Lettura del giorno: il 11 Luglio 2018 -Matteo 22:20-21

Di chi è questa effigie e questa iscrizione? Gli risposero: Di Cesare. Allora egli disse loro: Rendete dunque a Cesare quel ch’è di Cesare, e a Dio quel ch’è di Dio.

-Matteo 22:20-21

Riflessioni sul versetto di oggi…

Questo versetto fu detto dal Signore Gesù quando i farisei Lo tentarono. Da questo verso possiamo vedere che il Signore ci ha chiesto di obbedire alle autorità al potere pagando le tasse, ma dovremmo ascoltare Dio quando si tratta di credere in Lui. Questo principio vale anche per noi cristiani oggi. Dovremmo attenerci al sistema nazionale, ma per quanto riguarda il credere in Dio, dovremmo onorarLo come grande, non importa quando. Se le autorità di governo non ci permettono di Credere in Dio o di seguire Dio, non dobbiamo mai ascoltarli. Il Signore Gesù disse: “Io son la via, la verità e la vita” (Giovanni 14:6). Solo Dio può darci la verità e guidarci sulla retta via della vita umana. E solo se pratichiamo secondo i dettami di Dio in tutte le cose possiamo ottenere la verità e la vita.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]