Lettura del giorno: il 7 luglio 2018 -Matteo 21:12

E Gesù entrò nel tempio e cacciò fuori tutti quelli che quivi vendevano e compravano; e rovesciò le tavole dei cambiamonete e le sedie de’ venditori di colombi.

-Matteo 21:12

Riflessioni sul versetto di oggi…

Questo versetto ci mostra che il tempio, una volta così pieno della gloria di Jahvè, divenne un posto dove vendere bestiame, pecore e colombe e scambiarsi denaro. Il Signore Gesù rovesciò le tavole e rimproverò di aver trasformato il tempio dove la gente adorava Dio in un covo di ladri. Si può vedere che le persone in quel momento non avevano posto per Dio nei loro cuori e non c’era presenza di Dio nel tempio. Questa situazione è identica nella nostra chiesa: le persone che adorano veramente Dio sono sempre meno. Anche se partecipano alle riunioni, la maggior parte di loro sta al telefono, gioca, fa quattro chiacchiere o annuisce. Sono distratti quando ascoltano il sermone dei pastori. Dall’altro lato, non c’è una nuova luce nel sermone dei pastori e nessun godimento. Non possono risolvere le nostre difficoltà o domande della vita. La chiesa diventa sempre più desolata. Qual è la ragione di questo?

Dopo una riunione di studio biblico, venni a sapere che la ragione per cui il tempio era diventato un covo di ladri era che il lavoro dello Spirito Santo si era spostato. Il Signore Gesù aveva svolto una nuova opera fuori dal tempio. Coloro che erano usciti dal tempio e seguivano le orme di Dio si erano guadagnati l’acqua viva della vita. Al contrario, quelli che erano rimasti nel tempio avevano perso l’opera dello Spirito Santo. Rispetto alla situazione attuale della chiesa, il Signore ha fatto una nuova opera? Se è così, allora dovremmo cercarne attivamente le orme per ottenere la guida dello Spirito Santo, e non rifiutare più le persone che diffondono il Vangelo del Regno secondo la nostra immaginazione.

Condividete un passaggio delle parole di Dio, “Porterà a compimento queste cose: farà venire dinanzi a Lui tutte le persone dell’universo e farà in modo che tutti adorino il Dio in terra, e la Sua opera in altri luoghi cesserà e la gente sarà costretta a cercare la vera via. Accadrà come avvenne con Giuseppe: tutti vennero a lui per il cibo e si prostrarono davanti a lui per questo. Al fine di evitare la carestia, le persone saranno costrette a cercare la vera via. L’intera comunità religiosa sta soffrendo una grave carestia e solo il Dio di oggi è la vera fonte di acqua viva, Colui che possiede la fonte che scorre in eterno, fornita per il beneficio dell’uomo, e la gente verrà e dipenderà da Lui”.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]