Lo sai? Ci sono le profezie riguardanti l’avvento segreto del Signore al Suo ritorno

Al giorno d’oggi, i disastri stanno peggiorando, le profezie riguardanti l’avvento del Signore si sono ormai in gran parte avverate, molti percepiscono che il Signore è già tornato e si domandano: perché non L’ho ancora incontrato, e non L’ho visto discendere tra le nuvole? In effetti, abbiamo commesso un errore nell’accogliere il Signore, cioè aspettiamo il Suo ritorno basandoci solo sulle profezie della discesa con le nuvole, abbiamo ignorato le altre profezie del Suo ritorno. Come viene profetizzato nella Bibbia: “Ecco, Io vengo come un ladro” (Apocalisse 16:15). “Che se tu non vegli, Io verrò come un ladro, e tu non saprai a quale ora verrò su di te” (Apocalisse 3:3). “E sulla mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, uscitegli incontro!” (Matteo 25:6). Queste profezie hanno menzionato che il Signore sarebbe tornato come un ladro, ovvero viene quietamente in segreto tra gli uomini, Pensateci: se il Signore discendesse tra le nuvole, tutti noi Lo vedremo, allora come si adempirebbero le profezie della venuta segreta come un ladro? Ci sarebbe bisogno di qualcuno che grida “Ecco lo sposo, uscitegli incontro”? Pertanto, le profezie “sulla mezzanotte si levò un grido”, “come un ladro” si riferiscono alla venuta segreta del Signore, mentre “Ecco, Egli viene colle nuvole” significa che Lui apparirà pubblicamente, quindi ci sono due modi dell’avvento del Signore. Allora come si realizzeranno queste due profezie? In realtà, la seconda venuta del Signore è divisa in due fasi: Egli torna segretamente prima della grande catastrofe e apparirà pubblicamente dopo, in modo che tutte le profezie riguardo al secondo avvento del Signore si siano adempiute tutte. Proprio come quando Egli venne a operare 2000 anni fa, prima divenne il Figlio dell’uomo in segreto, finì la Sua opera e fu crocifisso, poi risorse dalla morte e apparve ai Suoi seguaci per quaranta giorni in pubblico e poi ascese al cielo. Si può capire che possiamo partecipare al banchetto con il Signore solo quando Lo accogliamo durante il periodo della Sua opera segreta.

Che significa l’avvento segreto?

Il Signore ritorna segretamente prima del disastro, dopodiché apparirà pubblicamente a tutti. Allora cos’è la discesa segreta? Ci sono due caratteristiche principali, prima è che Egli Si incarna sotto forma del Figlio dell’uomo, come viene profetizzato dal Signore Gesù: “Anche voi siate pronti, perché nell’ora che non pensate, il Figliuol dell’uomo verrà” (Luca 12:40). “perché, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figliuol dell’uomo” (Matteo 24:27). “perché com’è il lampo che balenando risplende da un’estremità all’altra del cielo, così sarà il Figliuol dell’uomo nel Suo giorno. Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione” (Luca 17: 24-25). “Il Figlio dell’uomo” indica che Dio Si incarna, cioè nasce da essere umano con una normale umanità, dall’apparenza nessuno può riconoscere che Egli è Dio. Come il Signore Gesù era il Figlio dell’uomo, Lui era l’incarnazione dello Spirito di Dio, diventando una persona comune arrivando in segreto tra gli uomini. Se Dio Si manifestasse tramite lo Spirito, cioè come Jahvè Dio, non potrebbe essere chiamato il Figlio dell’uomo, se tramite il corpo spirituale risorto del Signore Gesù, poteva passare attraverso i muri, talvolta era nascosto e talvolta visibile, era imprevedibile per l’uomo, non può essere chiamato il Figlio dell’uomo. Inoltre nelle scritture si dice che Egli “soffrirà e sarà respinto da questa generazione”, se Lui apparisse con il corpo spirituale soprannaturale, nessuno oserebbe resisterGli, solo quando Si incarna sotto forma del Figlio dell’uomo, nessuno Lo tratta come Dio, solo in questo modo potrebbe soffrire. Come quando il Signore Gesù operava sotto forma del Figlio dell’uomo, i farisei vedevano solo la Sua apparenza, ritenevano che Lui fosse un semplice Nazareno, non riconobbero che era il Messia promesso, e osarono inchiodarLo sulla croce. Pertanto, negli ultimi giorni il Signore soffrirà molte cose e sarà respinto da questa generazione solo quando torna in segreto operando tra gli uomini. Questa è la prima caratteristica, cioè Si incarna diventando una persona normale e comune.

