Lettura del giorno: il 29 Luglio 2018 -Matteo 23:8

Ma voi non vi fate chiamar ‘Maestro’, perché uno solo è il vostro maestro, e voi siete tutti fratelli.

-Matteo 23:8

Riflessioni sul versetto di oggi…

In questo versetto, Gesù Cristo ammonì la gente a non accettare il titolo di Maestro, perché nessuno poteva essere chiamato Maestro ed era degno della lode o ammirazione degli altri; solo Cristo è qualificato per quel titolo, e Cristo è Dio stesso con grande potenza e saggezza.

Ripensate al passato: qualunque cosa i pastori predicassero nella nostra Chiesa, tutti li esaltavano, e raramente si sentivano la predica sul Signore nella Chiesa. In realtà, questo non è per volontà di Gesù. Come cristiani, non dobbiamo esaltare nessuno né farci venerare da altri, perché solo Dio ci può indicare la via. Siamo tutti fratelli e sorelle, che si aiutano e si sostengono a vicenda. Nessuno è più importante di tutti gli altri, tutti noi dobbiamo obbedire a Dio.

Se ha nuove conoscenze sul contenuto del nostro sito web o quali sono le Sue perplessità e difficoltà nella fede,sia il benvenuto a condividerli con noi, perché il Signore Gesù disse: “Che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi” (Giovanni 15:12),desideriamo che ci aiutiamo e ci sosteniamo nel Cristo,la vita cresce. Può contattarci attraverso i seguenti modi:
1. Chiacchiera online con noi attraverso la finestra di online sotto il sito.
2. Manda l’email a [email protected]