Menu

Salmi 77

1Per il Capo de’ Musici. Secondo Jeduthun. Salmo di Asaf.

2La mia voce s’eleva a Dio, e io grido; la mia voce s’eleva a Dio, ed egli mi porge l’orecchio.

3Nel giorno della mia distretta, io ho cercato il Signore; la mia mano è stata tesa durante la notte senza stancarsi, l’anima mia ha rifiutato d’esser consolata.

4Io mi ricordo di Dio, e gemo; medito, e il mio spirito è abbattuto.Sela.

5Tu tieni desti gli occhi miei, sono turbato e non posso parlare.

6Ripenso ai giorni antichi, agli anni da lungo tempo passati.

7Mi ricordo de’ miei canti durante la notte, medito nel mio cuore, e lo spirito mio va investigando:

8Il Signore ripudia egli in perpetuo? E non mostrerà egli più il suo favore?

9È la sua benignità venuta meno per sempre? La sua parola ha ella cessato per ogni età?

10Iddio ha egli dimenticato d’aver pietà? Ha egli nell’ira chiuse le sue compassioni?Sela.

11E ho detto: La mia afflizione sta in questo, che la destra dell’Altissimo è mutata.

12Io rievocherò la memoria delle opere dell’Eterno; sì, ricorderò le tue maraviglie antiche,

13mediterò su tutte le opere tue, e ripenserò alle tue gesta.

14O Dio, le tue vie son sante; qual è l’Iddio grande come Dio?

15Tu sei l’Iddio che fai maraviglie; tu hai fatto conoscere la tua forza fra i popoli.

16Tu hai, col tuo braccio, redento il tuo popolo, i figliuoli di Giacobbe e di Giuseppe.Sela.

17Le acque ti videro, o Dio; le acque ti videro e furono spaventate; anche gli abissi tremarono.

18Le nubi versarono diluvi d’acqua; i cieli tuonarono; ed anche i tuoi strali volarono da ogni parte.

19La voce del tuo tuono era nel turbine; i lampi illuminarono il mondo; la terra fu scossa e tremò.

20La tua via fu in mezzo al mare, i tuoi sentieri in mezzo alle grandi acque, e le tue orme non furon riconosciute.

21Tu conducesti il tuo popolo come un gregge, per mano di Mosè e d’Aaronne.

Precedente Successiva