La seconda caratteristica riguardo all’avvenuto segreto del Signore è che Egli può pronunciare la verità. Il Signore Gesù disse: “Molte cose ho ancora da dirvi; ma non sono per ora alla vostra portata; ma quando sia venuto Lui, lo Spirito della verità, Egli vi guiderà in tutta la verità…” (Giovanni 16:12-13). “Le Mie pecore ascoltano la Mia voce, e Io le conosco, ed esse Mi seguono” (Giovanni 10:27). “Ecco, Io sto alla porta e picchio: se uno ode la Mia voce ed apre la porta, Io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli meco” (Apocalisse 3:20). Viene menzionato 7 volte nell’Apocalisse: “Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese”. Si può notare che Gesù torna in segreto pronunciando le parole, con le quali busserà alla nostra porta. Vale a dire, la caratteristica più importante del Signore al Suo ritorno è che dovrà pronunciare la verità. Non importa quanto sia normale e comune la Sua incarnazione al Suo avvento, purché possa pronunciare la verità, Lui è Dio Stesso, cioè l’apparizione del Signore, se non può pronunciare la verità, non è Cristo. Si può vedere che la venuta segreta del Signore significa che Lui Si incarna sotto forma del Figlio dell’uomo e che deve pronunciare la verità, queste due caratteristiche sono indispensabili. Vivendo in segreto tra gli uomini, la Sua apparenza è di una persona normale e comune, nessuno è consapevole che Lui è Dio, fino a quando ha iniziato a pronunciare la verità, chiunque sappia discernere la voce di Dio può riconoscerLo, coloro che non sanno discernere la Sua voce, Lo tratteranno sicuramente come una persona normale, negandoLo e condannandoLo. Come quando il Signore Gesù Si incarnò in segreto 2000 anni fa, poiché la Sua apparenza era una persona normale, la maggior parte delle persone Lo negarono, Lo condannarono e Gli resistettero. Solo coloro che prestavano attenzione all’ascolto della Sua voce, attraverso la Sua opera e la parola, riconobbero che Lui era il Cristo incarnato, era l’apparizione di Dio e dunque ottennero la Sua salvezza. Pertanto, se vogliamo accogliere il Signore che torna in segreto, dovremmo concentrarci sull’ascolto della Sua voce, quando sentiamo qualcuno testimoniare che il Signore Gesù è tornato facendoSi carne, dobbiamo subito approfondire ed esaminare attivamente per vedere se c’è l’espressione della verità, facendo in questo modo potremo essere sicuri se è l’apparizione del Signore e non perderemo l’occasione di accogliere il Suo ritorno.

