Menu

Apocalisse 3:20 - Lettura del giorno

Riflessioni sul versetto di oggi…

È fondamentale riconoscere la voce di Dio. Quando Gesù compì la Sua opera, Pietro vide che Egli, nella Sua parola e nel Suo operare, possedeva l’essenza di Dio, la strada verso la vita eterna. Perciò Pietro riconobbe che Gesù era il Cristo, il Figlio del Dio vivente. Attraverso le parole di Gesù, anche gli altri discepoli e la gente comune compresero che quelle parole venivano da Dio, non da un uomo, e, così, accettarono e seguirono Gesù dopo aver udito la voce di Dio: queste persone erano delle sagge vergini. Nel momento cruciale di accogliere la seconda venuta di Gesù negli ultimi giorni, saper riconoscere la voce di Dio è di estrema importanza per ogni credente. Solo se siamo in grado di riconoscere la voce di Dio, possiamo accogliere Gesù e partecipare con Lui alle nozze. Al contrario, se non siamo in grado di riconoscere la voce di Dio dopo averla udita, di sicuro perderemo la possibilità di seguirLo. Dovremmo, dunque, concentrarci sull’ascoltare la voce di Dio. Quando lo sposo verrà e noi lo udremo, dovremo cercare e indagare se sia la voce e l’apparizione di Dio o no. Solo in questo modo potremo accogliere l’apparizione di Gesù.

Consultare la Bibbia Online,“Studi biblici” condivide di più:

Come Pietro arrivò a conoscere Gesù

Contattaci!

La fine di ogni cosa è vicina. Sai come il Signore determina il destino delle persone al Suo ritorno? Partecipa al catechismo online: riceverai la risposta.