosa che dobbiamo conoscere per discernere tra Cristo e falsi cristi: non importa quanto sia comune e normale la Sua carne, purché esprima la verità per fornire la vita alle persone, Egli è Cristo, è l’apparizione di Dio. Tutti coloro che non riescono ad esprimere la verità sono senza dubbio dei falsi cristi. Se comprendiamo velocemente questo principio, non dobbiamo avere paura di essere ingannati.

È come quando il Signore venne nella carne per operare 2000 anni fa. Nonostante avesse le sembianze di un uomo comune dall’esterno, Egli portò a concludere l’Età della Legge ed aprì quella della Grazia; Egli riportò la via del pentimento al genere umano e espresse l’indole amorevole e misericordiosa; fece l’opera di crocifissione per redimere il genere umano, Lui visse tra le persone in modo pratico e fu in grado di esprimere la verità ovunque, in qualsiasi momento, guidando gli esseri umani ad essere tolleranti, a perdonare gli altri settanta volte sette, amare il prossimo come se stessi, ed altro. Dopo aver accettato queste verità espresse dal Signore, essi sapevano come confessarsi a Lui, come adorarLo in spirito e verità, e come andare d’accordo con gli altri. Tutti guadagnarono sostegno nella loro vita. Fintanto che poterono praticare gli insegnamenti del Signore Gesù, Dio li benedisse, trovarono così pace e gioia nella loro anima. Proseguendo in questo modo, essi poterono sviluppare una relazione più intima con Dio. Le verità espresse dal Signore Gesù non erano disponibili nell’Età della Legge, queste verità hanno fornito alle persone dell’Età della Grazia un nuovo sentiero da praticare. Mettendo queste verità in pratica ed entrando in esse, le persone potevano guadagnare una nuova vita. Questo è perché il Signore Gesù era la verità, la via, e la vita, che Egli era il Cristo e il Redentore del genere umano.
Ora, solo la Chiesa di Dio Onnipotente testimonia apertamente che il Signore Gesù è ritornato, che Egli è il Cristo degli ultimi giorni — Dio Onnipotente. Il motivo per cui Dio è venuto questa volta è di concludere l’Età della Grazia ed iniziare l’Età del Regno, svolgendo l’opera di giudizio a partire dalla Casa di Dio sul fondamento dell’opera di redenzione del Signore Gesù. L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni è centrata attorno all’espressione della verità, l’espressione di parole che giudicano il genere umano. Egli giudica ed espone la natura satanica del genere umano di opposizione e di tradimento nei confronti di Dio, giudica anche la corruzione dell’uomo da parte di Satana. Questo rivela interamente la santità di Dio, l’indole giusta che non tollera offesa; Dio condivide tutte le verità insieme al genere umano corrotto in modo che possa essere interamente purificato e salvato. Queste verità includono i misteri delle tre fasi dell’opera di Dio, i misteri dell’incarnazione, come Dio salva l’umanità, come Satana corrompe l’uomo, come Dio svolge l’opera di giudizio negli ultimi giorni, come le persone possono sottomettersi e soddisfare Dio, e come temere Dio ed evitare il male. Queste verità rivelano anche cosa significa “Cristo”, chi entrerà nel Regno dei Cieli, chi sarà eliminato, quale sarà l’esito di ogni tipo di persona e quale sarà la loro destinazione ecc. L’opera di Dio Onnipotente soddisfa pienamente le profezie del Signore Gesù: “Molte cose ho ancora da dirvi; ma non sono per ora alla vostra portata; ma quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di suo, ma dirà tutto quello che avrà udito, e vi annunzierà le cose a venire” (Giovanni 16:12-13). “Chi mi respinge e non accetta le mie parole, ha chi lo giudica: la parola che ho annunziata è quella che lo giudicherà nell’ultimo giorno” (Giovanni 12:48). E in 1 Pietro 4:17 è scritto: “Poiché è giunto il tempo in cui il giudizio ha da cominciare dalla casa di Dio” (I Pietro 4:17). Passando attraverso il giudizio e il castigo delle parole di Dio Onnipotente, non solo arriviamo a comprendere delle verità che non abbiamo mai compreso nella fede di prima, ma guadagnamo anche qualche comprensione della verità circa la nostra corruzione da parte di Satana, circa la radice del nostro peccato, e l’indole giusta di Dio. Siamo realmente in grado di odiare noi stessi dall’interno, e siamo disposti ad abbandonare noi stessi, per mettere in pratica le parole di Dio. La nostra indole corrotta allora gradualmente cambia; guadagniamo un po’ di sottomissione e riverenza per Dio e viviamo un po’ di parvenza umana. Tutti i fratelli e le sorelle che fanno esperienza dell’opera di Dio negli ultimi giorni possono realmente confermare che le verità espresse da Dio Onnipotente possono veramente purificare e trasformare le persone. Esse possono salvarci dalla forza di Satana. Se questo non fosse Dio Stesso, chi altro potrebbe conoscere il Suo piano di gestione di 6000 anni? Chi altro potrebbe esporre la radice del peccato dell’uomo? Chi altro potrebbe salvare il genere umano dalle catene del peccato? Solo Cristo può portare a termine una vecchia età ed aprirne una nuova; solo Cristo può esprimere la verità per conquistare, purificare, e trasformare le persone. Così, è evidente che Dio Onnipotente è il Signore Gesù ritornato, Egli è il Cristo degli ultimi giorni, è l’apparizione di Dio nella carne.

