Lettura del giorno: il 31 Luglio 2018 -Giovanni 20:29

Gesù gli disse: Perché m’hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non han veduto, e hanno creduto!

-Giovanni 20:29

Riflessioni sul versetto di oggi…

In passato, quando lessi questo verso, pensai solo che queste fossero le parole del Signore rivolte a Tommaso. Ma alcuni giorni fa, ho letto un passaggio su Internet, che mi ha fatto capire che Tommaso rappresenta un tipo di persona e le parole pronunciate dal Signore sono anche un monito e un avvertimento per noi. Condividi questo passaggio con te: “Tommaso rappresenta un tipo di persona che crede in Dio ma Ne dubita. Questi individui hanno una natura sospettosa e un cuore sinistro, sono infidi e non credono nelle cose che Dio può portare a termine, nella Sua onnipotenza e nel Suo governo, e non credono nel Dio incarnato. Per loro, tuttavia, la resurrezione del Signore Gesù fu uno schiaffo in pieno viso, e diede loro anche l’opportunità di scoprire e di riconoscere il proprio scetticismo e di ammettere la propria slealtà, arrivando così a credere davvero nell’esistenza e nella resurrezione del Signore Gesù. Ciò che successe a Tommaso fu un avvertimento e un monito per le generazioni future, cosicché altre persone potessero evitare di essere scettiche come lui e, se lo fossero state, sarebbero sprofondate nell’oscurità. Se segui Dio ma, come Tommaso, vuoi sempre toccare il costato del Signore e sentire i segni dei chiodi per confermare e verificare l’esistenza di Dio e per fare supposizioni al riguardo, Dio ti abbandonerà. Dunque il Signore Gesù chiede alle persone di non essere come Tommaso, capaci di credere soltanto a ciò che riescono a vedere con i propri occhi, bensì di essere pure e oneste, di non nutrire dubbi su Dio, ma di limitarsi a credere in Lui e a seguirLo. Gli individui di questo tipo sono benedetti. Questa è una prescrizione molto piccola fatta dal Signore Gesù agli uomini, e un avvertimento per i Suoi seguaci”.

Dopo aver letto queste parole, comprendo il motivo per cui persone come Tommaso hanno fallito. Perché i loro cuori sono troppo ingannevoli. Valutano sempre l’autenticità e la ragione delle cose con i propri occhi, aggrappandosi alla visione “vedere è credere”, e non hanno la voglia di cercare la verità, questo tipo di persone sono infine rovinati dal loro inganno. Ora tutti noi aneliamo alla seconda venuta di Gesù, ma molte persone credono che il Gesù che non cavalca una nuvola bianca sia un falso cristo. Non importa se testimoniano che il Signore è tornato, non credono e si aggrappano alle proprie concezioni e credono solo quando vedono il Signore venire apertamente sulle nuvole con i propri occhi. Non hanno lo stesso punto di vista di Tommaso? Se sentiamo qualcuno predicare che il Signore è giunto, non mettiamo da parte le nostre fantasie e concezioni, o seguire le masse, aspettare e vedere, o esitare a cercare e indagare la vera via, siamo sicuramente incapaci di vedere la comparsa del Signore, così perderemo l’opportunità di ottenere la salvezza ed entrare nel Regno dei Cieli. Il Signore disse: “Perché m’hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non han veduto, e hanno creduto!” Queste parole sono il Signore per ricordarci di non seguire le orme di coloro che avevano fallito.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]