Menu

Giovanni 6:33 – Lettura del giorno

Riflessioni sul versetto di oggi…

Dalle parole del Signore, è possibile osservare che il pane di Dio è rappresentato dalle Sue parole - il pane che ci dona la vita. Dio è vita. La vita che proviene da Dio fa riferimento alle Sue parole. Dio dona a noi le Sue parole in maniera tale da rendere possibile il raggiungimento del cammino della vita da Lui. Tuttavia, molti esseri umani non fanno attenzione nel perseguire il cammino della vita per avere una crescita spirituale. In realtà, essi corrono dietro alle gioie carnali. Ricordo un’altra richiesta contemplata dal Signore Gesù, “Adopratevi non per il cibo che perisce, ma per il cibo che dura in vita eterna, il quale il Figliuol dell’uomo vi darà; poiché su lui il Padre, cioè Dio, ha apposto il proprio suggello” (Giovanni 6:27). Tutti noi sappiamo che il cibo può soddisfare solamente le necessità del corpo umano. Non ha importanza quanto cibo prendiamo, il vuoto che c’è nel nostro spirito non può essere colmato.

Ma le parole che Dio ci concede possono donarci la vita eterna. È chiaro che è di fondamentale importanza leggere le parole di Dio e metterle in pratica. Questo è l’unico cammino da percorrere per poter ottenere la vita. Proprio come Dio dice, “La via della vita non è una cosa che possa essere detenuta da chiunque, né è facilmente ottenibile da tutti. Questo perché la vita può provenire solo da Dio, vale a dire che soltanto Dio Stesso ne possiede la sostanza, senza di Lui non vi è alcuna via della vita, e quindi solo Egli è la fonte della vita e la sorgente inesauribile dell’acqua viva di vita. […]”.

Consigliati per te:

Contattaci!

La fine di ogni cosa è vicina. Sai come il Signore determina il destino delle persone al Suo ritorno? Partecipa al catechismo online: riceverai la risposta.