Comunque, un falso cristo è la personificazione di uno spirito maligno. Non importa quanti segni o prodigi compia o chiami sé stesso “Cristo”, esso non potrà mai possedere l’essenza di Dio, né sa esprimere tutte le verità per giudicare e salvare il genere umano; né svolgere l’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni; né esporre l’indole satanica degli uomini, né tanto meno indirizzare le persone verso il percorso per il cambiamento della loro indole. In particolare, non può iniziare una nuova era, né tanto meno finire una vecchia. Non ha importanza di come possa proclamarsi Cristo, esso è falso, nessun uomo ha l’ultima parola per decidere cosa sia vero o falso. È solo come dice Dio Onnipotente: “Cristo non è solamente la manifestazione di Dio in terra, ma anche la carne particolare assunta da Dio nell’eseguire e nel portare a termine la Sua opera fra gli uomini. Questa carne non può essere sostituita da un uomo qualunque, ma può svolgere adeguatamente l’opera di Dio in terra, esprimere la Sua indole, ben rappresentarLo e fornire la vita all’uomo. Presto o tardi, i falsi cristi cadranno tutti, poiché, anche se affermano di essere Cristo, non possiedono nulla della Sua sostanza. E così, dico che l’autenticità di Cristo non può essere definita dall’uomo, ma la risposta e la decisione provengono da Dio Stesso”. L’essenza di Cristo e quella dei falsi cristi sono completamente diverse. Fintanto che riconosciamo che Cristo è l’incarnazione della verità, che Egli è Colui che può esprimere la verità, indica il percorso per le persone, e approvvigiona il popolo con una nuova vita, non avremo più paura di essere ingannati da un falso cristo.

Le parole di Dio Onnipotente sono state ora registrate nel libro: “La Parola appare nella carne”. Questo libro è stato tradotto in molte lingue che testimoniano apertamente l’apparizione e l’opera di Dio a tutta l’umanità. Il Signore Gesù disse: “Le Mie pecore ascoltano la Mia voce, e Io le conosco, ed esse Mi seguono” (Giovanni 10:27). Se vogliamo essere sicuri che Dio Onnipotente è il Cristo degli ultimi giorni, possiamo leggere più parole di Dio Onnipotente, vedere se le Sue parole sono la verità e se sono la voce di Dio. In quel modo noi possiamo essere le vergini sagge che sono in grado di accogliere il Signore. Ma se ci rifiutiamo di cercare ed investigare la vera via per paura di essere ingannati da un falso Cristo, quando l’opera di Dio viene a concludersi, finiremo per cadere nei grandi disastri, tra pianto e stridore di denti.

Nota del redattore: Sono sicuro che tutti abbiate imparato qualcosa su chi sia Cristo e come riconoscere la Sua essenza dopo aver letto questo articolo. Se volete imparare di più sulle verità per discernere il vero Cristo dai falsi Cristi, per favore date un’occhiata a questo video “Rimanere affamati per paura di strozzarsi”. Potete anche cliccare qui sotto per mettervi in contatto con noi. Ci farebbe davvero molto piacere continuare ad esplorare queste domande con voi.