Le profezie dell’avvento segreto del Signore si sono avverate

Oggi, in tutto il mondo solo la Chiesa di Dio Onnipotente sta testimoniando pubblicamente che il Signore Gesù è tornato, sta compiendo l’opera di giudizio che comincia dalla casa di Dio, e ha pronunciato tutta la verità per purificare e salvare l’umanità. Il che soddisfa proprio le profezie della discesa segreta del Signore. Le pecore del Signore ascoltano la Sua voce, tutti quelli che fanno come le vergini sagge hanno riconosciuto che le parole pronunciate da Dio Onnipotente sono la verità, la voce di Dio, dunque sono tornati davanti a Dio Onnipotente uno dopo l’altro. Queste persone sono state rapite davanti al trono di Dio e stanno sperimentando il giudizio e il castigo di fronte al trono di Cristo, la loro indole corrotta è stata purificata e sono i vincitori creati da Dio, e diventati i primi frutti maturi. Ciò soddisfa proprio la profezia dell’Apocalisse: “Essi son quelli che non si sono contaminati con donne, poiché son vergini. Essi son quelli che seguono l’Agnello dovunque vada. Essi sono stati riscattati di fra gli uomini per esser primizie a Dio ed all’Agnello. E nella bocca loro non è stata trovata menzogna: sono irreprensibili” (Apocalisse 14:4). Ora siamo nel periodo in cui Dio Onnipotente opera in segreto per salvare l’umanità, Egli giudica e purifica l’uomo pronunciando le parole, in questo periodo non possiamo vedere l’apparizione pubblica del Signore tra le nuvole, quando Dio avrà creato un gruppo di vincitori, la Sua grande opera sarà stata compiuta, e la Sua opera segreta nella carne sarà giunta al termine, dopodiché Egli provocherà le grandi catastrofi per ricompensare i buoni e punire i malvagi, tutti i vincitori che saranno creati prima della grande tribolazione potranno essere protetti da Dio e sopravvivere. Invece coloro che continuano ad aspettare ciecamente il Signore discendere tra le nuvole, non solo non accettano la Sua opera segreta, ma Lo condannano e Gli resistono, saranno abbandonati ed eliminati completamente da Dio. Dopo la grande tribolazione, il Signore apparirà pubblicamente a tutti i paesi e nazioni, a quel momento le profezie riguarda al Signore che discende in pubblico si saranno realizzate: “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per Lui” (Apocalisse 1:7). Tutti coloro che Gli resistono vedranno che il Signore che apparirà in pubblico è proprio Dio Onnipotente a cui resistono, si batteranno il petto, piangeranno e gemeranno ininterrottamente. Pertanto, se vogliamo essere i vincitori creati da Dio prima della grande catastrofe e diventare i primi frutti maturi per entrare nel Regno di Dio, dobbiamo accettare il giudizio e la purificazione della Parola di Dio Onnipotente, se aspettiamo ciecamente che il Signore discenda tra le nuvole, non cerchiamo né accettiamo l’opera segreta di Dio Onnipotente, allora cadremmo sicuramente nei disastri e finiremo per essere puniti. Proprio come dice la Parola di Dio Onnipotente: “Nel momento in cui vedrete Gesù discendere dai cieli su di una nuvola bianca con i vostri stessi occhi, assisterete all’apparizione pubblica del Sole di giustizia. Forse per te quello sarà un momento di grande entusiasmo, ma dovresti sapere che quando vedrai Gesù discendere dai cieli, tu scenderai contemporaneamente all’inferno per essere punito. Quello sarà il momento della fine del piano di gestione di Dio, e il momento in cui Dio ricompenserà i buoni e punirà i cattivi. Il giudizio di Dio si sarà concluso prima che l’uomo possa vedere i segni, quando ci sarà soltanto l’espressione della verità. Coloro che accettano la verità e non cercano segni, essendo stati così purificati, saranno tornati davanti al trono di Dio ed entrati nell’abbraccio del Creatore. Soltanto coloro che insistono nel credere che “il Gesù che non giunge su una nuvola bianca è un falso cristo” saranno soggetti a una punizione perpetua, perché credono soltanto nel Gesù che mostra i segni, ma non riconoscono il Gesù che esprime giudizi severi e rivela la vera via della vita. Pertanto, secondo queste persone, può accadere solo che Gesù tratterà con loro quando ritorna apertamente su di una nuvola bianca”.

Attraverso la comunicazione di cui sopra, credo che tutti avete già capito che il Signore torna in segreto prima del disastro per creare i vincitori, dopodiché apparirà pubblicamente per premiare i buoni e punire i cattivi. Ciò ha proprio adempiuto la profezia della “venuta del Figlio dell’uomo”, nel periodo in cui Dio opera in segreto facendoSi carne, è proprio il periodo chiave in cui salverà e perfezionerà l’umanità. Tutti coloro che accettano l’opera segreta del Signore saranno resi perfetti da Lui e saranno persone più benedette. Ora, l’opera Dio nella carne sta giungendo al termine, se volete essere vergini sagge, dovete esaminare rapidamente e accettare l’opera segreta di Dio Onnipotente, altrimenti la porta della grazia sarà chiusa, se accetti solo quando il Signore apparirà pubblicamente a tutti, sarà troppo tardi, e lo rimpiangerete, come disse il Signore: “Perché M’hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non han veduto, e hanno creduto!

Nota del redattore: Quest’articolo ti è utile? Puoi condividerlo con più persone, in modo che possano anche loro trovare la strada per accogliere il Signore. Se hai altre domande, non esitare a contattarci tramite la chat, comunichiamo e discutiamo insieme.